Info
Foto sezione
Logo Bocconi

GUIDE ALL'UNIVERSITA'

A.A. 2019-2020
Corsi di Laurea Magistrale



3.
LINGUE STRANIERE

   

3.1.
Conoscenze e competenze in ingresso

Per classificare i livelli di competenza linguistica, l'Università Bocconi segue il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue stabilito dal Consiglio d'Europa.

Per l’ammissione ad un corso di laurea magistrale impartito in italiano, l’Università richiede la conoscenza della lingua inglese ad un livello almeno pari a B1 general (il possesso del pre-requisito è accertato in fase di ammissione al corso di studi) e suggerisce – per gli eventuali non madrelingua italiana – un livello di conoscenza dell’italiano almeno pari a B2 general.

Per l’ammissione ad un corso di laurea magistrale impartito in lingua inglese, l’Università richiede la conoscenza della lingua inglese ad un livello almeno pari a B2 general (il possesso del pre-requisito è accertato in fase di ammissione al corso di studi).

Modificato il 16/07/2019 10:17

3.2.
Piano studi: lingue e livelli minimi di uscita

I piani studi di tutti i Corsi di laurea magistrale, eccetto DSBA e Cyber, prevedono due lingue dell’Unione Europea obbligatorie. Il piano studi di DSBA e Cyber prevede una sola lingua le cui regole coincidono con quelle della seconda lingua degli altri Corsi di laurea magistrale.
Le regole di seguito riportate valgono per gli studenti Bocconi e per gli studenti provenienti da Istituzioni partner (studenti incoming) iscritti a un programma di Double Degree / Joint Degree impartito in inglese.

In particolare:

1° lingua

2 cfu: inglese obbligatorio (Professional English Seminars):

  • per tutti gli studenti (indipendentemente dalla lingua madre, quindi anche per eventuali madrelingua inglese);
  • per tutti i Corsi di laurea magistrale (in inglese e in italiano), eccetto DSBA e Cyber.

Obiettivo: Sviluppare soft skills di comunicazione professionalizzanti ed in particolare writing skills.

Livello minimo di uscita:

  • per studenti Bocconi: B2 business o C1 business in funzione del livello di ingresso al biennio;
  • per gli studenti incoming, iscritti a un programma di Double Degree / Joint Degree: C1 business.

2° lingua per tutti Corsi di laurea magistrale eccetto DSBA e Cyber e  lingua unica per DSBA e Cyber

4 cfu:

  • Corsi di laurea magistrale in inglese:
    • francese, spagnolo, tedesco a scelta, per i madrelingua italiana
      livello minimo di uscita: B1 business
       
    • italiano obbligatorio per i non madrelingua italiana
      livello minimo di uscita:
      • A2 solo per studenti di double degree programs (incoming + outgoing) + joint programs + 1 year exchange programs (es. AEEP) che non hanno frequentato il triennio in Bocconi (1);
      • B1 business per tutti gli altri studenti.
         
  • Corsi di laurea magistrale in italiano:
    • francese, spagnolo, tedesco a scelta per tutti gli studenti
      livello minimo di uscita: B1 business

Nota bene: Portoghese:

  • lingua “curriculare” solo fino all’a.a. 2018-19, cioè deve essere stata inserita in piano studi come seconda lingua entro l’a.a. 2018-19;
  • lingua “extra” a partire dall’a.a. 2019-20, cioè a partire dal 2019-20 non è più selezionabile come seconda lingua per gli studenti di qualsiasi coorte.

 

Gli studenti scelgono la seconda lingua a gennaio del 1° anno.

La lingua scelta deve essere diversa dalla propria lingua madre.

La lingua madre è dichiarata dallo studente in fase di ammissione al corso di laurea e non può essere modificata per l'intera durata degli studi.

Sono possibili eventuali cambi di seconda lingua sia al 1° che al 2° anno (per modalità e periodi di scelta / cambi vedi cap. 9).

Per le lingue dei bienni sono consigliate conoscenze iniziali che consentano di raggiungere il livello minimo di uscita previsto:

  • per inglese il livello minimo di ingresso consigliato è B2 general mentre
  • per le seconde lingue / lingua unica è A2 general.

Per consentire una proficua partecipazione ai corsi curriculari:

  • per inglese è offerto un precorso al 1° anno 2° semestre (vedi § 3.3.2);
  • per le seconde lingue sono offerti precorsi al 1° anno 1° semestre (vedi § 3.4.1).

Informazioni di dettaglio sono riportate nel “programma degli insegnamenti” pubblicato sul sito.

(1)Per gli studenti dei double degree outgoing, inizialmente il sistema assegna il livello B1 business; successivamente (verso marzo del 1° anno), una volta nota l’ammissione al programma double degree, viene effettuato in automatico il cambio di livello con assegnazione di A2.

Modificato il 23/07/2019 12:21

3.3.
Prima lingua inglese

   

3.3.1.
Possibilità offerte allo studente

Durante il biennio l’università punta allo sviluppo di soft skills in termini di capacità di comunicare efficacemente in inglese, in particolare in forma scritta (le conoscenze grammaticali – sintattiche si danno per acquisite in ingresso al biennio); per questo l’università consiglia vivamente a tutti gli studenti di frequentare i Professional English Seminars (che prevedono test finale pass/fail).

È consentito comunque optare per una certificazione fra quelle riconosciute.

In ogni caso la soluzione consigliata per chi desidera ottenere/già possiede una certificazione, è quella di frequentare i seminari e superare il test (al fine di poter sviluppare le soft skills di comunicazione in inglese) e tenere la certificazione come extra.

Qui di seguito la tavola che riepiloga le varie alternative disponibili per lo studente.

Livello
in entrata
Acquisizione di competenze
di Business English
durante il Corso di
laurea magistrale
Possibilità Livello in uscita
B1 gen o
B1 bus
Obbligatoria
con precorso B2 gen
(1° anno 2° sem )
B2 bus seminars B2 bus
B2 bus(1) or C1 gen plus certification  B2 bus / C1 gen
C1 bus(1) or C2 certification
(per coloro che possono fare un salto di qualità)
C1 bus / C2
B2 gen  Obbligatoria B2 bus seminars B2 bus
B2 bus(1) or C1 gen plus certification  B2 bus / C1 gen
C1 bus(1) or C2 certification
(per coloro che possono fare un salto di qualità)
C1 bus / C2
C1 gen low (2) Obbligatoria B2 bus seminars  B2 bus
B2 bus(1) or C1 gen plus certification  B2 bus / C1 gen
C1 bus(1) or C2 certification
(per coloro che possono fare un di qualità)
C1 bus / C2
B2 bus  Consigliata  B2 bus seminars  B2 bus 
B2 bus(1)or C1 gen plus certification B2 bus / C1 gen
C1 bus seminars
(per coloro che possono fare un salto di qualità) 
C1 bus
C1 bus(1) or C2 certification
(per coloro che possono fare un salto di qualità)
C1 bus / C2
niente
(per coloro che non desiderano migliorare;
possibilità vivamente sconsigliata)
B2 bus 
C1 gen high (2) Consigliata  B2 bus seminars  B2 bus 
B2 bus(1) certification  B2 bus
C1 bus seminars
(per coloro che possono fare un salto di qualità) 
C1 bus
C1 bus(1) or C2 certification
(per coloro che possono fare un salto di qualità) 
C1 bus / C2
niente (per coloro che non desiderano migliorare;
possibilità vivamente sconsigliata)
C1 gen
C1 business,
C2
Consigliata  C1 bus seminars  C1 bus
C1 bus(1) certification  C1 bus
C2 certification
(per coloro che possono fare un salto di qualità) 
C2
niente (per coloro che non desiderano migliorare) C1 bus / C2

Note:

(1) Certificazioni per le quali il Centro linguistico offre corsi di preparazione.

(2) C1 general è riconosciuto come alternativo a B2 business solo se lo studente ha conseguito un risultato pari o superiore a un valore soglia (questo permette di assumere ragionevolmente che lo studente sia in grado di interagire in inglese anche in ambito professionale). In particolare:

  • C1 general low (non riconosciuto come alternativo a B2 business):
    risultato originale convertito in voto in trentesimi < 26/30 per coorte 2018-19 e < 27/30 per coorte 2019-20 e successive;
  • C1 general high (riconosciuto come alternativo a B2 business):
    risultato originale convertito in voto in trentesimi > o = 26/30 per coorte 2018-19 e > o = 27/30 per coorte 2019-20 e successive.
Modificato il 16/07/2019 11:21

3.3.2.
Offerta didattica

L’offerta didattica prevede:

  • Professional English Seminars di preparazione a test interno
    Il seminario si svolge in metà semestre (24 ore).

    Sono previste 4 edizioni (due al 1° e due al 2° semestre).

    Di norma lo studente frequenta al 2° anno e sceglie (nel periodo di iscrizione al 2° anno) il semi-semestre in funzione dei propri impegni accademici.

    Possono anticipare la didattica al 1° anno (1° o 2° semestre) gli studenti di alcuni programmi internazionali (Joint Degree Louvain, Double Degree Queen’s University, Advanced Economics Exchange Program-AEEP).
    Il livello B2 business o C1 business è assegnato in funzione del livello in ingresso.

    Studenti con livello di ingresso < C1 business che eventualmente volessero fare il “salto” qualitativo e seguire un seminario C1 business anziché il B2 business inizialmente assegnato, devono rivolgersi al Centro linguistico per lo spostamento.
    Potranno essere spostati solo su classi di semi-semestri successivi a quello in corso al momento della richiesta.
     
  • B2 Preparatory Course (36 ore)
    E' assegnato a tutti gli studenti con livello in ingresso pari a B1.
    Impartito al 1° anno 2° semestre (in modo da consentire una proficua partecipazione ai seminari del 2° anno).
     
  • Corsi (gratuiti) di preparazione a certificazioni Cambridge (48 ore); in particolare:
    B2 business (BEC vantage, 2° semestre), C1 business (BEC higher, 1° e 2° semestre), C2 (CPE 2° semestre).

    Aperti a studenti di qualsiasi anno di biennio.

Informazioni di dettaglio sui corsi sono disponibili nei “programmi degli insegnamenti” pubblicati sul sito e nei “programmi d’aula” disponibili in BBoard (tramite Agenda yoU@B).

Tutti gli studenti hanno in piano studi il codice relativo ai Business English Seminars; chi lo desidera, può iscriversi anche ad un corso di preparazione alla certificazione (che ha un codice diverso) tramite Agenda yoU@B. Pertanto lo studente può, a sua scelta, frequentare solo il Professional English Seminar, oppure solo il corso di preparazione alla certificazione o entrambi.

I corsi di preparazione alla certificazione sono:

  • a numero programmato: l’ammissione degli studenti avviene fino a copertura dei posti disponibili, in base all’ordine cronologico di iscrizione;
  • attivati solo in presenza di un numero adeguato di iscritti.

Per una proficua frequenza è indispensabile possedere una conoscenza della lingua pari almeno al livello inferiore rispetto al livello della certificazione a cui il corso prepara.
All'inizio della didattica il docente valuta l'adeguatezza della preparazione in modo da consigliare allo studente se continuare o meno il corso di preparazione alla certificazione.

Modificato il 16/07/2019 11:44

3.3.3.
Accertamento delle conoscenze e registrazione in carriera
  1. Test Bocconi: modalità frequentante/non frequentante, no voto in trentesimi, solo 'pass/fail';
  2. Certificazione: registrazione senza conversione del risultato in voto in trentesimi.

Il livello di competenze raggiunto è indicato nel verbale d’esame e nel certificato di carriera dello studente.

Gli studenti che possiedono una certificazione di livello uguale o superiore al livello minimo di uscita loro richiesto (già posseduta in ingresso al biennio o acquisita durante il biennio) possono registrare in carriera tale certificazione a condizione che sia ancora valida (procedura di convalida).

La registrazione può avere luogo a partire dal 1° anno 2° semestre.

Se la certificazione è presentata successivamente all’anno di corso nel quale è posizionata la lingua, lo studente risulta in debito d’esame fino ad avvenuta registrazione.

Ai fini della registrazione, lo studente deve presentarsi presso la Segreteria del Centro Linguistico e non deve iscriversi all'esame interno Bocconi.

Esonero dal sostenimento dall’esame di lingua
Regole applicate a studenti immatricolati al 1° anno nell’anno accademico 2019/2020

(Gli studenti immatricolati al 1° anno in anni accademici precedenti devono far riferimento alla Guida all’Università relativa all’anno accademico di immatricolazione al 1° anno)

Gli studenti che hanno frequentato il triennio in Bocconi e hanno registrato in carriera, durante il triennio, l’esame interno o una certificazione di livello uguale o superiore al livello minimo di uscita loro richiesto per il biennio, possono richiedere l’esonero a condizione che:

  • l’esame di triennio sia stato superato non oltre tre anni prima;
  • la certificazione conseguita durante il triennio sia ancora valida.

La richiesta di esonero si effettua presso il Centro Linguistico (per i relativi periodi vedi cap. 9).

Come evidenziato nel §3.3.1 comunque, l’Università suggerisce di frequentare i Professional English Seminars e superare il relativo test.

Lo studente può decidere se fare solo il test relativo al Seminar, solo la certificazione oppure se farli tutti e due; in questo caso però:

  • chi registra l’esito del test dei Professional English Seminars, dopo può sostenere la certificazione ma senza registrazione nel curriculum accademico (è un extra);
  • chi registra la certificazione, poi non può più registrare l’esito del test dei Seminars.

 

  1. Test Bocconi:

    La valutazione dell’apprendimento è finalizzata a valutare le soft skills di comunicazione in inglese da utilizzare in un contesto lavorativo.

    Ѐ necessario iscriversi via punto Blu.

    I frequentanti possono sostenere il test subito dopo il termine del semi-semestre di didattica frequentato (test modalità frequentanti) e/o nei quattro appelli “generali” disponibili: dicembre/gennaio, febbraio, giugno, settembre (test con modalità “unica” per frequentanti e non).

    I non frequentanti possono sostenere il test nei quattro appelli “generali” disponibili: dicembre/gennaio, febbraio, giugno, settembre (test con modalità “unica” per frequentanti e non).

    Per maggiori informazioni consultare il programma d’aula in BBoard.

     
  2. Certificazione internazionale: si veda § 3.5 per informazioni di dettaglio.
Modificato il 20/03/2020 12:26

3.4.
Seconda lingua per i Corsi di laurea magistrale (eccetto DSBA e Cyber) e Lingua unica per DSBA e Cyber
3.4.1.
Offerta didattica

Informazioni di dettaglio sui corsi sono disponibili nei “programmi degli insegnamenti” pubblicati sul sito e nei “programmi d’aula” disponibili in BlackBoard (tramite Agenda yoU@B).

L’offerta didattica prevede:

  • Corsi di preparazione all’esame interno
    L’insegnamento è strutturato in due parti:
    prima parte: 2° semestre 1° anno (48 ore di didattica + prima prova parziale);
    seconda parte: 1° semestre 2° anno (24 ore di didattica + seconda prova parziale / prova generale).
     
  • Preparatory Courses
    Offerti al 1° semestre 1° anno per preparare gli studenti a frequentare proficuamente la prima parte dei corsi di preparazione all’esame interno che iniziano al 2° semestre 1° anno.
    Italiano per gli studenti non madrelingua italiana: 52 ore
    Francese, Spagnolo, Tedesco per gli studenti madrelingua italiana: 20 ore
     
  • Corsi (gratuiti) di preparazione a certificazioni (48 ore)
    per Italiano, Francese, Spagnolo (2° semestre); in particolare:
    • francese – DFP B1/B2 business (2° semestre); aperto a studenti di qualsiasi anno di biennio;
    • spagnolo – DELE B2 general (2° semestre); aperto a studenti di qualsiasi anno di biennio (e studenti di altri ordinamenti);
    • italiano – CELI-CILS B2 general (2° semestre); aperto a studenti di qualsiasi anno di biennio (e studenti di altri ordinamenti).

Tutti gli studenti hanno in piano studi il codice relativo alla seconda lingua scelta; chi lo desidera, può iscriversi anche ad un corso di preparazione alla certificazione (che ha un codice diverso) tramite Agenda yoU@B.  
Pertanto lo studente può, a sua scelta, frequentare solo il corso di preparazione all’esame interno, oppure solo il corso di preparazione alla certificazione o entrambi.

I corsi per le certificazioni sono:

  • offerti ai soli studenti che hanno il codice della lingua in piano studi;
  • a numero programmato: l’ammissione degli studenti avviene fino a copertura dei posti disponibili, in base all’ordine cronologico di iscrizione;
  • attivati solo in presenza di un numero adeguato di iscritti.

Per una proficua frequenza dei corsi è indispensabile possedere una conoscenza della lingua pari almeno al livello inferiore rispetto al livello della certificazione a cui il corso prepara.

All'inizio della didattica il docente valuta l'adeguatezza della preparazione in modo da consigliare allo studente se continuare o meno il corso di preparazione alla certificazione.

Modificato il 16/07/2019 11:56

3.4.2.
Accertamento delle conoscenze e registrazione in carriera
  1. Esame interno: voto in trentesimi;
  2. Certificazione: voto in trentesimi previa conversione del risultato in base alle tavole pubblicate sul sito.

Il voto registrato rientra nel calcolo della media voti.

Il livello di competenze raggiunto è esplicitato nel verbale e nella carriera dello studente.

Gli studenti che possiedono una certificazione di livello uguale o superiore al livello minimo di uscita loro richiesto (già posseduta in ingresso al biennio o acquisita durante il biennio) possono registrare in carriera tale certificazione a condizione che sia ancora valida.

Poiché per alcune lingue non esistono certificazioni B1 business, sono riconosciute in alternativa certificazioni di lingua generale purché di livello minimo B2 general.

La registrazione può avere luogo a partire dal 2° semestre del 1° anno (dopo la scelta della seconda lingua in piano studi).

Se la certificazione è presentata successivamente all’anno di corso in cui è posizionata la lingua, lo studente risulta in debito d’esame fino ad avvenuta registrazione.

Ai fini della registrazione, lo studente deve presentarsi presso la Segreteria del Centro Linguistico e non deve iscriversi all'esame interno Bocconi.

Esonero dal sostenimento dall’esame di lingua

Regole applicate a studenti immatricolati al 1° anno nell’anno accademico 2019/2020

(Gli studenti immatricolati al 1° anno in anni accademici precedenti devono far riferimento alla Guida all’Università relativa all’anno accademico di immatricolazione al 1° anno)

Gli studenti che hanno frequentato il triennio in Bocconi e hanno registrato in carriera, durante il triennio, l’esame interno o una certificazione di livello uguale o superiore al livello minimo di uscita loro richiesto per il biennio, possono richiedere l’esonero a condizione che:

  • l’esame di triennio sia stato superato non oltre tre anni prima;
  • la certificazione sia ancora valida.

La relativa richiesta (esonero) si effettua presso il Centro Linguistico (per i relativi periodi vedi cap. 9).

Lo studente può decidere se fare solo l’esame interno, solo la certificazione oppure se farli tutti e due; in questo caso però:

  • chi registra l’esito dell’esame interno, dopo può sostenere la certificazione ma senza registrazione nel curriculum accademico (è un extra);
  • chi registra la certificazione, poi non può più registrare l’esito dell’esame interno.

1) esame interno:

La valutazione dell’apprendimento è finalizzata a valutare quattro capacità: espressione / comprensione, rispettivamente scritta e orale, in analogia al modello delle certificazioni internazionali.
L’esame può essere superato attraverso le prove parziali (nei primi due appelli successivi al termine della didattica) e/o la prova generale.
La 1° prova parziale è collocata a fine 2° semestre – 1° anno; prevede solo una parte scritta; è richiesta iscrizione tramite Punto Blu.
La 2° prova parziale è collocata a fine 1° semestre – 2° anno (sono previste due date di 2° prova parziale organizzate in concomitanza con il 1° e 2° generale; lo studente può sostenerne una sola).
Può sostenere il 1° parziale solo chi ha frequentato almeno il 75% della prima parte di didattica (2° semestre – 1° anno).
Può sostenere il 2° parziale chi ha sostenuto il 1° parziale (voto minimo 15/30), indipendentemente che abbia o meno frequentato la seconda parte di didattica (1° semestre – 2° anno).
Il testo d’esame del 2° parziale è uguale per frequentanti e non della seconda parte del corso.

Il 2° parziale / il generale si compone di due parti collegate: parte scritta (reading, writing, listening e parte orale (speaking).

Si ricorda che per sostenere il 2° parziale / generale:

  • è richiesta iscrizione tramite Punto Blu (una sola iscrizione valida sia per la parte scritta che quella orale);
  • le parti scritta ed orale devono essere sostenute nello stesso appello; la parte orale è infatti la parte conclusiva finalizzata unicamente a valutare la quarta capacità (espressione orale);
  • voto finale: risultato della parte scritta + risultato della parte orale.

Per maggiori informazioni consultare il “programma d’aula” in BBoard.

2) certificazione internazionale: si veda § 3.5 per informazioni di dettaglio.

 

Modificato il 09/04/2020 09:15

3.5.
Certificazioni internazionali di lingua

Qui di seguito le informazioni di base relative alle certificazioni / test (d’ora in avanti "certificazioni").
Ulteriori informazioni di dettaglio sono disponibili nel sito nell’area Campus e servizi > Studenti iscritti> Servizi> Centro Linguistico.

Possono essere registrate in carriera solo le certificazioni internazionali:

  • riconosciute dall’Università, sostenute presso le sedi d’esame ufficialmente riconosciute, sia in Italia sia all'estero;
  • di livello uguale o superiore al livello minimo di uscita richiesto;
  • presentate alla Segreteria del Centro Linguistico per la registrazione entro 3 anni dalla data di sostenimento (2 anni per il test TOEFL e, a partire dal 1° settembre 2019, anche per il IELTS, secondo quanto previsto dall’ente certificatore);
  • presentate dal diretto interessato (munito di tesserino universitario) in versione originale o statement of results timbrato e firmato dall’ente certificatore.

La certificazione può essere anche di livello superiore al minimo richiesto e può eventualmente essere stata conseguita anche prima dell’iscrizione al corso di laurea magistrale (a condizione che sia ancora valida) oppure può essere conseguita durante gli studi, con preparazione autonoma oppure seguendo un corso di preparazione in Bocconi, nei casi in cui è offerto (vedi § 3.3.2 e 3.4.1).

In carriera viene sempre registrato il livello/tipologia (general, business) dichiarato dall’ente certificatore sulla certificazione.

Ai fini del conseguimento di una certificazione durante gli studi universitari, il Centro Linguistico offre:

  • servizio di informazione ed orientamento;
  • corsi di preparazione per alcune certificazioni;
  • materiali di preparazione e modelli di prove d'esame presso il laboratorio linguistico;
  • servizio di sede d’esame per alcune certificazioni di inglese di British Council / Cambridge English Language Assessment e di francese  della Chambre du Commerce de Paris. La procedura d’iscrizione e l’intero processo seguono interamente le regole previste dall'Ente erogatore.

I costi relativi all’iscrizione per l’esame di certificazione sono a carico dello studente.

 

Modificato il 19/07/2019 17:03

3.6.
Studio in autonomia

L'apprendimento delle lingue straniere, oltre alla regolare frequenza delle lezioni, richiede un impegno costante anche a livello di studio in autonomia che prevede una serie di attività da svolgere, in base a specifiche indicazioni fornite dal docente in aula e disponibili nei programmi d'aula e d'esame, con l'ausilio di materiali diversi (es. eserciziari e libri di testo, corsi multimediali disponibili in BBoard).

Il Centro Linguistico offre presso il Laboratorio linguistico:

  • un servizio di informazione e di consulenza per lo studio delle lingue;
  • un servizio di tutoring realizzato dai docenti di lingua a sostegno dell’apprendimento individuale fruibile su prenotazione;
  • numerosi materiali sia per la preparazione alle certificazioni che all’esame interno disponibili presso la Biblioteca multimediale del Laboratorio e sulla piattaforma BBoard.

In generale si raccomanda di dedicare 3-5 ore settimanali allo studio in autonomia.

Modificato il 16/07/2019 12:42

3.7.
Lingue straniere come insegnamenti in sovrannumero

Le lingue curriculari possono essere registrate in carriera anche come insegnamenti in sovrannumero (vedi cap. 9) sia a seguito di superamento di esame interno che di ottenimento di certificazione.

In questo ultimo caso la certificazione deve rientrare nell’elenco di quelle riconosciute, deve essere ancora valida e deve essere pari o superiore al livello minimo previsto per le lingue nel proprio corso di laurea.

Inoltre, è possibile registrare in piano studi, ma unicamente come insegnamento in sovrannumero, anche le lingue “extra”, per le quali il Centro Linguistico offre diverse tipologie di corsi, in particolare: arabo, cinese, giapponese, russo e, dal 2019-20, portoghese.

Poiché per tali lingue non sono previsti esami interni, è possibile registrare unicamente il risultato di una certificazione convertito in trentesimi, a condizione che la certificazione rientri nell’elenco di quelle riconosciute e sia ancora valida.

Informazioni di dettaglio sulle certificazioni delle lingue “extra” sono disponibili sul sito nell’area Campus e servizi > Centro Linguistico.

 

Modificato il 23/07/2019 12:26