Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

30008 - FONDAMENTI DI ORGANIZZAZIONE


CLEAM - CLEACC
Dipartimento di Management e Tecnologia

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 12 - 13

CLEAM (6 cfu - II sem. - OB  |  SECS-P/10) - CLEACC (6 cfu - II sem. - OB  |  SECS-P/10)
Docente responsabile dell'insegnamento:
SEVERINO SALVEMINI

Classi: 1 (II sem.) - 2 (II sem.) - 3 (II sem.) - 4 (II sem.) - 5 (II sem.) - 6 (II sem.) - 7 (II sem.) - 8 (II sem.) - 9 (II sem.) - 12 (II sem.) - 13 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: FRANCESCA PRANDSTRALLER, Classe 2: MARIA GABRIELLA BAGNATO, Classe 3: LUIGI PROSERPIO, Classe 4: ARNALDO CAMUFFO, Classe 5: MASSIMO MAGNI, Classe 6: UBALDO MACCHITELLA, Classe 7: GIORDANA TAGGIASCO, Classe 8: MARINA PURICELLI, Classe 9: CHIARA PAOLINO, Classe 12: SEVERINO SALVEMINI, Classe 13: MARINA PURICELLI


Obiettivi formativi del corso

Il corso intende fornire agli studenti gli elementi di base per capire il funzionamento dell'organizzazione di una azienda e per vivere in essa in modo efficace. Per soddisfare questi obiettivi, il corso sviluppa gli elementi per comprendere come un'impresa viene progettata per conseguire risultati definiti e per offrire un costante collegamento tra leggi e vincoli di natura economica e economico-aziendale e strumenti capaci di garantire un contributo stabile da parte dei vari partecipanti all'organizzazione. Gli obiettivi didattici sopra richiamati vengono perseguiti attraverso processi di apprendimento differenziati (lezioni, casi, esperimenti, simulazioni).


Programma sintetico del corso
  • Il comportamento umano all'interno delle organizzazioni.
  • I singoli attori (le preferenze, la conoscenza, le percezioni, le motivazioni, le decisioni).
  • I gruppi di persone e le dinamiche di gruppo. 
  • I gruppi all'interno dell'intera organizzazione (le negoziazioni, i comportamenti di solidarietà, l'integrazione).
  • I comportamenti delle persone nelle diverse forme organizzative.
  • La cultura organizzativa.
  • Le relazioni interpersonali al di fuori dell'organizzazione (le condizioni per la formazione di una rete di relazione e di una rete organizzativa).
  • L'innovazione e la creatività organizzativa.
  • Il potere e la leadership.
  • Il cambiamento organizzativo.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i frequentanti
Prova scritta intermedia a fine corso.

Per i non frequentanti
Esame in forma orale.


Testi d'esame
  • H. TOSI, M. PILATI , Comportamento organizzativo, Milano, EGEA, 2008, 2a ed.

Modificato il 30/03/2011 12:00