Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2008-2009

6053 - ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE


CLEAM - CLES - CLEF
Dipartimento di Scienze sociali e politiche

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 31

CLEAM (6 cfu - II sem. - CC) - CLES (6 cfu - II sem. - CC) - CLEF (6 cfu - II sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento:
ELIO BORGONOVI

Classi: 1 (II sem.) - 2 (II sem.) - 3 (II sem.) - 4 (II sem.) - 5 (II sem.) - 6 (II sem.) - 7 (II sem.) - 8 (II sem.) - 9 (II sem.) - 10 (II sem.) - 11 (II sem.) - 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 1: GIOVANNI VALOTTI, Classe 2: ELIO BORGONOVI, Classe 3: ALEKSANDRA TORBICA, Classe 4: FABRIZIO PEZZANI, Classe 5: FRANCESCO LONGO, Classe 6: LUCA BUCCOLIERO, Classe 7: FEDERICO LEGA, Classe 8: ROSANNA TARRICONE, Classe 9: ILEANA STECCOLINI, Classe 10: ELIO BORGONOVI, Classe 11: GIOVANNI FATTORE, Classe 31: DA DEFINIRE


Obiettivi formativi del corso

I processi di globalizzazione, innovazione tecnologica e delle conoscenze, liberalizzazione di molti settori di servizi pubblici hanno aumentato l'interdipendenza tra le imprese e le amministrazioni pubbliche. Il mercato funziona correttamente nei contesti in cui vi sono istituzioni forti.

 La classe dirigente, pubblica e privata, del futuro dovrà essere capace di comprendere il funzionamento delle imprese, delle istituzioni finanziarie e delle istituzioni del settore pubblico e le loro relazioni.

 Il corso si pone l'obiettivo di far comprendere le principali caratteristiche delle amministrazioni pubbliche, la complessità dei processi decisionali che devono tenere conto di variabili politiche, sociali e giuridiche, oltre che della razionalità economica, la molteplicità e l'eterogeneità delle funzioni e dei settori di intervento, i criteri di valutazione dell'attività amministrativa.


Programma sintetico del corso

Il programma si articola nei seguenti blocchi di contenuti :

  • Livelli di governo, istituzioni e amministrazioni pubbliche
  • Il paradigma dell'economia aziendale applicato alle amministrazioni pubbliche
  • L'evoluzione dal modello burocratico a quello di management pubblico
  • I principali settori di intervento: regolazione, gestione dei servizi e tutela dell'interesse pubblico
  • Le molteplici forme di gestione dell'intervento pubblico: diretta, agenzie pubbliche, imprese pubbliche, partnership pubblico-privato
  • I criteri decisionali nelle istituzioni pubbliche: legalità, efficacia, efficienza, economicità, equità, etica
  • Le peculiarità delle funzioni aziendali nel contesto pubblico (organizzazione e gestione delle risorse umane, le scelte di bilancio, l'innovazione tecnologica)
  • Le funzioni pubbliche delle istituzioni non profit
  • Le partnership pubblico-privato

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame per i frequentanti è articolato nei seguenti termini:

  • svolgimento scritto di elaborati (assignment) specificati nel syllabus del corso (15%);
  • prova intermedia in forma scritta sulla prima parte del corso (35%);
  • prova orale sulla seconda parte del corso (50%).

Per i non frequentanti:

  • E.BORGONOVI - G.FATTORE - F.LONGO, Management delle istituzioni pubbliche, EGEA, II edizione, 2008 (inclusi i casi);
  • E.BORGONOVI, Principi e sistemi aziendali per le amministrazioni pubbliche, Milano, EGEA, 2005.

Testi d'esame

E.Borgonovi - G.Fattore - F.LongoManagement delle istituzioni pubbliche, EGEA, II edizione, 2008

Modificato il 23/04/2008 17:00