Info
Foto sezione
Logo Bocconi

GUIDE ALL'UNIVERSITA'

A.A. 2018-2019
World Bachelor in Business



10.
CERTIFICATI, AUTOCERTIFICAZIONI
 
10.1.
Normativa vigente
L’articolo 15 della legge 183/2011, entrata in vigore il 1 gennaio 2012, apporta delle modifiche al DPR 445/2000, recante il TU delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.

In particolare è previsto che "Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori dei pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47" (autocertificazioni).

Modificato il 20/03/2018 14:00

10.2.
Documenti a disposizione di studenti

L’Università Bocconi, in conformità con la normativa vigente, rilascia, in funzione della destinazione d’uso, le seguenti tipologie di documenti:

  • per gli studenti:
    • modelli di autocertificazione;
    • certificati in bollo.

Prima di procedere con la richiesta/stampa di un documento è bene che l’interessato abbia ben definita la destinazione d’uso del documento necessario, ovvero se il documento debba essere prodotto ad uffici della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi in Italia, a enti privati in Italia o all’estero oppure per usi inerenti l’immigrazione. 
Nei casi previsti dalla normativa, i certificati esenti dall’imposta di bollo possono essere richiesti presso il Desk dell’Ufficio di competenza per l’emissione del certificato.

Modificato il 28/05/2018 11:27

10.3.
Come ottenere i documenti: autocertificazioni e certificati
 
10.3.1.
Autocertificazioni
Per agevolare gli studenti , l’Università Bocconi mette a disposizione alcuni modelli di autocertificazione che possono essere stampati:

 

  • in Università: attraverso i totem dislocati nei vari edifici accedendo alla propra Agenda yoU@B>Area amministrativa>Certificati;
  • fuori dall’Università: attraverso la funzione 'Stampa Autocertificazioni' nell’Agenda dello studente yoU@B.

 

Le autocertificazioni vengono rilasciate solo in italiano su carta bianca e non sono soggette al pagamento di alcuna imposta di bollo.
Modificato il 20/03/2018 14:00

10.3.2.
Certificati
I certificati rilasciati dall’Università Bocconi riportano il il logo Bocconi, sono, per la maggior parte dei casi, timbrati digitalmente e sono soggetti al pagamento di imposta di bollo  (per i dettagli vedi "Costi e modalità di pagamento").

I certificati richiesti tramite cert@B, prodotti dalla Divisione Didattica e dalla Divisione Mercato, vengono timbrati digitalmente (vedi nota) e sono disponibili:
- solo in formato elettronico, qualora siano destinati a enti privati (uso: ‘privati in Italia’);
- in formato elettronico oppure in formato cartaceo - in caso di spedizione ad un indirizzo - qualora siano destinati ad un utilizzo all’estero (uso: ‘estero generico’ e ‘uso estero per application’);
- solo in formato cartaceo qualora destinati ad ‘uso immigrazione’.
Nota: l’autenticità del timbro digitale può essere verificata avvalendosi del software messo a disposizione dall’Università Bocconi all’indirizzo www.unibocconi.it/certificatedecoder.

I certificati richiesti tramite cert@B, prodotti dalla Divisione Studenti, invece, non riportano il timbro digitale e vengono rilasciati esclusivamente in formato cartaceo, indipendentemente dall’uso selezionato dal richiedente.

Nei casi previsti dalla normativa, i certificati esenti dall’imposta di bollo possono essere richiesti presso il Desk dell’Ufficio di competenza per l’emissione del certificato.

Per gli studenti iscritti al WBB la richiesta deve essere inoltrata mediante l’utilizzo dell’apposita procedura cert@B disponibile in Agenda dello Studente yoU@B. In questo caso è previsto che il costo per la richiesta e il rilascio dei certificati venga assolto tramite procedura di pagamento con carta di credito integrata in cert@B (per i costi di richiesta e rilascio vedi Costi e modalità di pagamento).

Tipologie di certificati disponibili in cert@B
Le tipologie di certificati, suddivise per Divisione di riferimento, che possono essere richieste tramite Agenda yoU@B, sono le seguenti:

Divisione Didattica:

iscrizione semplice
iscrizione con carriera
certificato di tasse pagate (rilasciabile per anno solare)
certificato di iscrizione indicante la lingua della didattica
certificato di iscrizione indicante il sistema di valutazione italiano (voto minimo/massimo esami)
Divisione Mercato (vedi nota)
Partecipazione Campus Abroad - Winter edition
Partecipazione Campus Abroad - Summer edition

Tutte le tipologie in elenco sono disponibili in lingua italiana e in lingua inglese.

I certificati richiesti verranno rilasciati solo se il richiedente risulti in possesso dei requisiti attestati nel certificato selezionato; eventuali richieste pervenute in mancanza dei requisiti non verranno prese in considerazione.

Se il certificato da richiedere non rientra nelle tipologie in elenco, l’interessato è tenuto a prendere preventivamente contatto con il servizio di riferimento (Ufficio Piano Studi; ; Ufficio Study Abroad; ISU; TCA) per verificarne la fattibilità, le tempistiche di rilascio e per inoltrare la richiesta secondo le modalità fornite dal servizio. (vedi Certificati richiesti direttamente al servizio di riferimento).

Si ricorda che, in ottemperanza alla normativa vigente, ove previsto, su tutte le certificazioni da produrre ai soggetti privati sarà apposta, a pena di nullità, la dicitura: "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

Certificati ’particolari’ vanno richiesti direttamente al Desk del servizio di riferimento. Solo quando una specifica tipologia di certificato non compaia tra quelle in elenco disponibili in Agenda, l’interessato può recarsi al Desk del servizio di riferimento per presentare la propria richiesta. Nei casi previsti dalla normativa, i certificati esenti dall’imposta di bollo possono essere richiesti presso il Desk dell’Ufficio di competenza per l’emissione del certificato.
Modificato il 02/10/2018 17:57

10.3.2.1.
Tempi e modalita' di ricezione del certificato
Il rilascio dei certificati da parte dell'ufficio competente non può avvenire contestualmente all'inoltro della richiesta tramite cert@B: tempi e modalità di richiesta variano in funzione della tipologia di certificato richiesto; tuttavia di norma, per i certificati elencati in cert@B, è opportuno considerare indicativamente almeno 4 giorni lavorativi per l'emissione. Non appena il certificato viene prodotto, l'interessato è informato tramite apposita comunicazione contenente tutti i dettagli sulla modalità di ricezione del certificato sia nell'Agenda dello studente yoU@B sia nella propria casella di posta Bocconi.

A seconda della Divisione cui il certificato afferisce e, in funzione dell’uso selezionato, le modalità di ricezione del certificato sono le seguenti:
- per i certificati in formato elettronico: il file del certificato viene reso disponibile per il download in Agenda (nella Todolist e poi in cert@B) per 15 giorni;
- per i certificati di cui sia stata richiesta la spedizione a mezzo posta: il certificato in formato cartaceo viene spedito all’indirizzo selezionato con il servizio di posta nazionale oppure con il corriere espresso DHL*;
- per i certificati in formato cartaceo per i quali sia previsto il ritiro: il certificato può essere ritirato dall’interessato o da un delegato (vedi 10.3.2.3 'Ritiro tramite delega') presso il Desk di riferimento indicato nella comunicazione.
ATTENZIONE: una volta scaduto il link, l'interessato dovrà inoltrare una nuova richiesta tramite cert@B. Non sono ammesse richieste di riattivazione del link.
• Qualora venga richiesta la spedizione a mezzo posta, è' possibile scegliere fra
o servizio postale nazionale - per il quale non sono previsti costi aggiuntivi a carico del richiedente;
o corriere espresso DHL - spedizione a pagamento a carico del richiedente (vedi 10.3.2.2. 'Costi e modalità di pagamento').
In entrambi i casi, i tempi di ricezione dei certificati dipendono esclusivamente dal singolo servizio erogatore.


Modificato il 19/07/2018 16:17

10.3.2.2.
Costi e modalita' di pagamento

Per il rilascio di certificati è previsto il pagamento* di:

  • € 16,00 a titolo di imposta di bollo per la richiesta di certificati;
  • € 16,00 a titolo di imposta di bollo per ogni singolo certificato incluso nella richiesta;
  • € 2,00 a titolo di diritti di segreteria da applicare, ove previsto, a ciascun certificato emesso.

 

Costi di spedizione

  • servizio postale nazionale - non sono previsti costi aggiuntivi a carico del richiedente;
  • corriere espresso DHL - spedizione a pagamento a carico del richiedente. L’importo è subordinato alla località di consegna e può essere visualizzato dal richiedente contestualmente alla richiesta di spedizione del certificato.

Le modalità di pagamento dei certificati richiesti attraverso la procedura cert@B variano in funzione del profilo del richiedente:
  • studenti (che abbiano almeno una carriera attiva): il totale da corrispondere per il rilascio dei certificati sarà addebitato, previa autorizzazione dell’interessato in cert@B, nella propria posizione amministrativa ‘Pagamenti’. Lo studente, una volta ricevuto o ritirato il/i certificato/i, potrà procedere al pagamento tramite bollettino MAV disponibile in Punto Blu. ATTENZIONE: gli studenti che selezionino la modalità di spedizione del certificato tramite corriere espresso DHLdevono corrispondere l’importo totale (imposte di bollo, diritti di segreteria e costo di invio del documento) contestualmente alla richiesta tramite pagamento con carta di credito.
  • studenti che abbiano già effettuato domanda di laurea l’importo dovrà essere corrisposto direttamente mediante cert@B tramite procedura di pagamento con carta di credito in essa integrata.

 

Le modalità sopra descritte sono le sole a disposizione di studenti che siano in possesso delle credenziali per accedere all’Agenda dello studente yoU@B; non saranno accettate modalità di pagamento alternative.


*Nei casi previsti dalla normativa, i certificati esenti dall’imposta di bollo possono essere richiesti presso il Desk dell'ufficio di competenza.

Modificato il 28/05/2018 11:52

10.3.2.3.
Ritiro tramite delega

A. Ritiro di certificati richiesti tramite cert@B da parte di persona delegata

 

Quando l’interessato sia impossibilitato a ritirare personalmente i certificati richiesti tramite cert@B è possibile delegare una persona di fiducia al ritiro presso il Desk/Ufficio di riferimento. Per il ritiro dei certificati prodotti dalla Divisione Didattica è possibile utilizzare la procedura di ‘Delega autorizzazioni’ disponibile in Agenda dello Studente yoU@B. In tutti gli altri casi (ovvero per il ritiro dei certificati prodotti dalle altre Divisioni) il delegato dovrà presentarsi al momento del ritiro munito di delega firmata, copia del documento di identità dell’interessato e di un proprio documento di riconoscimento.

B. Richiesta e ritiro di certificati direttamente al Desk del servizio di riferimento da parte di persona delegata


  • Modalità di richiesta e ritiro da parte di persona delegata da studente regolarmente iscritto ad un corso di laurea e non laureando.
    Quando la richiesta di rilascio certificati venga presentata da parte di terzi direttamente al Desk/Ufficio di riferimento, il delegato dovrà presentarsi al Desk munito di delega firmata dallo studente interessato a cui deve essere allegata copia del documento di identità dello stesso. L'interessato dovra' anche specificare il numero di copie, l'uso di destinazione del certificato e la lingua di redazione e dovrà fornire le marche da bollo previste (vedi Costi e modalità di pagamento). Si ricorda che, solo per i certificati prodotti dalla Divisione Didattica, è anche possibile utilizzare la funzione di ‘Delega autorizzazioni’ attiva nell’Agenda dello studente yoU@B: se sottoscritta dall’interessato.
  • Modalità di richiesta e ritiro da parte di persona delegata da studenti che abbiano già effettuato domanda di laurea
    In questo caso gli interessati sono tenuti a contattare preventivamente il servizio di riferimento per ottenere le specifiche indicazioni sulla presentazione della richiesta e sulle modalità di ritiro da parte di un delegato.
Modificato il 28/05/2018 11:53