Insegnamento a.a. 2001-2002

4021 - ECONOMIA DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 52 - 53

CLEA (6 cfu - II sem. - CC) - CLG (6 cfu - II sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento:
ELIO BORGONOVI

Classi: 1 (II sem.) - 2 (II sem.) - 3 (II sem.) - 4 (II sem.) - 5 (II sem.) - 5 (II sem.) - 6 (II sem.) - 7 (II sem.) - 8 (II sem.) - 52 (II sem.) - 53 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: ELIO BORGONOVI, Classe 2: MARCO MENEGUZZO, Classe 3: FABRIZIO PEZZANI, Classe 4: MARA BERGAMASCHI, Classe 5: GIORGIO FIORENTINI, Classe 5: GIORGIO FIORENTINI, Classe 6: FRANCESCO LONGO, Classe 7: MARIO DEL VECCHIO, Classe 8: CLAUDIO JOMMI, Classe 52: JEAN PASQUERO, Classe 53: FRANCESCO ZAVATTARO


Obiettivi formativi del corso

L'aziendalizzazione delle amministrazioni pubbliche rappresenta una linea di tendenza che non solo risponde ad oggettive esigenze della societa' moderna, ma che e' ormai recepita ampiamente nella recente normativa sugli enti locali, sul pubblico impiego e su numerosi settori di intervento pubblico. Anche il processo di integrazione europea, reso ancor piu' rapido dall'entrata del nostro Paese nel sistema della moneta unica, impone il superamento del divario di efficienza e funzionalita' delle amministrazioni pubbliche italiane rispetto a quelle degli altri Paesi.
Gli enti pubblici si caratterizzano, e dovranno sempre piu' caratterizzarsi in futuro, non come gestori di poteri giuridici e formali, ma come erogatori di servizi e regolatori (non rigidi regolamentatori) della vita economica oltre che sociale.


Programma sintetico del corso

Il corso propone, anche con la discussione di casi e di altro materiale tratto dal concreto, tre grandi blocchi di conoscenze, riguardanti rispettivamente l'amministrazione pubblica come rilevante variabile d'ambiente per le imprese, i cambiamenti relativi all'insorgere di un nuovo orientamento al cittadino/utente/cliente e dall'altro alle nuove relazioni con le imprese (programmazione concertata, sportello unico per le imprese, ecc.), le motivazioni e le modalita' di sviluppo del comparto non profit, costituito da istituti-aziende, che hanno caratteristiche private.
Il corso prevede una classe con didattica multimediale (piattaforma learning space) e una/due classi in lingua inglese, affidate a Visiting Professors che potranno essere scelte liberamente dagli studenti secondo le modalita' che saranno comunicate in seguito.


Testi d'esame

In alternativa :

  • E. BORGONOVI, Principi e sistemi aziendali per l'amministrazione pubblica, EGEA, Milano, 2001.
  • C. POLLITT e G. BOUCKAERT,La riforma del management pubblico: un'analisi comparata, in corso di pubblicazione, EGEA, 2001


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i frequentanti
Due prove scritte, a meta' e a fine corso, senza integrazione orale.
Per i non frequentanti
Esame in forma orale.
Saranno presi in considerazione eventuali altri elementi di valutazione raccolti dai docenti durante lo svolgimento delle lezioni (per esempio partecipazione a cicli di testimonianze, svolgimento di ricerche, corsi monografici).