Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2018-2019

30226 - MARKETING DISTRIBUTIVO

Dipartimento di Marketing

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEAM (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - CLEF (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - CLEACC (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - CLES-BESS (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - WBB (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BIEF (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BIEM (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BIG (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08) - BEMACS (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/08)
Docente responsabile dell'insegnamento:
SANDRO CASTALDO

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: SANDRO CASTALDO


Prerequisiti

Un prerequisito utile per ottimizzare il processo di apprendimento durante il corso di Marketing Distributivo è quello di aver seguito un corso di Marketing base e/o Economia e gestione delle imprese durante il corso di laurea triennale.


Mission e Programma sintetico
MISSION

In un contesto di mercato caratterizzato da una crescente rilevanza della fase distributiva nelle differenti filiere settoriali, l’obiettivo del corso è quello di analizzare le strategie adottate dalle imprese commerciali sia nei confronti del consumatore finale che nelle relazioni di fornitura. In particolare, si mette a fuoco il ruolo economico del retail nell’ambito della catena del valore fornendo agli studenti gli strumenti concettuali ed operativi per approfondire le problematiche di marketing delle imprese commerciali. In tale ottica, dopo aver analizzato i fattori di evoluzione degli scenari distributivi, si approfondiscono le principali scelte strategiche di marketing e le leve di retailing-mix (assortimento, prezzo, promozione, comunicazione, etc.) focalizzando l’attenzione su case histories nazionali ed internazionali di successo. Durante il corso viene svolta un’attività di gruppo volta alla progettazione di iniziative di marketing distributivo in collaborazione con un’azienda (Hackathon).

PROGRAMMA SINTETICO

Il corso tratta i seguenti argomenti:

  • Il ruolo del retail nel sistema economico e nelle supply chain.
  • La fase analitica del retail marketing: la comprensione del macro-ambiente, l'analisi della concorrenza e del mercato.
  • Il retail marketing strategico: segmentazione della domanda e posizionamento del punto di vendita e dell'insegna.
  • Il retailing mix: assortimento, merchandising, comunicazione e promozioni.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Comprendere le specificità del settore commerciale e le principali aree del marketing distributivo.
  • Valutare la rilevanza delle funzioni svolte dalle imprese commerciali per i clienti finali.
  • Selezionare gli aspetti essenziali per la gestione del marketing distributivo: dalla fase analitica del retail marketing al retailing mix.
  • Cogliere gli aspetti chiave nella gestione di marketing delle imprese commerciali e i cambiamenti apportati dalle nuove tecnologie e dai canali digitali.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Svolgere un’analisi del mercato nell'ottica di un'impresa commerciale.
  • Formulare un piano per la gestione di marketing di un'impresa commerciale.
  • Sviluppare un progetto di innovazione commerciale.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
  • Lavori/Assignment di gruppo
DETTAGLI

Oltre alle lezioni frontali nel corso sono previste:

  • Due testimonianze in aula tenute da manager e imprenditori del settore in merito alla gestione delle imprese commerciali. Tali interventi permettono di cogliere i principali trend del settore commerciale e di comprendere le modalità per cogliere le esigenze dei clienti finali.
  • Un assignment di gruppo che consiste nella realizzazione di un progetto innovativo per un'impresa commerciale e industriale. I progetti sono valutati da una giuria di esperti e manager del settore commerciale e industriale. Tale assignment è utile per applicare le principali conoscenze analitiche e gestionali sviluppate durante il corso.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •     x
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
  • Peer evaluation
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Le modalità di valutazione sono basate su due elementi:

    1. Progetto sul campo: 30%
      • Il progetto sul campo consiste nella realizzazione di un progetto innovativo per un'impresa commerciale e industriale. Il progetto deve interessare alcune aree di innovazione che sono presentate in dettaglio all’avvio del lavoro, congiuntamente ai criteri di valutazione. Tali progetti sono utili per verificare la capacità degli studenti di applicare le conoscenze sviluppate durante il corso e valutare la capacità di realizzare un progetto di retail innovation.

    2. Esame finale: 70%

      • L’esame viene svolto in forma scritta. Esso è composto da un breve caso aziendale, oltre ad alcune domande aperte e multiple choice riferite ai concetti, ai modelli e ai casi discussi in aula. Il caso aziendale è funzionale a valutare le capacità applicative delle conoscenze apprese durante il corso dai discenti. Le domande aperte e quelle multiple-choice sono prevalentemente rivolte a verificare l’apprendimento delle conoscenze analitiche e gestionali e la loro corretta comprensione.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    La modalità di valutazione per gli studenti non frequentanti è fondata su un esame finale svolto in forma scritta. Esso è composto da brevi casi aziendali oltre ad alcune domande aperte e multiple choice riferite ai concetti, ai modelli e ai casi contenuti nei testi e nei materiali d’esame. I casi aziendali sono funzionali soprattutto per valutare le capacità applicative delle conoscenze apprese dai discenti in seguito allo studio del materiale del corso. Le domande aperte e quelle multiple-choice sono prevalentemente rivolte a verificare l’apprendimento delle conoscenze analitiche e gestionali e la loro corretta comprensione.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI
    • S. CASTALDO, C. MAURI, Store Management,  Milano Franco Angeli, 2017, ediz.4 (Introduzione; capitolo 1 Segmentazione della domanda e posizionamento del punto di vendita; capitolo 2 Location e relazione con il cliente; capitolo 4 Store relationship management; capitolo 5 Il visual merchandising; capitolo 6 La costruzione dell'assortimento in una prospettiva esperienziale; capitolo 7 Comunicazione e gestione delle relazioni).
    • Contenuti presentati a lezione dai docenti e altro materiale (es. casi) proposto dai docenti durante il corso.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI
    • S. CASTALDO, C. MAURI, Store Management, Milano, Franco Angeli, 2017, ediz.4 (tutti i capitoli).
    Modificato il 31/01/2019 12:27