Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2021-2022

20123 - SISTEMI DI CORPORATE GOVERNANCE / CORPORATE GOVERNANCE

Dipartimento di Management e Tecnologia / Department of Management and Technology


Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

Vai alle classi / Go to class group/s: 18

CLELI (8 cfu - I sem. - OB  |  2 cfu SECS-P/07  |  6 cfu SECS-P/12)
Docente responsabile dell'insegnamento / Course Director:
ALESSANDRO MINICHILLI

Classi: 18 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 18: FABIO QUARATO

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso sviluppa una visione ampia dei temi di Corporate Governance in quanto a) Esplora le relazioni dinamiche tra gli assetti proprietari, gli assetti di governance e le strategie delle imprese. b) Fa riferimento a varie configurazioni di aziende, incluse le aziende a controllo familiare. c) Declina tali temi secondo due prospettive complementari: la prospettiva aziendalistica e la prospettiva storica in ottica di comparazione internazionale. Attraverso questo corso, ci si attende che lo studente sviluppi: i) Un atteggiamento critico nei confronti della varietà e della dinamica degli assetti di proprietà e governance nei diversi tipi di imprese. ii) La capacità di progettare strutture di proprietà e di governance che: contribuiscano allo sviluppo dell'azienda e alla sua creazione di valore; siano coerenti con le norme nazionali e internazionali rilevanti in materia, in altri termini: la capacità di combinare gli aspetti strategici, finanziari e giuridici.

PROGRAMMA SINTETICO

Il programma dell'insegnamento si articola nei seguenti punti:

  • richiami di teoria del comportamento economico: il contemperamento degli interessi convergenti nelle imprese; l'incertezza, l'asimmetria informativa, il conflitto di interessi e l'incompletezza dei contratti; le relazioni di agenzia, i costi di transazione, i diritti di proprietà, il mercato del corporate control.
  • la composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di amministrazione e controllo in alcune fattispecie economiche particolarmente rilevanti quali: la public company anglosassone; l'impresa italiana quotata in borsa; il gruppo piramidale di imprese; l'impresa a controllo familiare; l’impresa non quotata.
  • le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d'impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance: i passaggi generazionali nelle imprese familiari; le quotazioni in borsa; le privatizzazioni; le crisi d'impresa; l'internazionalizzazione.
  • i modelli di capitalismo a partire dalla metà del XIX secolo; il modello anglosassone e il sistema misto francese; la tradizione tedesca e il sistema partecipativo giapponese; le economie asiatiche in transizione.
  • modelli di impresa e modelli di governance attraverso la storia industriale italiana: le fasi evolutive del capitalismo italiano; le determinanti istituzionali delle varie forme organizzative; i ruoli complementari delle imprese a controllo statale, delle grandi imprese private, e delle piccole imprese familiari.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Conoscere le principali forme di assetti proprietari delle imprese e dei gruppi di imprese e le attese delle principali categorie di investitori (famiglie, fondi comuni, fondi pensione, fondi sovrani, stato, banche, imprese, ecc.).

  • Conoscere la storia dell'evoluzione delle strutture proprietarie e delle pratiche di corporate governance in Italia e in altri Paesi quali la Francia, la Gran Bretagna, la Cina.

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Sviluppare un'attitudine critica rispetto alla varieta' ed alla dinamica dei diversi tipi di assetti proprietari e di governo che diverse imprese adottano.
  • Sviluppare la capacita' di progettare assetti proprietari e di governo che: a) contribuiscano allo sviluppo ed alla crescita dell'impresa, nonche' alla sua creazione di valore; b) siano coerenti con i framework legislativi e regolatori nazionali ed internazionali.
  • Valutare la convenienza di investire o meno in unazienda in funzione delle sue strutture e pratiche di governance.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
  • Lavori/Assignment individuali
  • Lavori/Assignment di gruppo
  • Altre attivita' d'aula interattive (role playing, business game, simulation, online forum, instant polls)
DETTAGLI

Le modalità didattiche vengono sviluppate nel modo seguente:

  • Discussioni di teorie e/o casi di studio (in aula o a distanza): discussione di casi aziendali, con particolare riferimento agli assetti di corporate governance delle aziende analizzate.
  • Presentazioni orali di lavori individuali o di gruppo: presentazione finale da parte di uno o più membri del team del lavoro di gruppo svolto durante il semestre.
  • Altre attivita' d'aula interattive (business games, simulazioni, role playing, uso di software scientifici, ecc.): simulazione di svolgimento di un Consiglio di amministrazione e/o Assemblea degli azionisti.
  • Assignment individuali: analisi critica della relazione di corporate governance di una azienda reale o di una situazione realistica.
  • Assignment di gruppo: analisi e commento della struttura di corporate governance di una azienda reale selezionata dal gruppo di lavoro.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •     x
  • Assignment individuale (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
    STUDENTI FREQUENTANTI

    La valutazione degli studenti frequentanti è progressiva durante lo svolgimento del corso. Il punteggio complessivo di 31 punti è così suddiviso:

    • lavoro di gruppo: 12 punti;
    • assignment individuale che si svolge a metà del corso: 4 punti
    • prova scritta finale che si svolge nelle date d’esame programmate: 15 punti.

     

    Lavoro di Gruppo: il lavoro è realizzato da gruppi di 5 studenti e dovrà analizzare la convenienza nell’effettuare un investimento in due società quotate, una italiana ed una estera. Ai gruppi di lavoro è richiesto di predisporre una presentazione di massimo 20 slide da effettuare nelle ultime sessioni del corso e della durata massima di 15 minuti (+ 5 minuti di Q&A). Non sono richiesti report word. Le istruzioni di dettaglio sulle modalità di svolgimento del lavoro di gruppo sono riportate nel Syllabus.

     

    Assignment individuale: l’assignment individuale verte sui contenuti delle sessioni dalla 1 alla 10 del corso e prevede due domande su un’analisi critica della governance in un caso realistico e/o reale. La valutazione è effettuata sulla base:

    ·        della conoscenza dei principali argomenti e concetti presentati nelle sessioni dalla 1 alla 10;

    ·        della capacità di applicare tali concetti ai casi o alle situazioni descritte nel testo della prova.

    L’assignment individuale è open book e ha una durata di 45 minuti.

     

    Prova Scritta Finale: la prova scritta finale è composta da:

    ·        10 domande multiple choice, di cui 5 sulle sessioni dalla 1 alla 10 e 5 sulle sessioni dalla 12 alla 25. Tali risposte danno diritto a un massimo di 10 punti;

    ·        due domande aperte di natura teorica relative ai contenuti delle sessioni dalla 12 alla 25. Tali risposte danno diritto a un massimo di 5 punti.

    La prova è closed book e ha una durata di 45 minuti.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    La valutazione degli studenti non frequentanti è basata sui seguenti fattori:

    • Prova scritta finale: 21 punti
    • Lavoro individuale: 9 punti

     

    Prova Scritta Finale: la prova scritta finale si articola in due parti corrispondenti alle due parti del corso e aventi per oggetto tutti gli argomenti trattati nei due testi d’esame sotto indicati. La prima parte consiste di tre domande aperte e la seconda parte di quattro domande aperte (per un totale di sette domande), alle quali lo studente deve rispondere dimostrando la conoscenza dei testi d’esame. La presente modalità è adottata anche per gli studenti non frequentanti in debito d’esame.

     

    Lavoro Individuale: il lavoro individuale, obbligatorio ai fini del sostenimento dell’esame da non frequentante, consiste in una relazione individuale scritta su un tema concordato con il docente; la relazione sarà consegnata e discussa in forma orale lo stesso giorno del sostenimento della prova scritta. La valutazione avrà validità per un anno accademico. Il lavoro individuale consiste in un rapporto di ricerca di circa 15-20 pagine che descrive e analizza l’assetto proprietario e di governo di un’azienda, soprattutto in ottica evolutiva.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Gli studenti devono preparare i seguenti testi d’esame (capitoli selezionati come dettagliato nel syllabus d'aula):

    ·        MINICHILLI, QUARATO, SEGRETO (2021), Appunti di Corporate Governance, EGEA (esclusivamente i capitoli o i paragrafi indicati nel programma analitico delle lezioni).

    ·            i casi, che verranno resi disponibili sulla piattaforma elettronica

    ·            i codici di corporate governance delle società quotate e delle società non quotate a controllo familiare

    ·            i set di lucidi a cura dei docenti, che verranno resi disponibili sulla piattaforma elettronica del corso.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Gli studenti devono preparare i seguenti testi d’esame:

    ·            MINICHILLI, QUARATO, SEGRETO. Appunti di corporate governance, Egea, 2021;

    ·            i codici di autodisciplina delle società quotate e delle società non quotate a controllo familiare

    Nella modalità non frequentante il testo costituisce per intero oggetto d’esame.

     

    Modificato il 16/07/2021 17:37