Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2008-2009

8311 - ITALIANO (II LINGUA - CLG-LS)


CLG-LS
Centro Linguistico

Insegnamento impartito in lingua italiana


CLG-LS (6 cfu - I/II sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento:
ELISA TURRA



Obiettivi formativi del corso

La lingua Italiana puo' essere scelta dagli studenti iscritti al CLG non madrelingua italiana come esame in sovrannumero o al posto dell'attività "seminari". L'insegnamento e' strutturato in un unico modulo annuale e il livello d'uscita è C1.
Lo studente puo' prepararsi al livello minimo di entrata necessario nei diversi casi seguendo le indicazioni specifiche per livello disponibili nel sito www.unibocconi.it/centrolinguistico, in Didattica.


Programma sintetico del corso
Informazioni dettagliate indicate nei singoli Percorsi didattici.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale. L'accesso alla prova orale e' subordinato al superamento della prova scritta con valutazione pari o superiore a 18/30. La validita' della prova scritta e' estesa ai tre appelli orali immediatamente successivi. La partecipazione allo scritto di tali appelli con consegna compito, annulla la prova scritta precedente sostenuta.
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalita' d'esame sono riportate nel programma d'aula e d'esame pubblicati nel sito internet dell'Universita' all'indirizzo www.unibocconi.it/centrolinguistico in Didattica.


Testi d'esame

Per i libri adottati, consultare i singoli Programmi.

Modificato il 30/04/2008 15:07

Vai ai moduli: C1 Avanzato

Modulo: C1 Avanzato


Obiettivi formativi del corso

Il corso si rivolge a studenti con competenze linguistiche di livello B2. In termini di competenza linguistica strumentale l'obiettivo finale corrisponde a quello stabilito dal Consiglio d'Europa per il livello C1, in base al quale lo studente:

  • e' in grado di fare un'esposizione chiara e ben strutturata di un argomento complesso, sviluppando in modo abbastanza esteso i punti di vista e sostenendoli con dati supplementari, motivazioni ed esempi pertinenti;
  • e' in grado di esprimere con precisione le proprie idee e opinioni, presentare argomentazioni complesse e rispondere in modo convincente a quelle presentate da altri;
  • e' in grado di scrivere un documento professionale per sviluppare un argomento in modo sistematico, mettendo opportunamente in evidenza i punti significativi e gli elementi a loro sostegno;
  • e' in grado di valutare idee e soluzioni diverse ad un problema;
  • e' in grado di sintetizzare informazioni e argomentazioni tratte da diverse fonti;
  • e' in grado di redigere un testo scritto che rispetti standard convenzionali di impaginazione e strutturazione in paragrafi.
La didattica tiene conto del fatto che l'acquisizione delle competenze linguistiche e' finalizzata all'utilizzo in ambito professionale.

Programma sintetico del corso

Le attivita' finalizzate allo sviluppo delle competenze sono contestualizzate in una prospettiva di tipo professionale. È pertanto previsto un rafforzamento del linguaggio settoriale, incentrato in particolar modo su situazioni di vita professionale e temi di rilevanza economica e sociale. Il ricorso a case-studies, piu' approfonditi rispetto al modulo B2, consente il consolidamento della lingua per scopi specifici in modo naturale e integrato, favorendo l'acquisizione di competenza lessicale e sensibilita' agli aspetti comunicativi e pragmatici.
Le attivita' di listening comprehension sono volte a sviluppare ulteriormente le capacita' di ascolto anche su testi di una certa lunghezza e complessita', con comprensione attiva e acquisizione di informazioni a fini di rielaborazione. Nell'area della scrittura si presta particolare attenzione all'organizzazione dei testi secondo le convenzioni dei diversi generi testuali, soprattutto nel contesto professionale, favorendo la capacita' di gestire argomentazioni articolate in modo chiaro e dettagliato.
Alle attivita' di produzione orale e' dedicato spazio sia in forma interattiva (discussioni, dibattiti, semplici simulazioni di negoziati/trattative) sia in forma monologica (gestione di presentazioni orali con materiali di supporto come lucidi, computer, slides ecc.).
Per quanto riguarda le competenze strettamente linguistiche, in sede didattica si procede al rafforzamento di strutture gia' note, con attivita' che rendano consapevole il discente dei contesti d'uso e del loro impiego.
Il corso si conclude con l'esame di livello C1.
Indicazioni specifiche sono disponibili nel sito www.unibocconi.it/centrolinguistico, in Didattica.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale. L'accesso alla prova orale e' subordinato al superamento della prova scritta con valutazione pari o superiore a 18/30. La validita' della prova scritta e' estesa ai tre appelli orali immediatamente successivi. La partecipazione allo scritto di tali appelli con consegna compito, annulla la prova scritta precedente sostenuta.
Maggiori indicazioni relative agli argomenti trattati e alle modalita' d'esame sono riportate nel programma d'aula e d'esame pubblicati nel sito internet dell'Universita' all'indirizzo www.unibocconi.it/centrolinguistico in Attivita' didattica > corsi di laurea specialistica.


Testi d'esame

Testi adottati

  • AA.VV., Italiano per economisti, Alma Edizioni, 2003.
  • Materiale autentico fornito dai docenti in aula: articoli tratti da giornali e riviste, video, internet, trasmissioni radio e tv.

Testo consigliato

M. MEZZADRI, L'italiano essenziale, Guerra Edizioni.
Modificato il 24/04/2008 10:18