Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

20155 - COMPARATIVE BUSINESS GOVERNMENT RELATIONS


CLMG - M - IM - MM - AFC - CLAPI - CLEFIN-FINANCE - CLELI - ACME - DES-ESS - EMIT

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLMG (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - M (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - IM (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - MM (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - AFC (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLAPI (6 cfu - II sem. - OBS  |  SECS-P/07) - CLEFIN-FINANCE (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLELI (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - ACME (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - DES-ESS (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - EMIT (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07)
Docente responsabile dell'insegnamento:
VALENTINA MELE

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: VALENTINA MELE


Obiettivi formativi del corso

L’interdipendenza tra imprese ed amministrazioni pubbliche è un fattore cruciale nell’evoluzione delle economie moderne, e costituisce una variabile critica nella competizione internazionale. Saper cogliere le caratteristiche dell’interazione tra pubblico e privato rappresenta pertanto un elemento fondamentale nella formazione di un manager moderno. L’importanza di tali competenze è ulteriormente accentuata dalla globalizzazione, dalla regionalizzazione e dall’economia digitale. Questi fenomeni e i recenti cambiamenti macro-economici richiedono di sviluppare e comprendere i processi decisionali a livello locale, nazionale e sovranazionale. Gli obiettivi del corso sono pertanto duplici:

  • comprendere l’impatto delle relazioni tra imprese e amministrazioni pubbliche sulle strategie e la performance delle aziende private;
  • sviluppare competenze concrete per gestire queste relazioni in modo efficace, a livello nazionale e internazionale.

Programma sintetico del corso
  • Le differenze tra imprese e pubbliche amministrazioni e tra management privato e management pubblico. Il passaggio da government a governance, a livello nazionale e internazionale e le implicazioni per il management.
  • La natura e la struttura delle partnership pubblico/privato, le privatizzazioni e il contracting-out.
  • Il ruolo pubblico del settore privato: autoregolamentazione a livello nazionale e internazionale, codici di condotta e iniziative di regolamentazione ‘multi-attore’.
  • Le relazioni pubblico-privato per la competitività del sistema.
  • Tecniche e strumenti di lobbying e relazioni istituzionali.
  • Le relazioni imprese private-organizzazioni non profit: da partnership a watchdog.
  • Tecniche avanzate di negoziazione pubblico-privato.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i frequentanti
La valutazione degli studenti frequentanti avviene per il 40% sulla base di group-assignments e per il 60% sulla base di una prova finale scritta.

Per i non frequentanti
L'esame consiste in una prova scritta su tutto il programma del corso, che comprende sia il libro di Borgonovi, Marsilio e Musì (2006) sia la dispensa dei casi collegata (BORGONOVI, MARSILIO, Relazioni pubblico-privato. Casi, Egea, 2006).


Testi d'esame
Studenti frequentanti
  • BORGONOVI, MARSILIO, MUSI', Relazioni Pubblico-Privato. Condizioni per la competitività, Egea, 2006.

Studenti non frequentanti

  • BORGONOVI, MARSILIO, MUSI', Relazioni Pubblico-Privato. Condizioni per la competitività, Egea, 2006.
  • BORGONOVI, MARSILIO, Relazioni pubblico-privato. Casi, Egea, 2006

Prerequisiti
NESSUNO
Modificato il 12/05/2011 10:05