Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2020-2021

50033 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - MODULO 1

CLMG
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 19 - 20

CLMG (8 cfu - II sem. - OB  |  IUS/16)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MASSIMO CERESA-GASTALDO

Classi: 19 (II sem.) - 20 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: MASSIMO CERESA-GASTALDO, Classe 20: SIMONE LONATI


Conoscenze pregresse consigliate

Per una frequenza efficace del corso, è utile la conoscenza dei concetti di base del diritto penale sostanziale e del diritto costituzionale (almeno relativamente al titolo primo della prima parte e al titolo quarto della seconda parte della Costituzione).


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso è dedicato allo studio del processo penale italiano ed ha l’obiettivo di fornire una conoscenza organica e completa della normativa codicistica. Premessa l’analisi della disciplina costituzionale del processo penale, l’illustrazione degli argomenti si articola secondo la sequenza dei libri del codice, affrontando i profili statici del processo (soggetti, atti, prove, misure cautelari) ed il suo sviluppo dinamico (indagini preliminari, giudizio e procedimenti speciali, impugnazioni).

PROGRAMMA SINTETICO

I principali argomenti del corso sono:

  • Processo e diritto processuale; evoluzione del processo; modelli processuali.
  • La disciplina costituzionale del processo penale; diritti fondamentali; magistratura, ordinamento, giurisdizione.
  • I soggetti del processo: il giudice (monocratico e collegiale), il pubblico ministero, l’imputato, il difensore, i soggetti eventuali.
  • Gli atti processuali: modelli ed invalidità.
  • La disciplina della prova: le regole di acquisizione probatoria ed i criteri di valutazione; i mezzi di prova ed i mezzi di ricerca della prova.
  • Le misure cautelari
  • Le indagini preliminari e l’udienza preliminare.Il giudizio: gli atti preliminari, il dibattimento, la sentenza.
  • I procedimenti speciali. 
  • Le impugnazioni.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Descrivere in modo approfondito gli istituti del processo penale.
  • Identificare le fasi che compongono la struttura processuale.
  • Illustrare il funzionamento del processo penale nella sua dimensione statica e dinamica.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Applicare le regole processuali per analizzare gli atti del processo penale.
  • Collegare in chiave sistematica gli argomenti della materia.
  • Utilizzare un lessico tecnico processuale-penale adeguato.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
DETTAGLI

Oltre alle lezioni frontali, l’insegnamento prevede alcune testimonianze in aula da parte di esperti (avvocati e magistrati), volte a comprendere meglio come la disciplina venga applicata in concreto.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •   x  
  • Prova individuale orale
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    L’esame consiste in una prova orale, sull’intero programma del corso, preceduta da due prove intermedie scritte. Non sono previste modalità differenziate per gli studenti frequentanti.

     

    Durante le prove, verranno valutate la conoscenza dei principi e delle regole della materia processuale, la capacità dello studente di ricostruire appropriatamente i passaggi e le scansioni temporali del procedimento penale e di descriverne, con appropriato lessico tecnico, gli istituti tipici.

     

    L’esame è finalizzato, in particolare, a verificare la comprensione, da parte del candidato, sia dei profili statici del processo penale (ossia della disciplina dei soggetti del procedimento, degli atti processuali, delle prove, delle misure cautelari personali e reali) sia dello sviluppo dinamico della vicenda giudiziale (indagini preliminari, giudizio e procedimenti speciali, impugnazioni), nonché a valutare la capacità di cogliere la ratio e le coordinate sistematiche degli istituti


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • Il testo consigliato è: G. CONSO, V. GREVI, M. BARGIS (a cura di), Compendio di procedura penale, Padova, Cedam, ultima edizione.
    • Codice di procedura penale aggiornato e contenente l’indicazione delle modifiche legislative e delle pronunce della Corte costituzionale.
    • I materiali (giurisprudenza, dottrina) utilizzati a lezione e le slides proiettate in aula sono indicati o resi disponibili sulla piattaforma Bboard, dove sono pubblicati i materiali utili per lo studio dei casi pratici.
    Modificato il 30/11/2020 07:43