Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2011-2012

30234 - PORTOGHESE (II LINGUA)


CLMG - CLEAM - CLEF - CLEACC - BESS-CLES - BIEMF
Language Center

Insegnamento impartito in lingua portoghese


CLMG (6 cfu - Annuale - OP) - CLEAM (2 cfu - Annuale - OP) - CLEF (2 cfu - Annuale - OP) - CLEACC (2 cfu - Annuale - OP) - BESS-CLES (2 cfu - Annuale - OP) - BIEMF (2 cfu - Annuale - OP)
Docente responsabile dell'insegnamento:
HELENA ANGELICA DA SILVA NETO

Classi: 1
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: DA DEFINIRE


Obiettivi formativi del corso

La scelta delle lingue straniere segue gli stessi criteri sia per la prima lingua sia per la seconda lingua. In particolare dipende da 2 variabili:

  • la lingua in cui è impartita la classe: italiano o inglese;
  • la lingua madre dello studente: le lingue scelte devono essere diverse dalla propria lingua madre. 

La lingua Portoghese può essere scelta come seconda lingua dagli studenti

  • con madrelingua diversa dal portoghese
  • iscritti a un corso di laurea con didattica in lingua italiana
  • non madrelingua italiani iscritti a un corso di laurea con didattica in lingua inglese, che abbiano scelto italiano come prima lingua.

Programma sintetico del corso
Per il programma sintetico dei percorsi, consultare Percorso 1.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Per la descrizione delle modalità d'esame, consultare Percorso 1.

Testi d'esame
Per i testi d'esame, consultare Percorso 1.
Modificato il 24/05/2011 16:24

Vai ai moduli: Livello P1

Modulo: Livello P1
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: DA DEFINIRE


Obiettivi formativi del corso

Percorso 1
La Lingua Portoghese può essere scelta da studenti in possesso di una competenza linguistica elementare, e prevede il livello di uscita B1 (intermedio).
Il percorso d'apprendimento è dedicato alla lingua generale, in cui si affrontano argomenti di vita comune, costume, attualità e civiltà. Al superamento dell'esame sono attribuiti
- 2 crediti (BIEMF, CLEACC, CLEAM, CLEF, CLES)
- 6 crediti (CLMG)
la cui valutazione rientra nel calcolo della media dei voti conseguiti nel corso di laurea.

In termini di competenza linguistica, l'obbiettivo didattico corrisponde a quello stabilito dal Consiglio d'Europa per il livello B1, in base al quale lo studente dimostra di possedere un grado tale di indipendenza che gli permette di interagire in un insieme di situazioni diversificate di comunicazione. In particolare:

  • comprende i punti chiave di argomenti di attualità o di interesse personale e si esprime con chiarezza e correttezza
  • rivela maggiore flessibilità e capacità di uso della lingua in situazioni meno prevedibili
  • elabora strategie di comunicazione e possiede maggiore consapevolezza dei registri linguistici (formale/informale) e delle convenzioni sociali
  • comprende testi scritti, distinguendo tra gli elementi principali e secondari in essi contenuti
  • produce testi di diversi tipi relativi ad argomenti conosciuti
  • riporta sia verbalmente sia per scritto informazioni, esperienze e avvenimenti.  

Si segnala che, a partire dall’a.a. 2010-2011, la lingua portoghese non rientrerà più nell’offerta didattica.


Programma sintetico del corso

L'acquisizione delle competenze linguistiche e comunicative è finalizzata all'utilizzo della lingua anche in ambito generale. In termini formali, sia a livello semantico che strutturale, si accorda particolare attenzione alle forme con elevata probabilità di occorrenza nelle varie situazioni di comunicazione. Poiché il percorso si rivolge a un pubblico adulto e di futuri professionisti, si dà preferenza a un registro di lingua principalmente formale.
Il percorso didattico suggerito si basa sull'analisi di situazioni realistiche e di testi, orali e scritti, destinati a consolidare e allargare le strutture linguistiche di base già acquisite. Si lavora essenzialmente al livello del riconoscimento e uso delle principali strutture lessico-sintattiche e sintattico-semantiche della lingua portoghese, fornendo allo studente gli strumenti adeguati a un uso più flessibile e consapevole della lingua (tenendo quindi conto dei registri formali e informali e delle convenzioni sociali che regolano luso della lingua).
In questo quadro hanno grande importanza le attività grammaticali, che richiedono da parte dello studente lo studio individuale per consolidare la conoscenza della lingua.
Maggiori specificazioni relative agli argomenti trattati sono fornite nel programma d'esame nel sito: www.unibocconi.it/centrolinguistico in Didattica.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale. L'accesso alla prova orale è subordinato al superamento della prova scritta con valutazione pari o superiore a 18/30. La validità della prova scritta è estesa ai tre appelli orali immediatamente successivi. La partecipazione allo scritto con consegna dell'elaborato annulla la prova scritta eventualmente sostenuta in precedenza. È consentito l'uso del dizionario.
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalità d'esame sono riportate nel programma d'esame pubblicato nel sito internet dell'Università all'indirizzo www.unibocconi.it/centrolinguistico in Didattica.

Gli studenti che abbiano inserito la lingua portoghese nel proprio piano di studi potranno sostenere l’esame Bocconi sino a dicembre 2012; a partire da tale data sarà unicamente possibile registrare in piano studi l’esito di una tra le certificazioni internazionali riconosciute dal Centro Linguistico.


Testi d'esame

TESTI ADOTTATI

  • L. Carmo, Olá! Como está?, Livro de Textos + Livro de Actividades + Caderno de Vocabulário + CD-Audio (duplo), LIDEL, Edicões Técnicas, Lda, Lisboa 2004

TESTI CONSIGLIATI

  • M.H. Araüjo Carreira, M. Boudoy, Grammatica Pratica del Portoghese dalla A alla Z, Milano, Hoepli.
  • D. Monteiro, B. Pessoa, Guia Pràtica dos Verbos Portugueses, Lisbona, LIDEL - Edições Técnicas, Lda.
Modificato il 16/05/2011 14:58