Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

30131 - ITALIANO 2 (I LINGUA)


CLMG - CLEAM - CLEF - CLEACC - BESS-CLES - BIEMF
Language Center

Insegnamento impartito in lingua italiana


CLMG (2 cfu - I/II sem. - OP) - CLEAM (3 cfu - I/II sem. - OP) - CLEF (3 cfu - I/II sem. - OP) - CLEACC (3 cfu - I/II sem. - OP) - BESS-CLES (3 cfu - I/II sem. - OP) - BIEMF (3 cfu - I/II sem. - OP)
Docente responsabile dell'insegnamento:
ELISA TURRA

Classi: 1
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: GIUSEPPINA AGNOLETTO


Obiettivi formativi del corso

Per gli studenti iscritti ad una classe impartita in lingua inglese è previsto il raggiungimento finale di competenze di livello B2; per gli studenti iscritti ad una classe impartita in lingua italiana, è previsto il raggiungimento finale di competenze di livello C1.
L’offerta didattica per la preparazione al livello finale B2 è offerta tramite il Percorso 1, mentre l’offerta didattica per la preparazione al livello finale C1 corrisponde al Percorso 3.
In tutti i casi l’insegnamento si articola in due anni:

  • codice 30125 corso ed esame di primo anno,
  • codice 30131 corso ed esame di secondo anno.

Si ricorda che il corso è attivato a fronte di un numero minimo di iscritti.


Programma sintetico del corso

Informazioni dettagliate indicate nei singoli Percorsi didattici.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Per la descrizione della prova d'esame, consultare i singoli Programmi.

Testi d'esame
Per i testi adottati, consultare i singoli Programmi.
Modificato il 23/05/2011 12:02

Vai ai moduli: Livello P1 - Livello P3

Modulo: Livello P1
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: GIUSEPPINA AGNOLETTO


Obiettivi formativi del corso

Percorso 1
In termini di competenza linguistica strumentale, l'obiettivo finale corrisponde a quello stabilito dal Consiglio d'Europa per il livello di competenza linguistica B2, in base al quale lo studente:

  • segue un discorso di una certa lunghezza su argomenti sia concreti sia astratti;
  • sa redigere un breve testo, chiaro e dettagliato, su vari argomenti, esponendo un punto di vista e fornendo i pro e i contro di opinioni diverse;
  • sa presentare in modo coerente e dettagliato argomenti legati alla propria area di studio;
  • sa argomentare con sufficiente chiarezza, mettendo in evidenza vantaggi e svantaggi di una situazione nota;
  • sa interagire con una certa scioltezza e spontaneita'.

Programma sintetico del corso

Le attivita' finalizzate allo sviluppo delle competenze sono contestualizzate entro tematiche di costume, attualita' e civilta'. Il ricorso a lavori di gruppo, scritti e orali, consente l'apprendimento della lingua in modo naturale e integrato, favorendo l'acquisizione di competenza lessicale e sensibilita' agli aspetti comunicativi e pragmatici.
Le attivita' di comprensione orale sono volte a sviluppare capacita' di ascolto anche su testi di una certa lunghezza e complessita', con comprensione attiva e acquisizione di informazioni a fini di rielaborazione. Nell'area della scrittura si presta particolare attenzione all'organizzazione dei testi secondo le convenzioni dei diversi generi testuali, favorendo la capacita' di gestire argomentazioni articolate in modo chiaro e dettagliato.
Alle attivita' di produzione orale e' dedicato spazio sia in forma interattiva (discussioni, dibattiti) sia in forma monologica (brevi relazioni orali).
Per quanto riguarda le competenze strettamente linguistiche, in sede didattica si procede al rafforzamento di strutture gia' note, con attivita' che rendano consapevole il discente dei contesti d'uso e del loro impiego.
Il corso si conclude con l'esame di livello B2.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale. L'accesso alla prova orale e' subordinato al superamento della prova scritta con valutazione pari o superiore a 18/30. La validita' della prova scritta e' estesa ai tre appelli orali immediatamente successivi. La partecipazione allo scritto con consegna dell'elaborato annulla la prova scritta eventualmente sostenuta in precedenza.
E' consentito l'uso del dizionario monolingua. 
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalita' d'esame sono riportate nel programma d'aula e d'esame pubblicati nel sito internet dell'Universita' all'indirizzo www.unibocconi.it/centrolinguistico in Didattica.


Testi d'esame

Testo adottato

  • AA.VV. Campus Italia volume 2, Livello B1-B2, Guerra Edizioni

Testo consigliato

  • Turra E., Italiano è di Moda, Arcipelago Edizioni
Modificato il 23/05/2011 12:05

Modulo: Livello P3
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: GIUSEPPINA AGNOLETTO


Obiettivi formativi del corso

Percorso 3
In termini di competenza linguistica strumentale, l'obiettivo del secondo anno di corso prevede l'acquisizione di conoscenze e competenze in base alle quali lo studente:

  • comprende una ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne riconosce anche il significato implicito;
  • si esprime con scioltezza e naturalezza;
  • usa la lingua in modo flessibile ed efficace
  • usa la lingua nell'ambiente sociale e culturale a scopo sia comunicativo sia operativo
  • gestisce una base lessicale adeguata ad affrontare con competenza e sicurezza i diversi aspetti della comunicazione;
  • produce testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione.

Programma sintetico del corso

Le attivita' finalizzate allo sviluppo delle competenze sono incentrate su argomenti di  attualita', costume e civilta'.
Si approfondiscono sia gli aspetti comunicativi e pragmatici sia la competenza nell'utilizzo di strutture morfosintattiche piu' complesse. Viene dedicato spazio anche all'analisi degli aspetti relativi alla comunicazione interculturale. L'enfasi sull'interazione orale e il ricorso al project work consentono l'apprendimento della lingua in modo naturale e integrato, favorendo l'acquisizione delle competenze lessicali e della sensibilita' per gli aspetti comunicativi e interazionali.
Le attivita' di ascolto e comprensione sono volte a sviluppare le capacita' ricettive anche su testi di una certa lunghezza e complessita', con comprensione attiva e acquisizione di informazioni a fini di rielaborazione. Nell'area della scrittura si presta particolare attenzione all'organizzazione dei testi secondo le convenzioni dei diversi generi testuali, favorendo la capacita' di gestire argomentazioni articolate in modo chiaro e dettagliato.
Alle attivita' di produzione orale e' dedicato spazio sia in forma interattiva (discussioni, dibattiti, role plays) sia in forma monologica (brevi relazioni orali).
Per quanto riguarda le competenze strettamente linguistiche, in sede didattica si procede al rafforzamento di strutture gia' note, con attivita' che rendano consapevole il discente dei contesti d'uso e del loro impiego.
ll corso si conclude con l'esame di livello C1.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale. L'accesso alla prova orale e' subordinato al superamento della prova scritta con valutazione pari o superiore a 18/30. La validita' della prova scritta e' estesa ai tre appelli orali immediatamente successivi. La partecipazione allo scritto con consegna dell'elaborato annulla la prova scritta eventualmente sostenuta in precedenza.
E' consentito l'uso del dizionario monolingua. 
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalita' d'esame sono riportate nel programma d'aula e d'esame pubblicati nel sito internet dell'Universita' all'indirizzo www.unibocconi.it/centrolinguistico in Didattica.


Testi d'esame
  Testo adottato
  • A.A.V.V., Un giorno in Italia, Bonacci Editore
Modificato il 23/05/2011 12:10