Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2021-2022

30478 - METODO, CRITICA E RICERCA NELLE DISCIPLINE ARTISTICHE II - MODULO II (ARTE RINASCIMENTALE)

CLEACC
Dipartimento di Scienze sociali e politiche

Insegnamento impartito in lingua italiana

Vai alle classi: 31

CLEACC (6 cfu - II sem. - OBS  |  L-ART/03)
Docente responsabile dell'insegnamento:
STEFANIA GEREVINI

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GIOVANNI AGOSTI


Conoscenze pregresse consigliate

Si consiglia il corso a chi abbia frequentato scuole medie superiori in cui era previsto l’insegnamento della storia dell’arte. Conoscenza di base delle vicende artistiche del XVI e dell’inizio del XVII secolo in Italia e in Europa. Conoscenze che, nel caso non fossero in possesso degli studenti interessati al corso, si possono facilmente integrare con un qualsiasi testo di liceo che tratti il periodo in questione. VERSIONE ENG: We recommend attendance of the course to anyone who attended high school where art history was taught. Basic knowledge of the artistic events of the sixteenth and early seventeenth centuries in Italy and Europe. Knowledge that, if they are not in possession of the students interested in the course, can easily be integrated with any high school text that deals with the period in question.


Mission e Programma sintetico
MISSION

Fede Galizia e il suo tempo Documentata a Milano almeno dal 1587, Fede Galizia vive prevalentemente nella città lombarda e muore, s'ignora dove, dopo il 21 giugno 1630. Il trasferimento - da Trento a Milano - della famiglia Galizia, di origini cremonesi, deve essere avvenuto sulla scorta del poliedrico padre, Nunzio, artista pure lui, impegnato nel mondo della miniatura, dei costumi, degli accessori, ma anche in quello della cartografia. Fede - un nome programmatico per l'Europa della Controriforma - ottiene un successo straordinario tra i committenti dell'epoca, tanto che opere sue raggiungono, prima del 1593, tramite la mediazione di Giuseppe Arcimboldi, la corte imperiale di Rodolfo II d'Asburgo. Gli studi novecenteschi, soprattutto italiani ma non solo, hanno dato particolare risalto all'attività di Fede come autrice di nature morte, alle origini di questo fortunato genere. Sembra giunto il momento di ripensare nel suo complesso il profilo dell'artista, che realizzò soprattutto ritratti ma anche pale d'altare, destinati a sedi tutt'altro che locali. Il corso aspira a rispondere alla domanda: perché Fede Galizia piaceva tanto? Quali sono le ragioni del suo successo nell'epoca in cui visse? Quanto ha pesato, in questo, il suo essere donna? Come cambia l'apprezzamento di un'opera d'arte tra il lungo crepuscolo del Rinascimento e il mondo di oggi?

PROGRAMMA SINTETICO
  • Le artiste nel Cinquecento europeo.
  • Il Concilio di Trento e le arti.
  • Da Trento a Milano.
  • Le industrie del lusso.
  • Nunzio Galizia e Fede Galizia.

 


Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Conoscere i lineamenti della cultura figurativa nell’Italia settentrionale tra Cinque e Seicento

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Esercitare il senso critico nella valutazione delle fonti


Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
DETTAGLI

Il corso prevede prevalentemente lezioni frontali e seminariali in presenza (se possibile)


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale orale
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI

    L’esame è solo orale (100% del voto complessivo): consiste in un colloquio in cui verificare la comprensione degli argomenti trattati a lezione e la conoscenza dei testi assegnati in lettura. Si sottoporranno alcune immagini al candidato che, dopo averle riconosciute, deve contestualizzarle mostrando una specifica conoscenza degli argomenti trattati in classe, con pertinenza di linguaggio e capacità di sintesi.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    L’esame è solo orale (100 % del voto complessivo) e prevede domande sulle letture assegnate: consiste in un colloquio in cui verificare la comprensione  e la conoscenza dei testi assegnati in lettura. Si sottoporranno alcune immagini al candidato che, dopo averle riconosciute, dovrà contestualizzarle mostrando una specifica conoscenza degli argomenti, con pertinenza di linguaggio e capacità di sintesi.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Fede Galizia «mirabile pittoressa», catalogo della mostra, a cura di G. Agosti, L. Giacomelli, J. Stoppa, Trento 2021

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Fede Galizia «mirabile pittoressa», catalogo della mostra, a cura di G. Agosti, L. Giacomelli, J. Stoppa, Trento 2021

    L. Nochlin, Perché non ci sono state grandi artiste?, Roma, Castelvecchi, 2019

    E. Kris, O. Kurz, La leggenda dell'artista, Torino, Bollati Boringhier

    Modificato il 15/12/2021 15:01