Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

20342 - STRATEGIA E FINANZA DELLE ACQUISIZIONI, DELLE FUSIONI E DELLE RISTRUTTURAZIONI AZIENDALI


CLMG - M - IM - MM - AFC - CLAPI - CLEFIN-FINANCE - CLELI - ACME - DES-ESS - EMIT
Dipartimento di Management e Tecnologia

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLMG (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - M (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - IM (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - MM (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - AFC (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLAPI (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLEFIN-FINANCE (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLELI (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - ACME (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - DES-ESS (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - EMIT (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07)
Docente responsabile dell'insegnamento:
GUALTIERO BRUGGER

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GUALTIERO BRUGGER


Obiettivi formativi del corso

Il corso ha per oggetto le operazioni strategiche portatrici di creazione di valore che si collocano al di fuori della sfera della crescita organica: da un lato alleanze, joint ventures, acquisizioni e fusioni; dall’altro ristrutturazioni, riallocazioni di risorse e cessioni. L’obiettivo è quello di mostrare il contributo distintivo della strategia e della finanza alla realizzazione di tali operazioni. La strategia ha il compito di porre le premesse per la creazione di valore; la finanza quello di fornire le risorse e di valutare i risultati (ex ante ed ex post) in un’ottica di mercato.

Il corso ha pertanto una valenza interdisciplinare ed un orientamento pragmatico. E' arricchito da testimonianze di esperti di strategia come di finanza.


Programma sintetico del corso
  • La sfida della creazione di valore ed i limiti alla crescita organica. Le opzioni strategiche disponibili
  • La ricerca di fattori di leva esterni: relazioni contrattuali strategiche, alleanze e joint ventures. Modalità d’impostazione e di gestione dei rapporti. Aspetti critici
  • L’opzione della crescita esterna: modelli di analisi strategica per l’orientamento delle scelte
  • La valutazione strategica della società target. Business & Market Due Diligence. Analisi delle fonti di creazione di valore: economie e sinergie di costi, sinergie di ricavi, sinergie d’investimento, nuove opzioni strategiche. Esemplificazioni applicative.
  • La metrica del valore (Value Maths) nelle operazioni di M&A. La visione degli analisti finanziari. Esemplificazioni applicative
  • Aspetti di mercato delle acquisizioni e delle fusioni. Fattori all’origine delle dinamiche osservate. I risultati empiricamente rilevati in termini di creazione di valore. Le conclusioni da trarre
  • I protagonisti delle operazioni di M&A. Advisor strategici ed advisor finanziari. I momenti tipici dei processi. Gli aspetti finanziari
  • L’attuazione dei piani industriali per conseguire la creazione di valore attesa dalle operazioni di M&A. La gestione del cambiamento. Aspetti di governance
  • Le operazioni promosse da financial sponsors. Aspetti tipici e condizioni di successo
  • Le strategie di ristrutturazione, riallocazione delle risorse, disinvestimento. I riassetti societari mediante fusioni, conferimenti, scissioni. Condizioni di successo e verifica del contributo alla creazione di valore

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i frequentanti
La valutazione finale è compiuta in base ai risultati della prova di fine corso, in forma scritta.

Per i non frequentanti
L'esame è tenuto in forma orale tradizionale.


Testi d'esame
  • G. BRUGGER, (a cura di), Strategia e finanza delle acquisizioni delle fusioni e delle ristrutturazioni aziendali, Letture, Milano, EGEA, 2010.
Modificato il 12/05/2011 16:33