Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

30125 - ITALIANO 1 (I LINGUA)


CLMG - CLEAM - CLEF - CLEACC - BESS-CLES - BIEMF
Language Center

Insegnamento impartito in lingua italiana


CLMG (1 cfu - I/II sem. - OP) - CLEAM (3 cfu - I/II sem. - OP) - CLEF (3 cfu - I/II sem. - OP) - CLEACC (3 cfu - I/II sem. - OP) - BESS-CLES (3 cfu - I/II sem. - OP) - BIEMF (3 cfu - I/II sem. - OP)
Docente responsabile dell'insegnamento:
ELISA TURRA

Classi: 1
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: PIETRO BORATTO


Obiettivi formativi del corso

Per gli studenti non madrelingua italiana, iscritti in un programma con didattica in lingua inglese, una delle due lingue straniere (prima o seconda) deve essere obbligatoriamente l'Italiano.
Per gli studenti madrelingua inglese, iscritti a un programma con didattica in lingua italiana, l'Italiano può essere scelto come prima o seconda lingua straniera.
Il corso di Italiano come prima lingua è finalizzato alla preparazione al livello di uscita:
corsi di laurea in Inglese
Livello d'uscita B2 - Percorso 1
corsi di laurea in Italiano
Livello d'uscita C1 - Percorso 3  
Si ricorda che il corso è attivato a fronte di un numero minimo di iscritti.


Programma sintetico del corso
Per il programma sintetico dei percorsi, consultare Percorso 1 (corsi di laurea con didattica in Inglese) e Percorso 3 (corsi di laurea con didattica in Italiano).

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Per la descrizione della prova d'esame, consultare i singoli Programmi.

Testi d'esame
Per i testi d'esame, consultare i singoli Programmi.

Prerequisiti

Il corso si rivolge a studenti in possesso di una competenza linguistica elementare.

Modificato il 23/05/2011 10:08

Vai ai moduli: Livello P1 - Livello P3

Modulo: Livello P1
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: PIETRO BORATTO


Obiettivi formativi del corso

Percorso 1
In termini di competenza linguistica strumentale, l'obiettivo del primo anno di corso prevede l'acquisizione di conoscenze e competenze in base alle quali lo studente:

  • comprende i punti chiave di argomenti di attualita' o di interesse personale, espressi con chiarezza;
  • si esprime con disinvoltura in situazioni problematiche di vita quotidiana;
  • comprende testi scritti di linguaggio comune;
  • sa produrre un testo semplice relativo ad argomenti noti;
  • sa riportare un'informazione, descrivere esperienze e avvenimenti e spiegare brevemente le ragioni delle proprie opinioni.

Programma sintetico del corso

L'impostazione della didattica parte dall'analisi di situazioni realistiche di vita comune e di testi, orali e scritti, che in esse si collocano. Si affrontano temi e funzioni linguistiche legati a tali situazioni, oltre alla descrizione delle strutture morfosintattiche e del loro utilizzo. Si approfondiscono sia gli aspetti più propriamente comunicativi e pragmatici, sia la competenza nell'utilizzo di strutture morfosintattiche più complesse, oltre alla capacità di selezionarle e usarle in modo appropriato a seconda dei contesti. Particolare attenzione e' dedicata all'analisi della sintassi della frase e del periodo.
L'attività d'aula privilegia l'interazione orale e il lavoro su testi, dedicando attenzione anche allo sviluppo dell'abilita' di comprensione orale. Adeguato spazio e' riservato alla riflessione metalinguistica e alle attivita' di carattere grammaticale. Viene sottolineato l'aspetto fonetico/fonologico a livello sia di consapevolezza metalinguistica, sia di correttezza nella pronuncia.
Le attività volte allo sviluppo dell'abilita' di comprensione prevedono per lo più lavoro su testi di breve durata.
Le attività di lettura sono volte a favorire lo sviluppo di strategie efficaci in vista della produzione autonoma di testi.
Si sollecita la partecipazione attiva alle lezioni, nonché lo studio individuale, indispensabile per maturare una sicura padronanza di quanto appreso in sede didattica.
Il primo anno di corso si conclude con un esame.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone unicamente di una prova scritta.
Questo esame e' propedeutico all'esame di prima lingua di secondo anno.
È consentito l'uso del dizionario monolingue.
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalita' d'esame sono riportate nel programma d'aula e d'esame pubblicati nel sito internet dell'Universita' all'indirizzo http://www.uni-bocconi.it/centrolinguistico in Didattica.


Testi d'esame

Testi adottati

  • AA.VV., Nuovo Progetto Italiano, Volume 1 e 2, Edilingua

Testi consigliati

  • Mezzadri. M., Essential Italian Grammar in Practice, Guerra Edizioni
Modificato il 23/05/2011 10:12

Modulo: Livello P3
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: PIETRO BORATTO


Obiettivi formativi del corso

Percorso 3
In termini di competenza linguistica strumentale, l'obiettivo del primo anno di corso prevede l'acquisizione di conoscenze e competenze in base alle quali lo studente:

  • segue un discorso di una certa lunghezza su argomenti sia concreti che particolarmente astratti;
  • sa redigere un breve testo chiaro e dettagliato su vari argomenti, esponendo un punto di vista e fornendo i pro e i contro di opinioni diverse;
  • sa presentare in modo coerente e dettagliato argomenti legati alla propria area di studio;
  • sa argomentare con sufficiente chiarezza, mettendo in evidenza vantaggi e svantaggi di una situazione nota;
  • sa interagire con una certa scioltezza e spontaneità.

Programma sintetico del corso

Le attività finalizzate allo sviluppo delle competenze sono incentrate su argomenti di attualità, costume e civiltà.
Il ricorso a lavori di gruppo, scritti e orali, consente l'apprendimento della lingua in modo proficuo e integrato, favorendo l'acquisizione di competenza morfosintattica, lessicale e sensibilità agli aspetti comunicativi e pragmatici.
Le attività di comprensione orale sono volte a sviluppare capacità di ascolto anche su testi di una certa ampiezza e complessità, con comprensione attiva e acquisizione di informazioni a fini di rielaborazione. Alle attività di produzione orale è dedicato spazio sia in forma interattiva (discussioni, dibattiti) sia in forma monologica (brevi presentazioni orali).
Le attività di lettura e di produzione scritta sono basate sullo sviluppo di strategie induttive e deduttive volte a familiarizzare gli studenti con diverse tipologie di generi testuali in vista della produzione autonoma di testi scritti.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone unicamente di una prova scritta.
Questo esame e' propedeutico all'esame di prima lingua di secondo anno.
È consentito l'uso del dizionario monolingue.
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalita' d'esame sono riportate nel programma d'aula e d'esame pubblicati nel sito internet dell'Universita' all'indirizzo http://www.uni-bocconi.it/centrolinguistico in Didattica.


Testi d'esame

TESTI ADOTTATI

  • AA.VV., Rete2! Libro di classe + Libro di casa, Guerra Edizioni
  • Turra, E., Italiano è di Moda, Arcipelago Edizioni
Modificato il 23/05/2011 10:15