Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2008-2009

6177 - E-BUSINESS E GESTIONE DELL'INNOVAZIONE


CLEAM - CLES - CLEF - BIEM - CLEACC
Dipartimento di Management e Tecnologia

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEAM (6 cfu - I sem. - AI) - CLES (6 cfu - I sem. - AI) - CLEF (6 cfu - I sem. - AI) - BIEM (6 cfu - I sem. - AI) - CLEACC (6 cfu - I sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento:
GIANMARIO VERONA

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GIANMARIO VERONA


Obiettivi formativi del corso

Il corso si propone di affrontare il tema dei nuovi modelli per lo sviluppo di innovazioni. L'evoluzione delle tecnologie di informazione e comunicazione (Internet e in generale le piattaforme digitali e aperte), grazie alla riduzione dei limiti spaziali e temporali che abitualmente limitano le capacita' di interazione delle imprese con il mercato, offre nuove opportunita' per gestire l'innovazione in modo dinamico e organizzato in contesti che acquisiscono una dimensione progressivamente globale.  Si pone particolare attenzione ai seguenti argomenti: impostazione delle politiche basate su creativita' e innovazione continua;  strumenti e metodologie per l'identificazione e la condivisione della conoscenza aziendale; adozione delle Information e Communication Technologies come strumento di potenziamento dei processi innovativi; identificazione e coinvolgimento di diversi attori e fonti dell'innovazione, presenti nel sistema ambientale (in particolare a monte, fornitori, e a valle, clienti); studio di diversi business model dedicati all'innovazione (Innovazione gerarchica; Open Innovation; Open Source Systems; Knowledge Broker Digitali).

Il corso si caratterizza per due tipi di modalita' didattiche: 

  • Didattica frontale tradizionale.  Alle tradizionali sessioni si affiancano sessioni in cui si illustrano casi di imprese che hanno implementato con successo l'elemento di indagine su siti web e su DVD;
  • Didattica interattiva. Alcune sessioni si caratterizzano per l'impiego di business case e per la presenza di testimonianze aziendali. 

Il corso richiede agli studenti di indagare anche un caso di successo di collaborative innovation nel corso di programma e di presentarlo in coda al programma.


Programma sintetico del corso

Parte I. Innovazione continua

  • I paradigmi tecnologici del cambiamento industriale: dal posizionamento per il vantaggio competitivo alle competenze dinamiche.
  • L'innovazione continua attraverso le competenze dinamiche 
  • I processi che stimolano la creativita': dall'innovazione gerarchica all'innovazione aperta
  • Il ruolo del marketing per l'innovazione continua

 Parte II. Collaborative Innovation

  • Le tecnologie per lo sviluppo dell'innovazione.
  • Le ICT per l'innovazione gerarchica
  • Le metodologie per l'internalizzazione della voce del cliente
  • L'open innovation
  • Le comunita' virtuali
  • I knowledge broker e i virtual knowledge broker
  • Gli open source systems.

Il corso e caratterizzato da studio dei casi ed interventi da parte dei testimoni.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Esame in forma scritta con orale integrativo facoltativo.

Testi d'esame

Il corso fa ampio utilizzo di esempi, casistiche e testimonianze aziendali.  I libri di testo per gi studenti frequentanti (1 e 2) e non frequentanti (1, 2, 3) sono i seguenti:

  • G. VERONA,  Innovazione continua. Risorse e competenze per sostenere il vantaggio competitivo, EGEA, Milano, 2002.
  • G. VERONA, E. PRANDELLI, Collaborative Innovation. Il coinvolgimento del cliente per l'innovazione continua, Carocci, Roma, 2006. 
  • J. GOLDENBERG, D. MAZURSKY,  Creativita' e innovazione, Etas, Milano, 2004.
Modificato il 23/04/2008 10:20