Logo Bocconi

GUIDE ALL'UNIVERSITA'

A.A. 2007-2008
Corsi di Laurea triennali - III anno



2.5.
Corso di laurea in Economia per le arti, la cultura e la comunicazione (CLEACC)

Direttore del corso di laurea:
prof. Severino Salvemini

Assistente del Direttore di corso di laurea:
dott. Bernardino Provera

Classe di appartenenza del corso di laurea:
Scienze dell'economia e della gestione aziendale (classe 17 del DM 4 agosto 2000)

Modificato il 23/07/2007 15:46

2.5.1.
Obiettivi formativi

Nel rispetto degli obiettivi formativi qualificanti la classe di appartenenza, il corso di laurea in Economia per le arti, la cultura e la comunicazione (CLEACC) si pone i seguenti obiettivi formativi specifici:

  • integrare la cultura economica con la cultura generale per costruire complete professionalità (gestionali, progettuali e imprenditoriali) nei settori delle arti, della cultura e della comunicazione;
  • fornire le conoscenze fondamentali per comprendere le relazioni tra istituzioni culturali e loro mercati di riferimento, compresi i vincoli e le condizioni di funzionamento di realtà istituzionalmente di pubblico servizio;
  • assicurare la padronanza di metodologie di analisi dei contesti economici, giuridici e sociali, necessari a inquadrare lo sviluppo dei fatti aziendali;
  • fornire le abilità necessarie alla gestione aziendale, sotto il profilo della rilevazione dei fatti aziendali e della gestione operativa, commerciale, organizzativa e finanziaria delle imprese;
  • sviluppare la sensibilità organizzativa degli studenti, in termini di comportamento organizzativo e di comprensione delle principali dinamiche di gruppo e dei processi di decisione, negoziazione e conoscenza;
  • acquisire la sensibilità agli scenari tecnologici e alle conseguenti ricadute delle innovazioni tecnologiche sui settori dei mezzi di comunicazione e dei servizi culturali in genere;
  • sviluppare doti di creatività e atteggiamenti di imprenditorialità, per immaginare in modo innovativo modalità di fruizione nei settori delle arti, della cultura e della comunicazione.
Modificato il 30/07/2007 11:17

2.5.2.
Sbocchi professionali

I possibili sbocchi professionali sono:

  • quadri direttivi in aziende di comunicazione, di spettacolo, musei, biblioteche;
  • responsabili di programmi e di palinsesti in aziende di comunicazione;
  • responsabili di diritti e di distribuzione degli stessi;
  • responsabili di comunicazione interna ed esterna;
  • responsabili di eventi, organizzatori di spettacolo e organizzatori di festival;
  • esperti di manifestazioni turistico-culturali;
  • analisti dei settori economici dei beni culturali e dei distretti multimediali;
  • responsabili di nuove forme di comunicazione, mediate dalle nuove tecnologie;
  • esperti di attività consortili nell'ambito delle arti, la cultura, lo sport, la comunicazione;
  • responsabili di parchi tematici;
  • attività imprenditoriali, professionali e consulenziali nell'ambito dei settori sopra elencati.

In queste posizioni, le figure professionali svilupperanno particolarmente decisioni legate alle funzioni commerciale e marketing, organizzazione e sistemi informativi, finanza e fund raising, logistica, strategia e general management.
All'interno del CLEACC al terzo anno sono proposti diversi percorsi formativi specifici, conformemente ai settori possibili di sbocco. Essi sono: media, editoria, musei, arte, parchi, biblioteche, teatro, cinema, televisione, radio, musica, sport, turismo, moda, eventi.

 

La formazione acquisita consentirà ai laureati anche di proseguire in studi di livello scientifico superiore e di vari orientamenti disciplinari, immediatamente o dopo un periodo di lavoro.

 

Fin dalla prima attivazione dei corsi graduate dell'Università Bocconi, per l'ammissione è previsto un processo di selezione distinto da quello dei corsi undergraduate e pertanto l'ammissione ad un corso di laurea triennale non implica automaticamente l'ammissione a un corso di laurea specialistica.

Modificato il 26/07/2007 18:13

2.5.3.
Caratteristiche del piano studi

Il piano studi prevede 180 crediti complessivi così ripartiti:

Attività formative

crediti

23 insegnamenti obbligatori

146

2 insegnamenti opzionali

12

prima lingua dell'UE

6

seconda lingua dell'UE

6

informatica

4

lavoro finale

6


Il curriculum degli studi prevede:

  • una vasta preparazione di carattere economico, giuridico e quantitativo, soprattutto al primo e al secondo anno;
  • un approfondimento delle principali caratteristiche della gestione aziendale (in particolare al secondo e terzo anno);
  • una vasta preparazione di tipo culturale nelle materie storiche, tecnologiche, umanistiche e artistiche (in particolare al secondo anno);
  • un terzo anno in cui, oltre a sviluppare la dimensione strategica e la dimensione commerciale delle imprese, lo studente ha modo di sviluppare il funzionamento dei comparti economici della cultura e della comunicazione, coerentemente con le sue scelte professionali.
Modificato il 23/07/2007 15:47

2.5.4.
Piano studi
 

Primo anno di corso (attivato per l'ultima volta nell'a.a. 2005-2006)

I semestre

 

 

Attività formative

Lingua della didattica

crediti

5001 Economia aziendale

ITA

8

5021 Istituzioni di diritto privato

ITA

6

5016 Matematica generale - Statistica (I parte)

ITA

6

5028 Storia economica

ITA

6

5010 Tecnologie per la cultura e la comunicazione

ITA

4

precorsi di prima lingua straniera

   

II semestre

 

 

Attività formative

Lingua della didattica

crediti

5007 Contabilità e bilancio

ITA

6

5005 Informatica

ITA

4

5003 Management delle istituzioni culturali

ITA

8

5016 Matematica generale - Statistica (II parte)

ITA

4

5013 Microeconomia

ITA

8

precorsi di prima lingua straniera

   

Totale crediti previsti per il primo anno di corso

 

60


Secondo anno di corso (attivato per l
'ultima volta nell'a.a. 2006-2007)

I semestre

 

 

Attività formative

Lingua della didattica

crediti

5294 Arte e cultura (I parte) ( cfr Nota)

ITA/ING

6

5063 Introduzione alla filosofia

ITA

4

5023 Istituzioni di diritto pubblico

ITA

6

5044 Macroeconomia

ITA

6

5082 Sistemi informativi aziendali

ITA

4

precorsi di prima lingua straniera

   

precorsi di seconda lingua straniera

   

II semestre

 

 

Attività formative

Lingua della didattica

crediti

5294 Arte e cultura (II parte) ( cfr Nota)

ITA/ING

12

5066 Comportamento organizzativo

ITA

6

5050 Marketing

ITA

6

5067 Statistica (Indagini campionarie)

ITA

4

prima lingua straniera

 

6

precorsi di seconda lingua straniera

   

Totale crediti previsti per il secondo anno di corso

 

60


Terzo anno di corso a.a. 2007-2008

I semestre

 

 

Attività formative

Lingua della didattica

crediti

5011 Economia dei mercati e degli intermediari finanziari

ITA

4

5048 Finanza aziendale

ITA

6

5097 Laboratorio settoriale (cfr Nota)

ITA

6

5081 Scienza delle finanze

ITA

4

opzionale n° 1 (*)

ITA/ING

6

Precorsi di seconda lingua straniera

   

II semestre

 

 

Attività formative

Lingua della didattica

crediti

5096 Diritto dei beni immateriali

ITA

6

5095 Economia delle aziende pubbliche e non profit

ITA

6

5098 Progettazione

ITA

4

opzionale n° 2 (*)

ITA/ING

6

seconda lingua straniera

 

6

lavoro finale

 

6

Totale crediti previsti per il terzo anno di corso

 

60


(*) Si segnala che il posizionamento degli insegnamenti opzionali nel I o II semestre è puramente indicativo. Lo studente può infatti scegliere insegnamenti impartiti entrambi nel I o entrambi nel II semestre oppure uno nel I e uno nel II semestre.

Si segnala inoltre che, nel rispetto degli obiettivi formativi del corso di laurea e della tabella ministeriale relativa alla classe delle Scienze dell'economia e della gestione aziendale, il piano studi potrebbe subire limitate variazioni deliberate dagli organi competenti.

Informazioni di dettaglio relative agli insegnamenti opzionali, ai percorsi di studio delle lingue straniere, all'informatica e al lavoro finale sono riportate nel capitolo 3 e nel capitolo 6.

Nota
Cod. 5294 Arte e cultura
Il corso è annuale per un totale di 18 crediti. L'insegnamento è articolato in due parti (I e II semestre); i crediti sono acquisiti al termine della seconda parte.
Gli studenti devono frequentare solamente un modulo tra i seguenti: Opinione pubblica, Informazione e narrazione; Visual arts (impartito in lingua inglese); Arti visive; Storia dello spettacolo; Fondamenti e istituzioni delle umanità occidentali.

Cod. 5097 Laboratorio settoriale
Lo studente deve frequentare un modulo tra: Fashion & lifestyle, Musei e mercato dell'arte, Radio e televisione, Teatro e spettacolo dal vivo, Cinema, Editoria ed editoria multimediale, Musica e discografia, Comunicazione, Turismo e territorio, Design.
Alla fine del secondo anno di corso, le preferenze devono essere espresse tramite l'Agenda dello studente yoU@B, utilizzando la funzione "Scelta modulo Laboratorio settoriale CLEACC 5097".
Gli studenti possono esprimere in ordine di preferenza 4 opzioni. Nel caso le preferenze degli studenti non si distribuiscano in modo omogeneo, lo studente è assegnato al modulo che ha indicato come seconda scelta, se per esso vi sono ancora posti disponibili; altrimenti viene assegnato alla terza o quarta scelta.
La comunicazione relativa al modulo assegnato agli studenti viene data su Internet tramite messaggio personalizzato nell'Agenda dello studente yoU@B.
Modificato il 03/08/2007 12:16