Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

30109 - ARTE E CULTURA II - STORIA DELLO SPETTACOLO (MODULO 2)


CLEACC

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEACC (6 cfu - II sem. - OBS  |  L-ART/05)
Docente responsabile dell'insegnamento:
STEFANO BAIA CURIONI

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: RICCARDO CACCIA


Obiettivi formativi del corso

Il corso si prefigge l’obiettivo di offrire agli studenti una visione del cinema della contemporaneità in un periodo in cui lo stesso sta subendo profonde trasformazioni. L’uso sempre più frequente del digitale e il progressivo abbandono della pellicola, l’assunzione di pratiche estetiche e linguistiche tipiche di altre forme, come la videoarte e i videogiochi, la polverizzazione delle modalità di ricezione (sala cinematografica, schermo televisivo, computer, videofonino), sono i sintomi di uno scenario in continua trasformazione nel quale sempre più labili divengono i confini tra le tipologie audiovisive. I mutamenti del cinema vengono analizzati attraverso l’analisi di film, scelti in quanto sintomatici e rappresentativi di altrettante modalità espressive del cinema.


Programma sintetico del corso

Nella prima parte del corso, che occupa circa i 2/3 delle lezioni, viene offerto agli studenti un panorama degli snodi essenziali dell’evoluzione dell’arte cinematografica analizzando momenti, correnti, movimenti e registi che hanno segnato sensibilmente la storia del cinema. Necessariamente parziale e selettivo, il percorso ha l’obiettivo di mettere in luce in particolare quei momenti di passaggio che hanno impresso una svolta al linguaggio, all’estetica e al modo di produzione e di ricezione del cinema.

Nella seconda parte, che conste del restante terzo delle lezioni, vengono affrontate e approfondite le trasformazioni subite dal cinema negli ultimi decenni: attraverso la visione di sequenze tratte da film recenti si delinea un quadro, per quanto necessariamente parziale e in divenire, di alcune delle modalità espressive che il cinema contemporaneo offre.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i frequentanti

L’esame consiste in un colloquio orale nel quale lo studente deve dimostrare di conoscere i testi indicati in bibliografia e di saper analizzare 3 film scelti dall’elenco proposto dal docente all’inizio del corso, uno per ogni sezione (i film saranno infatti suddivisi in sezione A, B e C).

Per i non frequentanti

Gli studenti non frequentanti, oltre a tutto quanto indicato per i frequentanti, devono preparare, per il testo d’esame Storia del cinema. Un’introduzione, anche i capitoli 1 e 7 e il capitolo 15 per intero.


Testi d'esame
  • D. Bordwell, K. Thompson, Storia del cinema. Un’introduzione, Milano, Mc Graw-Hill, 2010

I capitoli da approfondire in particolare per l’esame sono i seguenti:

    • Cap. 3: Cinematografie nazionali, classicismo hollywoodiano e prima guerra mondiale, 1913-1919, pp. 32-46
    • Cap. 5. La Germania negli anni Venti, pp. 66-81
    • Cap. 6: Il cinema sovietico negli anni Venti, pp. 84-101
    • Cap. 8: L’introduzione del sonoro e lo studio system hollywoodiano, 1926-1945, pp. 122-145
    • Cap. 11: Il cinema americano nel dopoguerra, 1945-1960, pp. 182-204
    • Cap. 12: Italia: neorealismo e oltre, 1945-1954, pp. 206-215
    • Cap. 14: Il cinema come arte e l’idea di autore, pp. 238-262
    • Cap. 15: Nouvelles Vagues e nuovo cinema, 1958-1967, pp. 264-318

(con l’esclusione dei paragrafi: Gran Bretagna: il cinema del ’Kitchen Sink’ e Nuovo cinema nell’URSS e nell’Europa dell’est)

    • Cap. 16: Caduta e rinascita di Hollywood: 1960-1980, pp. 320-339
  • M. Fadda, Il cinema contemporaneo. Caratteri e fenomenologia, Bologna, Archetipolibri, 2009
Modificato il 03/06/2011 15:45