Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2008-2009

6140 - CORPORATE BANKING / CORPORATE BANKING


CLEAM - CLES - CLEF - BIEM - CLEACC
Dipartimento di Finanza / Department of Finance


Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

Vai alle classi/Go to class group/s: 31

CLEAM (6 cfu - I sem. - AI) - CLES (6 cfu - I sem. - AI) - CLEF (6 cfu - I sem. - AI) - BIEM (6 cfu - I sem. - AI) - CLEACC (6 cfu - I sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento/Course Director:
GIANCARLO FORESTIERI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GIANCARLO FORESTIERI

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Obiettivi formativi del corso

Lo scopo del corso è di presentare le principali aree di attività in cui si articola il C&IB , esaminandone gli aspetti economici e finanziari, i processi operativi (fasi tipiche, risorse impiegate, modalità organizzative), gli strumenti decisionali utilizzati e i vari ruoli che in esse svolgono gli intermediari finanziari. Le aree di business corrispondono ad operazioni  finanziarie che si possono ricondurre sostanzialmente a vari stadi del ciclo di sviluppo dell'impresa: il venture capital ed il private equity, la quotazione, i collocamenti sul mercato dei capitali, le formule di finanza strutturata, i processi di ristrutturazione (M&A, LBO, turnaround). Base comune di tutti questi temi sono le metodologie di valutazione delle aziende e degli assets. Una breve sezione introduttiva è dedicata alla presentazione dello scenario di mercato in cui si svolge l'attività di C&IB e di alcuni modelli di business tipici degli intermediari che operano nel mercato stesso. Le conclusioni sono dedicate al tema chiave dei conflitti di interesse.  


Programma sintetico del corso
  • I modelli di business del Corporate e Investment banking
  • Applicazioni dei metodi di valutazione
  • Le attività di advisory: analisi e valutazione delle operazioni di M&A
  • I leveraged buyout (LBO). Le principali tipologie di operazione, la architettura societaria e finanziaria
  • Le ristrutturazioni aziendali e i processi di disinvestimento: ruoli ed attività degli Intermediari
  • Il mercato del private equity: le strutture societarie e i modelli gestionali
  • Le investment banks e l'attività di private equity: i driver strategici e organizzativi
  • Le operazioni di IPO: il ruolo e l'attività delle banche di investimento
  • La valutazione del rischio di credito e la strutturazione delle operazioni
  • Le attività di finanza strutturata: il project finance e  la securitization

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si svolge in forma scritta, sia con modalità prove intermedie, sia con quella prova generale a fine corso.

Il voto finale è determinato dalla somma di due componenti:

  • Voto conseguito nell'esame in forma scritta;
  • Eventuale punteggio della integrazione orale (contributo al voto finale da -3 a +3).

L'esame orale integrativo può essere sostenuto solo nella data fissata durante lo svolgimento della prova scritta.


Testi d'esame

Sono previste due alternative: quella sub 1) è raccomandata per gli studenti che seguono le lezioni con continuità e che, in linea di principio, sceglieranno di fare l'esame con le prove intermedie:

  1. Raccolta dei materiali depositati nel learning space (note, esercizi, casi, slides delle presentazioni) che rappresentano, nei contenuti e nella forma didattica, quanto viene svolto effettivamente in aula,
  2. G. Forestieri (a cura), Corporate & Investment Banking, Egea, 2007 (esclusi i capp. 8, 14, 15, 19, 20). 
Modificato il 09/04/2008 16:30