Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

30192 - ECONOMIA REGIONALE E URBANA


CLEAM - CLEF - CLEACC - BESS-CLES - BIEMF

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEAM (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/06) - CLEF (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/06) - CLEACC (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/06) - BESS-CLES (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/06) - BIEMF (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/06)
Docente responsabile dell'insegnamento:
LANFRANCO SENN

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: LANFRANCO SENN


Obiettivi formativi del corso

Il corso affronta il tema delle dinamiche della crescita economica nello spazio, nella duplice prospettiva micro e macro e a diverse scale territoriali: urbana, regionale e globale. Il corso aiuta ad individuare i principali fattori che - opportunamente combinati - costituiscono il potenziale di crescita; la necessità della loro mobilità; i loro scambi e la loro accessibilità. Si spiega, facendo continuo riferimento a casi concreti, come la dotazione dei fattori di ogni territorio, in costante evoluzione, da un lato orienti le scelte localizzative delle imprese e dei consumatori; dall'altro, determini la distribuzione delle attività nello spazio e le trasformazioni delle strutture produttive e sociali. Le diverse interpretazioni dei meccanismi della crescita territoriale spiegano altresì gli squilibri territoriali, le varie forme di interdipendenze, nonchè la gerarchia e le reti urbane e regionali che oggi rappresentano un elemento di crescente importanza per la competititvità e l'attrattività territoriale.


Programma sintetico del corso
  • L'introduzione dello spazio nell'analisi economica
  • La dotazione e la mobilità fattoriale nella dinamica dei sistemi territoriali: capitale fisico, capitale umano, capitale sociale
  • Gli scambi e l'accessibilità. Specializzazione, vantaggi assoluti e comparati, accessibilità
  • La localizzazione delle attività economiche nello spazio regionale e globale
  • La localizzazione delle attività produttive e residenziali nello spazio urbano
  • Economie di agglomerazione e forme di concentrazione spaziale: città e distretti. La rendita urbana. Il ruolo dei trasporti
  • Le conseguenze spaziali delle trasformazini economiche: dall'industrializzazione alla terziarizzazione
  • Le interdipendenze settoriali e territoriali. La struttura economica spaziale
  • Le dinamiche spaziali dello sviluppo economico: confronti tra diversi modelli e interpretazioni
  • Gli squilibri territoriali
  • La competitività, la gerarchia e le reti urbane e regionali

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame è in forma scritta ed è uguale per gli studenti frequentanti e non frequentanti.

è prevista una prova intermedia, sempre in forma scritta, per facilitare la suddivisione della preparazione. Tuttavia la prova intermedia non è obbligatoria. La validità dei risultati della prova intermedia è circoscritta  a due appelli.


Testi d'esame

I testi per l'esame e le letture suggerite - parte in italiano e parte in inglese - sono segnalati all'inizio del corso e sono raccolti in apposita dispensa.

Non vi sono differenze tra il materiale didattico per i frequentanti e per i non frequentanti.


Prerequisiti
Fortemente auspicabile è la conoscenza di: fondamenti di micro e macroeconomia; metodi quantitativi; inglese.
Modificato il 12/05/2011 16:51