Info
Foto sezione
Logo Bocconi

GUIDE ALL'UNIVERSITA'

A.A. 2018-2019
Corsi di Laurea triennali



6.
ATTIVITA' DIDATTICA
 
6.1.
Lezioni
Di norma ad ogni credito corrispondono 8 ore di lezione. Per alcuni insegnamenti di base dei primi 2 anni di corso dei corsi di laurea triennali il Docente responsabile di insegnamento può richiedere fino ad un massimo di 2 ore aggiuntive per ogni credito.
Tali attività consistono in esercitazioni pratiche e altre attività d'aula che sono volte a favorire la comprensione delle tematiche affrontate in aula senza aggiungere nuovi contenuti al programma dell'insegnamento.
In virtù delle progressive innovazioni metodologiche didattiche adottate, l’utilizzo del computer potrebbe costituire una condizione imprescindibile per partecipare alle lezioni di alcuni corsi, pertanto è auspicabile che ciascuno studente sia dotato di un computer portatile personale.

Frequenza

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria ma è fortemente consigliata in quanto coerente con il modello formativo proposto, che mira a favorire l'apprendimento graduale, la partecipazione attiva dello studente in classe, il dialogo fra docenti e studenti.
Alcuni insegnamenti possono prevedere modalità d'esame diverse per studenti frequentanti e non frequentanti, in alcuni casi potrebbe essere adottata dai docenti una procedura online (Attendance) di rilevazione delle presenze a lezione.
Modificato il 20/03/2018 14:00

6.2.
Classi
L'attività didattica è organizzata in classi; nell'a.a. 2018-2019 sono previste 21 classi per gli insegnamenti obbligatori di 1° anno, 22 classi per gli insegnamenti obbligatori di 2° anno, 22 classi per gli insegnamenti obbligatori di 3° anno. Per ciascun anno di corso, le classi dei corsi di laurea impartiti in italiano hanno circa 120 studenti ciascuna. Le classi dei corsi di laurea impartiti in inglese hanno circa 105 studenti ciascuna; tale numero varia in base al corso di laurea e all’anno di corso. Costituisce un’eccezione WBB, le cui classi sono composte da un numero inferiore di studenti.

La numerosità delle classi può variare leggermente tra i vari anni di corso.
In particolare al primo anno le classi sono le seguenti:

CdL

classe/i

lingua didattica

CLEAM  

da 1 a 8

italiano

CLEF  

9 e 10

italiano

CLEACC

11

italiano

CLEACC 12 inglese

BESS

13

inglese

BIEM

da 15 a 18 

inglese

BIEF

21 e 22

inglese

BIG 23 inglese
BEMACS 25 inglese

A ciascun studente, per tutti gli insegnamenti obbligatori dell’anno di corso cui è iscritto, è attribuita un’unica classe assegnata prima dell'inizio delle lezioni. Per ogni classe è prevista un'aula dedicata per la maggior parte degli insegnamenti; tutti gli studenti appartenenti alla medesima classe assistono alle lezioni nella stessa aula e hanno gli stessi docenti.
Per esigenze di programmazione dell'attività didattica (numero di studenti per classe e capienza aule) l'assegnazione alle classi è vincolante.

La composizione della classe rimane invariata per tutto l'anno accademico.
Si raccomanda agli studenti di seguire le indicazioni fornite in aula dai docenti relativamente alle modalità di adesione ai singoli gruppi e allo svolgimento di tali attività didattiche. Qualora sia prevista iscrizione, lo studente può visualizzare direttamente in Agenda dello studente yoU@B tutte le attività alle quali ha la possibilità di aderire.
Modificato il 21/05/2018 10:27

6.2.1.
Classi in modalita' e-learning

Per alcuni insegnamenti viene attivata anche una classe in modalità e-learning.


Nella classe e-learning l'attività didattica tradizionale in aula viene sostituita dalla partecipazione a specifiche attività online sia asincrone (svolte in autonomia dallo studente) sia sincrone (ad esempio videoconferenza).


Le attività online sono stabilite e programmate dal docente responsabile dell'insegnamento. A titolo di esempio esse possono prevedere:

  • la partecipazione ad attività sincrone con docenti ed altri studenti. Tali attività possono consistere, ad esempio, in lezioni online,  in sessioni di discussione o question time su argomenti del corso, esercitazioni online in diretta, ecc.
  • la consultazione di materiale specifico online (slides, documenti ecc);
  • la partecipazione a forum di discussione;
  • la redazione di documenti elettronici sia in collaborazione con altri studenti sia in autonomia, anche sulla base di documentazione disponibile online.


Per avere maggiori informazioni, si consiglia di consultare il programma dei corsi.


Destinatari
La modalità e-learning, essendo l'unica opportunità di seguire la didattica frequentando virtualmente le lezioni, offre agli studenti nuovi servizi e opportunità compatibili con l'elevata mobilità richiesta per svolgere esperienze di studio all'estero e/o di stage in Italia o all'estero.


Tale modalità didattica è rivolta pertanto a studenti impossibilitati a partecipare con continuità alle lezioni; la modalità in presenza resta, tuttavia,  la forma di apprendimento privilegiata nonché fortemente consigliata dall'Ateneo in quanto costituisce il metodo più efficace per l'apprendimento delle discipline.

Modalità di scelta
Per le modalità di scelta vedi "Procedure, regole e scadenze amministrative".

Programmi e modalità d'esame
Qualora per uno stesso insegnamento siano previste classi sia in modalità tradizionale sia in modalità e-learning, è previsto che i programmi delle diverse classi siano identici. Tuttavia, per evidenti motivi legati alla modalità didattica utilizzata, il docente ha facoltà di differenziare esercitazioni e/o altre attività accessorie, proponendo per gli studenti della classe e-learning attività sostitutive di quelle che sono svolte in aula dagli studenti delle classi tradizionali.
Le prove d'esame si svolgono in Università, secondo le modalità tradizionali (in presenza) con un  calendario comune alle due classi. Non è prevista alcuna modalità di esame a distanza.
Gli studenti iscritti alle classi e-learning, qualora ne abbiano la possibilità, possono partecipare alle prove parziali previste per l'insegnamento.


Per informazioni relative a crediti, lingua, semestre e corsi di laurea per i quali essi sono impartiti si rimanda ai programmi dei corsi pubblicati sul sito www.unibocconi.it/insegnamenti.

Modificato il 24/07/2018 17:22

6.2.2.
Precorsi di matematica - Crash courses
I precorsi di matematica (crash courses) sono dedicati agli studenti del primo anno di corso e sono erogati in modalità blended learning, ovvero sono in parte on-line e in parte in presenza. La didattica in presenza si svolge durante la Welcome Week e si articola su 12-15 ore a seconda dei corsi di laurea.
E’ preferibile che gli studenti fruiscano della parte on-line prima dell’inizio della didattica in presenza.

I precorsi di matematica hanno l'obiettivo di consolidare alcuni argomenti di matematica di livello pre-universitario, per permettere allo studente di iniziare gli studi universitari con maggiore serenità e competenza. Per la parte on-line, i principali argomenti trattati sono: insiemi, insiemi numerici, potenze, radici, algebra polinomiale, equazioni, disequazioni e geometria analitica. Per la parte in presenza, gli argomenti trattati sono più legati allo specifico corso di laurea scelto dallo studente.

Non è richiesta l'iscrizione ai precorsi, tuttavia sia il completamento del precorso online sia la frequenza del precorso in presenza sono fortemente consigliati; al termine delle due attività non sono previste prove d'esame. La classe di frequenza e l'orario delle lezioni sono pubblicati sul sito internet all'indirizzo www.unibocconi.it/orarilezioni.


I programmi dei precorsi sono disponibili sul sito all'indirizzo: www.unibocconi.it/insegnamenti in "Programma precorsi matematica".
Modificato il 04/07/2018 18:26

6.2.3.
Classi di recupero

Per alcuni insegnamenti possono essere previste classi di recupero riservate agli studenti in debito d'esame, cioè studenti che non hanno ancora superato l'esame di profitto di insegnamenti relativi ad anni di corso precedenti. Qualora tali studenti desiderino frequentare le lezioni, sono tenuti a seguire le stesse nelle classi loro dedicate.
Per il programma dei corsi e le modalità didattiche degli insegnamenti impartiti in classi dedicate agli studenti in debito d'esame si raccomanda di seguire le indicazioni fornite dai docenti di riferimento. Informazioni di dettaglio sulla didattica di tali corsi (per es. programmi dettagliati dei corsi, modalità d'esame, orario di ricevimento dei docenti) possono essere richieste presso ogni Dipartimento.
Gli studenti che intendano frequentare tali corsi devono iscriversi alla classe cui sono interessati, fino a copertura dei posti messi a disposizione.

L'elenco completo delle classi di recupero, unitamente alle eventuali modalità di iscrizione (codice di attività, termini di iscrizione e numero dei posti disponibili), è pubblicato sul sito Bocconi all'indirizzo www.unibocconi.it/orarilezioni.
Qualora sia prevista iscrizione, lo studente può visualizzare direttamente in Agenda dello studente yoU@B tutte le attività alle quali ha la possibilità di aderire.

Agli studenti ammessi a frequentare tali classi viene data comunicazione tramite messaggio personalizzato nell'Agenda dello studente yoU@B.

Al fine di consentire la frequenza alle lezioni anche per gli insegnamenti per i quali non siano state previste classi di recupero, gli studenti in debito d'esame possono seguire le lezioni nelle classi, ove previste, di anni di corso precedenti al proprio, contattando preventivamente la segreteria del Dipartimento di afferenza e il docente responsabile dell'insegnamento.

Modificato il 20/03/2018 14:00

6.3.
Orario delle Lezioni
L'orario delle lezioni è stato progettato in modo che l'attività didattica d'aula sia prevalentemente concentrata la mattina o il pomeriggio per agevolare lo studio individuale dello studente durante l'altra parte della giornata.

Nel I semestre del primo anno, ad esempio, gli studenti CLEAM sono impegnati per 3 mattine (lunedì, giovedì e venerdì) e due pomeriggi (martedì, mercoledì) alla settimana e, al contrario, gli studenti degli altri corsi di laurea sono impegnati per 2 mattine (martedì, mercoledì) e 3 pomeriggi (lunedì, giovedì, venerdì).
Nel II semestre, coloro che nel I semestre sono impegnati per 3 pomeriggi e 2 mattine, saranno impegnati per 3 mattine e 2 pomeriggi; viceversa il secondo gruppo.

A differenza del primo anno, gli anni di corso successivi presentano un assetto orario ancora più articolato poiché il piano di studi prevede anche insegnamenti obbligatori di percorso/a scelta (al secondo e al terzo anno), e insegnamenti opzionali, al terzo anno.

Per tutti i corsi di laurea, ad eccezione di BIEM, BIEF e BIG, l'assetto orario è organizzato in modo da prevedere fasce orarie - differenti nel I e nel II semestre - analogamente strutturate completamente dedicate rispettivamente a insegnamenti obbligatori, insegnamenti obbligatori di percorso/a scelta, lingue straniere e insegnamenti opzionali; ciò al fine di evitare sovrapposizioni nell'orario delle lezioni di queste specifiche tipologie di attività tra di loro. Tuttavia, alcuni insegnamenti opzionali sono mutuati da insegnamenti obbligatori o insegnamenti obbligatori di percorso/a scelta e possono rientrare pertanto nelle fasce a questi dedicate.


Per BIEM e BIEF, data la elevata numerosità di insegnamenti obbligatori di percorso/a scelta, non è possibile individuare fasce completamente dedicate a questa tipologia di insegnamenti distinte dalle fasce orarie dedicate agli opzionali.


Anche per BIG, data la elevata numerosità di insegnamenti obbligatori di percorso/a scelta, non è possibile individuare fasce completamente dedicate a questa tipologia di insegnamenti distinte dalle fasce orarie dedicate agli opzionali.

Non è possibile inoltre, per la complessità della struttura oraria, escludere sovrapposizioni d’orario tra le lezioni degli insegnamenti opzionali, data la loro elevata numerosità rispetto al numero di fasce riservate a questi.

Si consiglia pertanto di verificare sempre l’orario delle lezioni degli insegnamenti prima di effettuare la scelta degli insegnamenti da inserire nel proprio piano studi.

Possono inoltre essere previste lezioni integrative, aventi l'obiettivo di riprendere alcuni concetti trattati durante le normali sessioni didattiche; tali attività sono di norma pianificate in orario differente da quello previsto per le lezioni (in genere la fascia serale 18.00-19.30).

La fascia oraria 13.00-14.30 della giornata di venerdì, sia nel I sia nel II semestre, non prevede di norma didattica, essendo dedicata alle attività dei gruppi studenteschi.

L'orario generale delle lezioni e le relative variazioni sono consultabili tramite l'Agenda dello studente yoU@B e/o sul sito Internet dell'Università, www.unibocconi.it/orarilezioni.

Dopo l'immatricolazione o iscrizione all'anno accademico l'orario personalizzato e l'orario giornaliero delle lezioni sono consultabili tramite l'Agenda dello studente yoU@B.
L'attività didattica, per l'a.a. 2018-2019, seguirà la seguente tempistica:

Primo anno

  • da mercoledì 29 agosto a martedì 4 settembre 2018: primi giorni di attività, dedicati al "Benvenuto alle matricole" in cui è prevista la presentazione del corso da parte del Dean dell'Undergraduate School e dei Direttori dei corsi di laurea.

 


Primo, secondo e terzo anno

 

  • I semestre: da mercoledì 5 settembre 2018 a giovedì 6 dicembre 2018.
  • II semestre: da lunedì 4 febbraio 2019 a venerdì 10 maggio 2019.


 

Modificato il 21/05/2018 10:33

6.4.
Sospensione delle lezioni
Le lezioni di tutti gli insegnamenti di tutti i corsi di studio (trienni, bienni e quinquennio) sono sospese nei giorni sottoindicati, in quanto giornate di laurea per tutti gli ordinamenti di studio:

 

  • venerdì 12 ottobre 2018 e sabato 13 ottobre 2018;
  • sabato 23 marzo 2019, lunedì 25 marzo 2019 e martedì 26 marzo 2019.

L'attività didattica è sospesa, per tutti gli insegnamenti impartiti, anche nei periodi sotto indicati riservati allo svolgimento delle prove parziali:

 

  • I semestre: da lunedì 15 ottobre 2018 a martedì 23 ottobre 2018;
  • II semestre: da lunedì 18 marzo 2019 a mercoledì 27 marzo 2019.

È inoltre sospesa l'attività didattica nelle giornate:

 

  • da giovedì 1 novembre 2018 a sabato 3 novembre 2018;
  • da venerdì 19 aprile 2019 a sabato 27 aprile 2019;
  • mercoledì 1 maggio 2019.
Modificato il 04/07/2018 18:29

6.5.
Ricevimento studenti

Il ricevimento studenti è una delle modalità con cui lo studente integra il dialogo impostato con il docente durante l'attività didattica in aula.
Rappresenta quindi il mezzo indispensabile per gli studenti per chiedere precisazioni sugli argomenti non compresi a fondo durante le lezioni o per eventuali approfondimenti.
Gli orari di ricevimento sono consultabili su Internet all'indirizzo www.unibocconi.it/ricevimentodocenti o tramite Agenda dello studente yoU@B che consente il link diretto a tale pagina.

Se previsto dal docente, il ricevimento potrebbe avere luogo solo previa prenotazione da parte dello studente: in questo caso la prenotazione deve essere effettuata esclusivamente attraverso l’Agenda dello studente yoU@B.

In virtù della discrezionalità demandata al docente, gli studenti sono invitati a consultare preventivamente le modalità di svolgimento del ricevimento.

Modificato il 20/03/2018 14:00

6.6.
Teaching assistants

Alcuni insegnamenti prevedono che il docente sia affiancato da un teaching assistant che, oltre a supportare il docente stesso, assista gli studenti nella comprensione delle tematiche trattate in aula, nello studio di casi e nella realizzazione di progetti, organizzi esercitazioni e gestisca la online community. Può anche fare assistenza in aula durante lo svolgimento di lezioni che prevedano l'uso di software o la discussione di casi.


Per informazioni relative agli insegnamenti che prevedono attività di Teaching assistantship (teaching assistant), è possibile consultare il seguente documento:


  • Elenco dei teaching assistants a.a. 2018-2019


Entro la fine del mese di settembre vi saranno le informazioni relative al I semestre ed entro la fine del mese di febbraio quelle relative agli insegnamenti offerti nel II semestre.

Modificato il 19/07/2018 16:25

6.7.
La valutazione della didattica da parte degli studenti

L'Università Bocconi utilizza da anni un sistema articolato di strumenti per tenere sotto controllo la qualità dei processi formativi che si basa sul contributo attivo degli studenti.

Da questo punto di vista i principali interventi previsti riguardano:

  • il controllo in itinere, svolto attraverso la figura dei "rappresentanti di classe" i quali, fungendo da portavoce e collegamento tra la classe e il docente del singolo insegnamento, hanno il compito di riportare le principali osservazioni, i suggerimenti e le eventuali difficoltà che dovessero emergere durante lo svolgimento delle lezioni.
    Ai fini della valutazione, il ruolo dei "rappresentanti di classe" è quello di creare le condizioni per un maggiore coinvolgimento e una maggiore interazione fra docenti e studenti. Il docente responsabile della classe d'insegnamento è infatti invitato a incontrare periodicamente tali studenti e, al termine del semestre, discutere con loro l'andamento generale dell'attività didattica; anche il Direttore di corso di laurea può, su sua iniziativa, convocare i rappresentanti di classe al fine di sondare le loro opinioni sulle modalità di svolgimento dei vari insegnamenti in cui si articola il programma formativo. Ulteriori dettagli sul ruolo dei Rappresentanti di classe e sulle rappresentanze studentesche in genere sono consultabili sul sito Internet www.unibocconi.it/ in "Studenti e Associazioni".

  • la raccolta delle opinioni mediante la compilazione di questionari, articolata in una serie di rilevazioni periodiche che si sviluppano nell'arco di alcuni momenti essenziali dello svolgimento di un corso di studio:

    1. Valutazione della didattica di metà semestre (cosiddetta "valutazione intermedia"), svolta facoltativamente, su richiesta dei docenti, ha la finalità di verificare in itinere l'andamento della didattica impartita in uno specifico insegnamento e di porre in luce eventuali problemi o difficoltà riscontrati dagli studenti in tempo utile per attuare gli opportuni interventi correttivi, senza dover attendere il completamento dell'insegnamento medesimo.
    2. Valutazione della didattica di fine semestre, eseguita in prossimità della conclusione del ciclo di lezioni di ciascun insegnamento, coinvolge la totalità degli insegnamenti curriculari e tutti gli studenti ad essi iscritti. La compilazione dei questionari, in formato elettronico, avviene sempre attraverso una procedura online, accessibile (mediante tablet, Pc o smartphone) in un primo momento in aula, durante le lezioni dell’insegnamento da valutare, in un giorno comunicato direttamente dal docente. Dopo la rilevazione in aula il questionario è accessibile attraverso un link presente nell’Agenda yoU@B (per un numero limitato di giorni reso noto al momento dell’avvio della procedura) ma può essere compilato solo nella versione “studente non frequentante”.
    3. Valutazione dell'andamento di un anno di corso (didattica ed esami) svolta al termine di ogni anno accademico, ha lo scopo di acquisire utili informazioni sulle percezioni che gli studenti hanno dell'insieme delle attività didattiche svolte nell'anno precedente, degli aspetti organizzativi ad esse inerenti, nonché delle modalità organizzative e di svolgimento delle prove d’esame; in questa sede allo studente è richiesto anche di esprimere le proprie opinioni su alcuni servizi di supporto messi a disposizione dall'Università (es. Orientamento, Ammissioni e Immatricolazioni, Sportello Unico). Questa rilevazione avviene attraverso la compilazione di un questionario elettronico, articolato in più sezioni, reso disponibile, per un periodo di tempo definito, attraverso un link presente nell’Agenda yoU@B.
    4. Valutazione dell'esperienza universitaria complessiva, coinvolge sistematicamente tutti gli studenti in procinto di laurearsi (al momento dell'iscrizione alla sessione di laurea) e mira a raccogliere le impressioni complessivamente maturate sull'esperienza di studi e sul programma frequentato, nonché sulla qualità e utilità di una serie di altri servizi essenziali per il sostegno della carriera universitaria (es. mobilità internazionale, Career Service, Ufficio Fees, Funding and Housing…). Anche in questo caso la rilevazione avviene attraverso la compilazione di un questionario elettronico, articolato in più sezioni, reso disponibile, per un periodo di tempo definito, attraverso un link presente nell’Agenda yoU@B.
Modificato il 04/07/2018 18:34