Insegnamento a.a. 2018-2019

50035 - DIRITTO ED ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI

CLMG
Dipartimento di Finanza

Insegnamento impartito in lingua italiana

Vai alle classi: 19 - 20

CLMG (6 cfu - II sem. - OB  |  3 cfu IUS/04  |  3 cfu SECS-P/11)
Docente responsabile dell'insegnamento:
STEFANO ZORZOLI

Classi: 19 (II sem.) - 20 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: STEFANO ZORZOLI, Classe 20: PAOLO SFAMENI


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso intende offrire allo studente le conoscenze adatte a riconoscere e comprendere le connessioni esistenti tra gli aspetti economici e giuridici che caratterizzano il funzionamento dei moderni sistemi finanziari e i principali fenomeni che caratterizzano il comportamento dei soggetti che operano nel sistema finanziario (investitori, intermediari, fornitori di servizi finanziari, Autorità di vigilanza, …).

PROGRAMMA SINTETICO

Il corso analizza, dal punto di vista economico e giuridico, gli elementi che caratterizzano il ruolo svolto all’interno del sistema economico dalle banche, dalle altre istituzioni finanziarie e dai mercati finanziari.

Il corso è diviso in due parti:

  1. La prima parte è svolta nelle prime 12 lezioni del programma, è di carattere economico e offre le competenze di base in tema di funzionamento dei mercati finanziari, di caratteristiche tecniche dei più diffusi strumenti finanziari e di profili gestionali delle banche e degli altri intermediari finanziari.
  2. La seconda parte del corso è svolta nelle seconde 12 lezioni del programma. Tali lezioni sono a contenuto giuridico e hanno a oggetto il sistema delle fonti del diritto del mercato finanziario e degli intermediari finanziari (disciplina comunitaria e interna), i motivi e la struttura della regolamentazione e della vigilanza del settore, i soggetti operanti nel sistema finanziario (banche, imprese di investimento, SGR, SICAF e SICAV, società di gestione del mercato), le principali tipologie di strumenti finanziari, nonché la disciplina dell’informazione societaria e degli abusi di mercato.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Identificare e distinguere le caratteristiche giuridico-tecniche degli strumenti finanziari delle diverse tipologie.
  • Identificare e distinguere le caratteristiche di struttura e funzionamento e i relativi profili di regolamentazione dei mercati finanziari.
  • Identificare e distinguere le caratteristiche e le implicazioni metodologiche dei diversi criteri di analisi degli investimenti finanziari.
  • Identificare le caratteristiche dei principali profili gestionali delle banche e degli altri intermediari finanziari.
  • Identificare il sistema delle fonti del diritto del mercato finanziario e degli intermediari finanziari (disciplina comunitaria e interna).
  • Identificare i motivi e la struttura della regolamentazione sul sistema finanziario, sui soggetti operanti nel sistema finanziario (banche, imprese di investimento, SGR, SICAF e SICAV, società di gestione del mercato) e sulle principali tipologie di strumenti finanziari, includendo la disciplina dell’informazione societaria e degli abusi di mercato.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Comparare le caratteristiche giuridico-tecniche degli strumenti finanziari delle diverse tipologie.
  • Esaminare le caratteristiche di struttura e funzionamento e i relativi profili di regolamentazione dei mercati finanziari.
  • Utilizzare alcuni criteri base di analisi degli investimenti finanziari.
  • Valutare le caratteristiche dei principali profili gestionali delle banche e degli altri intermediari finanziari, distinguendo le relative implicazioni regolamentari.
  • Valutare le implicazioni dell'attività di regolamentazione sul sistema finanziario, sui soggetti operanti nel sistema finanziario (banche, imprese di investimento, SGR, SICAF e SICAV, società di gestione del mercato) e sulle principali tipologie di strumenti finanziari.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
DETTAGLI

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •   x x
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    Le modalità di esame non prevedono distinzioni tra studenti frequentanti e non frequentanti.

    • L’esame si svolge in forma scritta con modalità “domande a risposta chiusa” (c.d. “multiple choice”). Agli studenti sono sottoposte 32 domande (16 relative alla parte economica e 16 relative alla parte giuridica). Ogni risposta corretta attribuisce 1,10 punti; ogni risposta sbagliata prevede una penalizzazione pari a 0,20 punti; nel caso di “nessuna risposta” è attribuito un punteggio pari a “zero”.
    • Lo studente può sostenere l’esame in due parti, sostenendo una prima prova parziale, relativa ai temi trattati nelle prime 12 lezioni del programma, separatamente dalla seconda prova, ovviamente relativa alle successive 12 lezioni. Le domande del tipo "multiple choice" propongono argomenti trattati durante le lezioni in aula e sul libro di testo. 

    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    Libri di testo:

    • M. ONADO, Economia e regolamentazione del sistema finanziario, Il Mulino, 2016, quarta edizione.
    • P. SFAMENI, A. GIANNELLI, Manuale di diritto dei mercati e degli intermediari finanziari, Egea, 2018.

    Sulla piattaforma e-learning del corso possono essere caricati alcuni materiali di supporto allo studio, che comunque non trattano mai argomenti diversi e ulteriori rispetto a quelli trattati dai libri di testo. Per esempio, tali materiali possono essere rappresentati da atti normativi o da esercitazioni applicative relative ad argomenti discussi in aula.

    Modificato il 07/06/2018 09:34