Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

FRANCESCO VIGANO'

FRANCESCO VIGANO'
Professore Ordinario
Dipartimento di Studi Giuridici

Personal page


Insegnamenti a.a. precedenti


Note biografiche

Nato nel 1966, si è laureato nel 1989 presso l’Università degli Studi di Milano con il prof. Giorgio Marinucci; ha successivamente studiato presso l’Università di Monaco di Baviera grazie a una borsa di studio dell'Università di Milano (1991-1993), ospite del Prof. Claus Roxin, conseguendo poi il titolo di dottore di ricerca presso l’Università di Pavia nel 1998. Ha poi soggiornato nel 2003 presso l'Università di Oxford, ospite del Prof. Andrew Ashworth (2003).

Nel 2018 è stato nominato Giudice costituzionale dal Presidente della Repubblica.

Dal 2012 al 2018 è stato Segretario generale della Société Internationale de Défense Sociale. Dal 2015 al 2018 è stato componente del Board of Directors dell’Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali di Siracusa (ISISC), del quale è oggi componente onorario. È altresì membro del Consiglio direttivo della sezione italiana dell’Association Internationale de Droit Pénal (AIDP), nonché del Comitato scientifico dell’Associazione Silvia Sandano.

È stato componente del progetto di ricerca Trafficking in human beings: a critical perspective diretto dai proff. Claes Lernestedt (Stockholm University), Rita Haverkamp (Universität Tübingen) ed Ester Herlin (Amsterdam Free University); del progetto di ricerca European Criminal Policy Initiative Global  diretto dal prof. Helmut Satzger dell’Università di Monaco di Baviera; del progetto di ricerca Personas jurídicas y responsabilidad criminal, coordinato dal Prof. Joan Queralt dell’Universitat de Barcelona.

 

In passato è stato membro di vari gruppi di ricerca internazionali in materia di diritto comunitario, diritti umani e terrorismo internazionale. In particolare, nel 2014 e 2015 ha collaborato quale European Fellow al gruppo di lavoro Kompetenznetzwerk Recht der zivilen Sicherheit in Europa (KoRSE) presso la Albert-Ludwigs-Universität di Friburgo (Germania). Ha inoltre partecipato al gruppo di ricerca su “Legislación antiterrorista y Estado de Derecho” diretto dal Prof. José Ramón Serrano-Piedecasas, ordinario di Diritto penale presso l’Università di  Castilla-La Mancha, e al gruppo di ricerca “Cour de justice et justice pénale (nouveaux équilibres au sein de l’espace de liberté, sécurité et justice)” coordinato dall’ARPE (Association des recherches pénales européennes) con il sostegno dell’Unité Mixte de Recherche en Droit comparé de Paris (Paris 1 Panthéon-Sorbonne e Centre National de la Recherche Scientifique). Dal 2007 al 2010 è stato membro del gruppo italiano di esperti legali FRALEX, incaricato dall’Italia dall’Agenzia per i diritti fondamentali dell’Unione europea (FRA) della stesura di rapporti tematici relativi all’attuazione in Italia di specifici diritti.

 

È stato rapporteur nazionale sul tema “L’elargissement des formes de préparation et de participation” al XVIII congresso di Diritto penale dell’Association International de Droit Pénal (AIDP), svoltosi a Istanbul dal 20 al 27 settembre 2009.

 

Partecipa regolarmente in qualità di relatore a incontri di formazione per magistrati ed avvocati, e ha tenuto numerose conferenze e lezioni in lingua inglese, tedesca, spagnola e francese presso Università e istituti di ricerca esteri, tra i quali la New York University, University of Pennsylvania di Philadelphia, il Max-Planck-Institut für ausländisches und internationales Strafrecht, la Albert-Ludwigs-Universität di Friburgo, la Goethe-Universität di Francoforte, l’Univeristà di Passau, il Collège de France, la Queen Mary University di Londra, l’Université du Luxembourg, l’Universitat de Barcelona, l’Università di Girona, l’Università di Castilla-La Mancha, l’Università di A Coruña, l’Università di Granada e l’Università di Elche, l’Università Cattolica di Lovanio, l’Universidad Nacional Autónoma de México (UNAM), l’Universidad de Talca (Cile), Universidad Aldolfo Ibáñez (Cile), l’Universidad Diego Portales (Cile) e l’Universidad Mayor (Cile).

 

Nel 2012-2013 è stato membro della commissione ministeriale per la riforma della prescrizione istituita dal Ministro della Giustizia Severino. Nel 2014 è stato membro di una commissione per l’elaborazione di proposte normative in tema di lotta anche patrimoniale alla criminalità istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2015 è stato coordinatore di un tavolo tematico su “Esperienze comparative e regole internazionali” nell’ambito degli Stati Generali dell’Esecuzione Penale istituiti dal Ministro della Giustizia Orlando.

 

Ha svolto vari incarichi di consulenza per il Crown Prosecution Service e per il Serious Fraud Office dell'Inghilterra e il Galles.

 

Dal 2008 al 2012 è stato componente ‘laico’ del Consiglio giudiziario per il distretto di Corte d’Appello di Milano.

 

Nel 2015 è stato insignito del premio quinquennale destinato ad una illustre personalità della ricerca scientifica dalla Fondazione Fratelli Confalonieri.

 

I suoi interessi di ricerca spaziano dai temi classici della teoria del reato e della parte speciale, ai quali ha dedicato le monografie, ad argomenti di attualità quali la cooperazione europea ed internazionale in materia penale, la criminalità organizzata e il terrorismo di matrice islamica, la corruzione, la responsabilità medica e le decisioni di fine vita, i rapporti tra diritto penale e fonti sovranazionali e il dialogo fra corti interne e corti europee.

 

È sposato e ha un figlio, Mattia, di quindici anni.


Curriculum Accademico

Dal 1995 al 2001 è stato ricercatore e dal 2001 al 2004 professore associato presso l’Università degli Studi di Brescia, dove ha insegnato diritto penale dell’economia e diritto penale comparato. Dal 2004 al 2016 è stato professore straordinario e poi ordinario presso l’Università degli Studi di Milano, dove ha insegnato diritto penale italiano ed europeo, e dove ha coordinato dal 2015 al 2016 il corso di dottorato in Scienze giuridiche “Cesare Beccaria”. Dall'autunno 2016 è professore ordinario di diritto penale presso l'Università Bocconi.

È regolarmente invitato come docente presso la Scuola Superiore della Magistratura italiana e ha tenuto numerose conferenze e lezioni in lingua inglese, tedesca, spagnola e francese presso prestigiose università e istituti di ricerca esteri, tra i quali il Max-Planck-Institut di Friburgo, il Collège de France, l’Universitat de Barcelona e l’Universidad Nacional Autónoma de México. Dal 2010 è titolare di un ciclo di lezioni annuali presso il Centro di Studi penalisti dell’Università di Talca (Cile).

È stato ed è tuttora componente di numerosi gruppi di ricerca internazionali, tra i quali un progetto finanziato dall’Unione europea sull’armonizzazione delle sanzioni nell’ambito dell’UE diretto dal Prof. Satzger dell’Università di Monaco. È direttore della rivista “Diritto penale contemporaneo-Rivista trimestrale”.


Aree di interesse scientifico

Diritto penale e diritti umani – Impatto del diritto UE e del diritto internazionale sul diritto penale – Giustificazione e scusa – Delitti contro la persona – Medicina e diritto penale – Eutanasia – Criminalità organizzata e terrorismo – Corruzione 


Pubblicazioni



PUBBLICAZIONI SELEZIONATE

È autore di tre monografie, rispettivamente sullo stato di necessità (2000), sul concetto di violenza in diritto penale (2002) e sulla proporzionalità della pena (2021), nonché – in collaborazione con altri autori – di una monografia sui delitti contro la libertà (2015). È curatore di sei volumi collettanei in materia di criminalità organizzata, recenti riforme normative, Europa e diritto penale, legislazione antiterrorismo. Ha scritto più di 140 articoli, capitoli di volumi collettanee e note a sentenze. Per la lista completa delle pubblicazioni, cfr. la pagina personale e il curriculum ivi allegato.