Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2019-2020

30008 - FONDAMENTI DI ORGANIZZAZIONE / FUNDAMENTALS OF ORGANIZATION

Dipartimento di Management e Tecnologia / Department of Management and Technology

Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

Vai alle classi / Go to class group/s: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8

CLEAM (6 cfu - II sem. - OB  |  SECS-P/10)
Docente responsabile dell'insegnamento / Course Director:
SEVERINO SALVEMINI

Classi: 1 (II sem.) - 2 (II sem.) - 3 (II sem.) - 4 (II sem.) - 5 (II sem.) - 6 (II sem.) - 7 (II sem.) - 8 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: VINCENZO PERRONE, Classe 2: GIORDANA TAGGIASCO, Classe 3: MARIA GABRIELLA BAGNATO, Classe 4: FRANCESCA PRANDSTRALLER, Classe 5: LUIGI PROSERPIO, Classe 6: MASSIMO MAGNI, Classe 7: EDOARDO ZECCA, Classe 8: MARINA PURICELLI

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso di Fondamenti di Organizzazione è un insegnamento di base, obbligatorio per il Corso di Laurea in Economia Aziendale e Management (CLEAM) e per Corso di Laurea in Economia e Management per Arte, Cultura e Comunicazione (CLEACC). E’ inoltre l’insegnamento su cui si innesta l’approfondimento dei “Seminari per lo sviluppo delle competenze manageriali e di leadership” (cod.30288). Si ricorda che l’insegnamento rappresenta la base conoscitiva per chi approfondisce il tema di organizzazione d’impresa nella Laurea Specialistica di Management, curriculum Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane. Coerentemente a tali caratteristiche, esso mira ai seguenti obiettivi: - Fornire gli elementi di base utili a comprendere il funzionamento dell’organizzazione d’impresa e gli strumenti concettuali in grado di aiutare le persone ad essere “cittadini” consapevoli (sviluppo attitudini). - Fornire alcuni elementi per comprendere come l’organizzazione possa essere progettata per conseguire risultati definiti (aspetto che peraltro è oggetto di approfondimento nel corso obbligatorio di organizzazione nella Laurea Specialistica di Management e nei corsi di indirizzo per coloro che vorranno acquisire una specializzazione in organizzazione).

PROGRAMMA SINTETICO
  • Il comportamento umano all'interno delle organizzazioni.
  • I singoli attori (le preferenze, la conoscenza, le percezioni, le motivazioni, le decisioni).
  • I gruppi di persone e le dinamiche di gruppo.
  • I gruppi all'interno dell'intera organizzazione (le negoziazioni, i comportamenti di solidarietà, l'integrazione).
  • I comportamenti delle persone nelle diverse forme organizzative.
  • La cultura organizzativa.
  • Le relazioni interpersonali al di fuori dell'organizzazione (le condizioni per la formazione di una relate di relazione e di una rete organizzativa).
  • L'innovazione e la creatività organizzativa.
  • Il potere e la leadership.
  • Il cambiamento organizzativo.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Conoscere il funzionamento di un sistema organizzativo, nelle dimensioni del comportamento individuale e di gruppo, di struttura e di gestione delle risorse umane.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Applicare abilità relative ai comportamenti personali e alle dinamiche di gruppo.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Esercitazioni (esercizi, banche dati, software etc.)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
DETTAGLI
  • Per le esercitazioni, si utilizzano  esempi di realta' concrete e simulazione di ruolo.
  • Per i casi e gli incidents, si utilizzano i box presenti sul libro.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •   x  
  • Partecipazione in aula (virtuale, fisica)
  •   x  
    STUDENTI FREQUENTANTI

    La prova finale scritta consiste in domande aperte, domande a risposta multipla e piccoli casi aziendali, da cui si prevede di valutare la capacità analitica e di problem solving degli studenti.

    Le domande aperte e quelle multiple choice hanno la finalità di esaminare la conoscenza ("il sapere") degli studenti, alla luce delle informazioni apprese sul testo e durante le lezioni frontali. Oltre a ciò si valuta anche la partecipazione in aula, che consente di percepire l'abilità degli studenti di esaminare i concetti secondo la prospettiva causa-effetto e di riconoscere il loro grado di coinvolgimento conoscitivo nella materia.

    Lo studente frequentante deve risultare presente ad almeno 18 sessioni su 24. Non sono ammesse giustificazioni. Il ritardo nella registrazione è considerata assenza.

    • Lo studente sostiene una prova scritta finale su tutto il programma svolto nelle 24 sessioni, scegliendo alternativamente l'iscrizione ad una delle due date delle prove parziali. Qualora lo studente si iscriva ad una delle due date ma si ritiri o non si presenti all'appello o risulti insufficiente, deve ripetere l'esame in modalità non frequentante.
    • Non si prevedono appelli orali integrativi rispetto al voto ottenuto tramite le prove scritte.
    • In caso di voto complessivo sufficiente, il voto viene registrato d'ufficio.
    • La prova consiste in un esame scritto, con domande chiuse (domande a scelta multipla), aperte, class specific.

    Data la stretta interdipendenza dei contenuti del corso in oggetto con i contenuti del corso 30288  Seminari per lo sviluppo delle competenze manageriali e di leadership,  l’esame dei 2 corsi (cod. 30008 e 30288) viene svolto nella medesima data pur trattandosi di 2 corsi fondamentali.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Esame in forma scritta (domande a scelta multipla e domande aperte) negli appelli  a calendario. Per gli studenti non frequentanti, la valutazione della preparazione e dell'apprendimento è solamente basata sulle conoscenze apprese dal libro di testo. Pertanto la valutazione si concentra su elementi piu' definitori della materia e sulla preparazione legata allo sviluppo della teoria disciplinare.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • S. SALVEMINI (a cura di), Organizzazione aziendale, Egea, 2017. Il testo d’esame è lo stesso per tutti gli studenti (frequentanti, non frequentanti, in corso ed in debito d’esame degli anni precedenti).
    Modificato il 21/05/2019 10:18