Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2008-2009

6156 - RISK MANAGEMENT WITH DERIVATIVES / RISK MANAGEMENT WITH DERIVATIVES


CLEAM - CLES - CLEF - BIEM - CLEACC
Dipartimento di Finanza / Department of Finance

Insegnamento offerto anche in modalità e-learning (cl. 33)



Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

CLEAM (6 cfu - II sem. - AI) - CLES (6 cfu - II sem. - AI) - CLEF (6 cfu - II sem. - AI) - BIEM (6 cfu - II sem. - AI) - CLEACC (6 cfu - II sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento/Course Director:
GIOVANNA ZANOTTI

Classes: 31 (II sem.)
Instructors:
Class 31: GIOVANNA ZANOTTI

Class group/s taught in English

Course Objectives

The main objectives of this course are to understand:

  • The institutional characteristics of derivatives contracts and derivatives markets
  • The way derivatives may be used by individual and corporations to hedge existing market risk or to speculate on futures movements of market variables
  • The key concepts of derivatives pricing and valuation.

Course Content Summary
  • Forward markets: 
    -  Contract specification
    -  Forward Prices and Forward valuation
    -  Hedging with forwards
  • Futures markets 
    -  Future markets
    -  Hedging and Trading with futures
  • Swaps 
    -  Interest Rate Swaps: uses, pricing and valuation
    -  Currency swaps: uses, pricing and valuation
  • Options 
    -  Option markets  
    -  Option valuation
    -  Hedging and Trading with options 
    -  The management of market risk and the Greek letters

Detailed Description of Assessment Methods

The course grade is based on a written test.

The written exam comprises both exercises and theoretical questions. The written exam is a closed book exam and only the use of a common unsophisticated calculator is allowed.

Students have also the opportunity of taking a written test in two parts: a partial (in April) and a final examination (in June). The weightings of the two parts are the same.

Otherwise students have to take the written final exam. In all the examination dates until July the exam is a written text. Starting from September the exam could be in oral form based on the number of students signed for the exam.


Textbooks
  • J. HULL, Options, Futures and Other Derivatives, Prentice Hall, Sixth Edition, (Chapters 1-15)
Last change 26/05/2008 11:23

Classi: 32 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 32: GIOVANNA ZANOTTI

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Obiettivi formativi del corso

Il corso si propone l'obiettivo di fornire una visione completa delle principali tipologie di strumenti derivati. In particolare il corso intende dare agli studenti gli strumenti per comprendere:

  • Le caratteristiche istituzionali dei contratti derivati e dei mercati in cui vengono negoziati
  • Le modalità di utilizzo dei derivati da parte di singoli individui e di imprese per finalità di hedging o di trading
  • Il pricing e la valutazione degli strumenti derivati.

Programma sintetico del corso
  • Forward markets:
     - Caratteristiche contrattuali 
     - Forward Prices and Forward valuation
     - Utilizzo dei forwards per finalità di copertura
  • Futures markets: 
     - Future markets 
     - Utilizzo dei forward per finalità di copertura e di trading
  • Swaps 
     - Interest Rate Swaps: modalità di utilizzo, pricing e valutazione
     - Currency swaps: modalità di utilizzo, pricing e valutazione
  • Opzioni
     - Caratteristiche contrattuali 
     - La determinazione del premio delle opzioni 
     - Strategie di copertura e di trading con le opzioni
     - I coefficienti di sensibilità delle opzioni

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame:

  • è in forma scritta;
  • è composto sia da domande teoriche sia da esercizi;
  • è a libro chiuso ed è consentito solamente l'utilizzo di una calcolatrice, non scientifica.
  • prevede le prove intermedie.

In base al numero degli iscritti, da settembre l'esame sarà, a discrezione del docente, orale.


Testi d'esame
  • J. Hull, Options, Futures and Other Derivatives, Prentice Hall, Sixth Edition, (Chapters 1-15)
Modificato il 26/05/2008 11:30

Classe e-learning
Docenti responsabili delle classi:
Classe 33: GIOVANNA ZANOTTI

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Obiettivi formativi del corso

Il corso si propone l'obiettivo di fornire una visione completa delle principali tipologie di strumenti derivati. In particolare il corso intende dare agli studenti gli strumenti per comprendere:

  • Le caratteristiche istituzionali dei contratti derivati e dei mercati in cui vengono negoziati
  • Le modalità di utilizzo dei derivati da parte di singoli individui e di imprese per finalità di hedging o di trading
  • Il pricing e la valutazione degli strumenti derivati.

Programma sintetico del corso
  • Forward markets:
     - Caratteristiche contrattuali 
     - Forward Prices and Forward valuation
     - Utilizzo dei forwards per finalità di copertura
  • Futures markets: 
     - Future markets 
     - Utilizzo dei forward per finalità di copertura e di trading
  • Swaps 
     - Interest Rate Swaps: modalità di utilizzo, pricing e valutazione
     - Currency swaps: modalità di utilizzo, pricing e valutazione
  • Opzioni
     - Caratteristiche contrattuali 
     - La determinazione del premio delle opzioni 
     - Strategie di copertura e di trading con le opzioni
     - I coefficienti di sensibilità delle opzioni

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame è in forma scritta.


Testi d'esame
  • J. HULL, Options, Futures and Other Derivatives, Prentice Hall, Sixth Edition, (Chapters 1-15).
Modificato il 26/05/2008 11:36