Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2018-2019

30030 - POLITICA ECONOMICA

Tutti i corsi
Dipartimento di Economia

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 13

BESS-CLES (8 cfu - I sem. - OB  |  SECS-P/02) - BIEM (8 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/02)
Docente responsabile dell'insegnamento:
TOMMASO MONACELLI

Classi: 13 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 13: TOMMASO MONACELLI


Mission e Programma sintetico
MISSION

Perché, in un'economia, i periodi di espansione aggregata seguono periodi di recessione? Che cosa causa le depressioni economiche? Perché esiste la disoccupazione? Cosa possono fare le politiche monetarie e fiscali per prevenire e/o alleviare le crisi? Quali sono gli effetti macroeconomici delle crisi bancarie? Quali sono gli effetti delle imperfezioni sul mercato del credito? Quali sono le cause della trappola della liquidità? Rispetto al corso base di Macroeconomia, il corso introduce gli studenti a strumenti più avanzati necessari per rispondere a queste (e molte altre) domande.

PROGRAMMA SINTETICO
  • Il ruolo della dinamica e delle aspettative nei modelli macroeconomici. Dalla rivoluzione neoclassica a quella neo-keynesiana. Dall'analisi di equilibrio parziale a quella generale.
  • Microfondazioni in macroeconomia: modello a due periodi. Il ruolo dei mercati finanziari.
  • Governo e politica fiscale in un modello intertemporale con basi microeconomiche.
  • Vincolo di bilancio intertemporale, aspettative, politica fiscale ed equivalenza ricardiana. Il dibattito sul moltiplicatore della spesa pubblica.
  • Concorrenza monopolistica, rigidità nominali e fluttuazioni aggregate. Il modello Neo Keynesiano (NK).
  • Il ruolo degli shock strutturali e della politica monetaria sistematica per le fluttuazioni aggregate.
  • Credibilità e incoerenza temporale della politica monetaria. Bias dell'inflazione e bias di stabilizzazione.
  • Le imperfezioni finanziarie e la Grande Recessione. Il modello borrower-saver a due agenti.
  • Crisi bancarie e "bank runs". Il modello Diamond-Dybvig.
  • Trappole di liquidità e vincoli di politica monetaria. Paradosso del risparmio e zero bound sul tasso di interesse. Il caso del Giappone e delle economie avanzate dopo il 2007. Il modello di Krugman.
  • Disoccupazione e mercato del lavoro. Il modello di "search and matching" nel mercato del lavoro.
  • Topic 1: la crisi finanziaria del 2007-08.
  • Topic 2: La crisi dell'Eurozona del 2011 e la politica della BCE.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Definire concetti come la politica di stabilizzazione, lo shock strutturale, il vincolo di bilancio intertemporale del governo, la politica monetaria sistematica, la crisi finanziaria, la corsa alle banche, gli attriti nel mercato del lavoro, la trappola della liquidità.
  • Descrivere la politica appropriata da applicare per rendere le economie aggregate più resilienti agli shock macroeconomici sottostanti.
  • Identificare le principali fonti delle fluttuazioni del ciclo economico.
  • Riconoscere il ruolo della politica monetaria e fiscale nel plasmare la trasmissione delle perturbazioni economiche.
  • Spiegare il principale canale di trasmissione al centro della Grande recessione del 2008 e della crisi dell'Eurozona del 2011.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Interpretare e valutare i fenomeni e le dinamiche dei sistemi economici aggregati attraverso la teoria economica.
  • Valutare l'affidabilità empirica delle previsioni derivanti da modelli macroeconomici in cui le aspettative degli agenti svolgono un ruolo chiave.
  • Scegliere e applicare il modello appropriato per capire quale politica economica è più appropriata per affrontare i normali cicli economici piuttosto che le depressioni economiche.
  • Scegliere e applicare gli strumenti adeguati per risolvere i modelli intertemporali dinamici che descrivono il comportamento delle economie aggregate in presenza di imperfezioni del mercato.
  • Valutare gli effetti del benessere sociale delle politiche macroeconomiche convenzionali e cosiddette non convenzionali.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Esercitazioni (esercizi, banche dati, software etc.)
  • Lavori/Assignment individuali
  • Lavori/Assignment di gruppo
DETTAGLI

L'esperienza di apprendimento di questo corso include, oltre alle lezioni frontali, la soluzione in classe di problemi assegnati agli studenti durante il corso. Tali esercizi consentono agli studenti di applicare gli strumenti analitici illustrati durante il corso e di risolvere i modelli dinamici di equilibrio economico generale. I lavori assegnati a  casa sono parte integrante del corso. In questi lavori gli studenti sono chiamati a risolvere esercizi formali e ad eseguire analisi descrittive e statistiche di dati di serie temporali macroeconomiche.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  • x x x
  • Assignment individuale (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    
  • Assignment di gruppo (relazione, esercizio, dimostrazione, progetto etc.)
  • x    

    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
    • Libro di testo S. WILLIAMSON, Macroeconomics, 6° edizione (cap 4, 5, 6, 9, 10, 11).

    • Lecture notes: T. MONACELLI, Macroeconomics and Economic Policy: Lecture Notes, Settembre 2018.

    • Slides e handouts distributi in classe.

    Modificato il 04/09/2018 15:41