Facebook pixel
Info
Foto sezione
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2008-2009

8357 - CRIMINOLOGIA


MM-LS - AFC-LS - CLAPI-LS - CLEFIN-LS - CLELI-LS - DES-LS - CLG-LS - M-LS - IM-LS - ACME-LS - EMIT-LS
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

MM-LS (6 cfu - I sem. - AI) - AFC-LS (6 cfu - I sem. - AI) - CLAPI-LS (6 cfu - I sem. - AI) - CLEFIN-LS (6 cfu - I sem. - AI) - CLELI-LS (6 cfu - I sem. - AI) - DES-LS (6 cfu - I sem. - AI) - CLG-LS (6 cfu - I sem. - AI) - M-LS (6 cfu - I sem. - AI) - IM-LS (6 cfu - I sem. - AI) - ACME-LS (6 cfu - I sem. - AI) - EMIT-LS (6 cfu - I sem. - AI)
Docente responsabile dell'insegnamento:
ALBERTO ALESSANDRI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: ALBERTO ALESSANDRI


Obiettivi formativi del corso

Il corso si prefigge di offrire le nozioni fondamentali della disciplina criminologica, illustrandone i metodi di ricerca, le impostazioni teoriche principali e le esperienze di analisi interdisciplinare penalistica - criminologica. In particolare, viene approfondita la riflessione sul tema della criminalità economica o d’impresa.


Programma sintetico del corso
• Il punto di vista criminologico
• Origine e natura della criminologia
• Le impostazioni teoriche
• Le impostazioni metodologiche
• I rapporti con il diritto penale
• L'analisi della criminalità economica
• L'opera di Sutherland
• Gli sviluppi più recenti


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
E' prevista una prova finale in forma orale sull'intero programma.
I frequentanti possono svolgere la loro preparazione sugli appunti delle lezioni.

Testi d'esame
  • G. FORTI, L'immane concretezza. Metamorfosi del crimine e controllo penale, Cortina, Milano, 2000 (PARTE PRIMA: CAP. 1 § 1, 7, 8, 9; CAP. 2: § 2, 3; PARTE SECONDA: tutta)
  • E. H. SUTHERLAND, Il crimine dei colletti bianchi. La versione integrale, Giuffrè, Milano, 1987 (CAP: I, IV, XIV, XV e XVI)

Per gli studenti di Economia e' consigliata la lettura integrale della prima parte del testo di G. FORTI, L'immane concretezza.

Modificato il 03/04/2008 17:02