Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2018-2019

30434 - FINANZA - MODULO 2 (SISTEMA FINANZIARIO) / FINANCE - MODULE 2 (FINANCIAL MARKETS AND INSTITUTIONS)

CLEACC
Dipartimento di Finanza / Department of Finance


Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

Vai alle classi / Go to class group/s: 11 - 12

CLEACC (5 cfu - II sem. - OB  |  SECS-P/11)
Docente responsabile dell'insegnamento / Course Director:
MAURIZIO DALLOCCHIO

Classi: 11 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 11: MARIO NOERA

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Prerequisiti

Un'adeguata conoscenza di base di matematica e di matematica finanziaria , nonché delle tematiche legate all'analisi di bilancio e ai concetti di attualizzazione e capitalizzazione sono elementi utili per facilitare l'apprendimento dei temi affrontati nel corso.


Mission e Programma sintetico
MISSION

Il corso si propone di fornire le conoscenze e i metodi di base per capire il ruolo dell’attività finanziaria all’interno dei sistemi economici insieme al funzionamento del sistema finanziario nel suo complesso. Con riguardo alla prima parte, il programma fornisce le conoscenze e gli strumenti indispensabili per comprendere il funzionamento del sistema finanziario. I contenuti, di questa parte, sono divisi in quattro sezioni: la prima, è tesa a dare un quadro d’insieme sui sistemi finanziari; la seconda analizza l’economia degli intermediari finanziari; quella successiva prende in esame i mercati finanziari; infine, l’ultima approfondisce le caratteristiche dell’attuale crisi finanziaria e il ruolo della Banca Centrale Europea. Lo studio degli argomenti proposti dal programma del corso tiene conto degli assetti regolamentari del contesto italiano e mira ad agevolare gli studenti nella comprensione degli elementi che caratterizzano il comportamento dei soggetti che operano nel sistema finanziario (investitori, intermediari, fornitori di servizi finanziari, Autorità di vigilanza…). A tale fine, a lezioni in cui vengono esposti e commentati i modelli teorici, con continui riferimenti alle notizie economico-finanziarie più recenti, si alternano sessioni dedicate allo studio di casi e a testimonianze.

PROGRAMMA SINTETICO
  • PARTE PRIMA - IL SISTEMA FINANZIARIO.
    • Introduzione alla prima parte del corso e presentazione syllabus.
    • Quadro d'insieme del sistema finanziario.
    • La funzione del sistema finanziario e il rilievo dell'attività di intermediazione.
  • PARTE SECONDA - GLI INTERMEDIARI FINANZIARI.
    • Le banche: caratteristiche e principi di gestione.

    • Banche di investimento e Società di Intermediazione Mobiliare (SIM).

    • Gli investitori istituzionali: i fondi comuni di investimento e le Società di Gestione del Risparmio (SGR).

  • PARTE TERZA: I MERCATI E GLI STRUMENTI FINANZIARI.
    • Il mercato obbligazionario: le funzioni, gli strumenti, i sistemi di scambio.

    • Il mercato azionario: le funzioni, gli strumenti, i sistemi di scambio.

    • La valutazione del rendimento dei titoli obbligazionari: principi, indicatori finanziari e indicatori contabili.

    • La valutazione del rendimento dei titoli azionari: principi, indicatori finanziari e indicatori contabili.

    • La valutazione del rischio dei titoli obbligazionari e dei titoli azionari: principi e indicatori.

    • La logica degli investimenti di portafoglio e le correlate valutazioni dei rendimenti e del rischio: principi e indicatori.

  • PARTE QUARTA -  REGOLAMENTAZIONE BANCARIA E POLITICA MONETARIA.
    • La politica monetaria: il SEBC e la BCE.

    • La politica monetaria: gli obiettivi e gli strumenti.

    • La politica di vigilanza: le autorità, gli obiettivi, gli strumenti.

    • Le crisi finanziarie.


Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Comprendere gli elementi distintivi che all'interno del sistema economico caratterizzano gli strumenti finanziari, i mercati finanziari, le banche e le altre istituzioni finanziarie.

In particolare lo studente che avrà superato l'esame:

  • Avrà appreso il ruolo del sistema finanziario all'interno dell'economia.
  • Avrà le basi concettuali per comprendere in modo organico il funzionamento delle istituzioni e dei mercati finanziari.
  • Conoscerà i principali mercati finanziari e gli strumenti che vi sono negoziati.
  • Conoscerà le grandi categorie di istituzioni finanziarie ed i loro modelli gestionali.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...
  • Valutare criticamente l'operatività del sistema finanziario all'interno dell'economia nello svolgimento delle sue funzioni:
    • Trasferimento ed allocazione delle risorse finanziarie.
    • Gestione dei rischi.
    • Produzione dei mezzi monetari e trasmissione della politica monetaria.
  • Interpretare e valutare il comportamento dei soggetti che operano nel sistema finanziario (investitori, intermediari finanziari, fornitori di servizi finanziari, Autorita' di vigilanza), tenendo conto degli assetti regolamentari del contesto italiano.
  • In particolare:
    • Avrà le basi concettuali per comprendere in modo organico il funzionamento delle istituzioni e dei mercati finanziari.
    • Saprà esaminare le caratteristiche fondamentali dei principali mercati finanziari  e degli strumenti che vi sono negoziati.
    • Saprà analizzare i modelli gestionali delle diverse istituzioni finanziarie e comprendere il loro approccio operativo al mondo finanziario.
  • Relativamente ai mercati azionario ed obbligazionario, sarà in grado di valutare il rischio/rendimento di titoli e di portafogli di titoli.

Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Testimonianze (in aula o a distanza)
  • Esercitazioni (esercizi, banche dati, software etc.)
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
DETTAGLI

Agli studenti è richiesta una partecipazione attiva alle lezioni. É consigliata la lettura del materiale didattico indicato, prima della lezione. E’ altresì consigliato l’uso di una calcolatrice finanziaria.

La partecipazione alle esercitazioni è consigliata. L’esperienza passata mostra infatti che:

  • La frequenza alle esercitazioni contribuisce fortemente alla comprensione dei principi fondamentali della materia ed alla capacità degli studenti di applicarli nelle decisioni di analisi di mercati finanziari e valutazioni di portafoglio.
  • Gli studenti frequentanti hanno minori difficoltà nella preparazione dell’esame.

Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale scritta (tradizionale/online)
  •   x x
    STUDENTI FREQUENTANTI

    La valutazione dell’apprendimento per i frequentanti (che sostengono l’esame nella modalità prevista per i frequentanti) avviene in due prove in forma scritta, ciascuna delle quali è composta da uno o più esercizi, che pesano per il 40% del voto, e da domande chiuse a scelta multipla che pesano per il 60%. Le prove durano 60 minuti.

    • La prima prova (parziale) è una prova non obbligatoria; lo studente volendo può sostenere l’intero esame in sede di seconda prova (finale).
    • Nella seconda prova (finale) gli studenti possono decidere se svolgere, sempre nella modalità per frequentanti:
      • L’esame relativo alla seconda parte del programma, che può essere sostenuto solo da chi ha superato la prima prova parziale. In questo caso la valutazione finale è la media aritmetica delle due prove, approssimata per eccesso.
      • L’esame si considera superato solo se entrambe le prove risultano sufficienti.
    • L’esame relativo all’intero programma, unica alternativa per chi non avesse sostenuto la prima prova oppure avesse riportato una valutazione insufficiente nella stessa; alternativa possibile, infine, per chi avesse avuto una valutazione sufficiente nella prima prova, ma non fosse soddisfatto del voto. In questo caso la valutazione finale è solo quella conseguita in questa prova.
    • Non è prevista la possibilità di sostenere alcuna integrazione.
    • Qualsiasi valutazione raggiunta (purché sufficiente) è registrata automaticamente senza alcuna eccezione, come previsto dalle norme generali di ateneo.
    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    La valutazione dell’apprendimento per i non frequentanti avviene attraverso un esame in forma scritta, con la medesima struttura della modalità descritta per i frequentanti. Non è prevista la possibilità di sostenere  alcuna integrazione. I risultati ottenuti sono validi nel solo appello in cui si sostiene l’esame. Il materiale didattico oggetto d’esame comprende i capitoli indicati nel programma analitico. Esso fa riferimento al libro di testo.

    Al fine di poter visionare la prova, lo studente dovrà spedire una mail ai tutor di riferimento con la relativa richiesta, motivata.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    I testi di riferimento per il corso sono:

    • F. ARNABOLDI, M. NOERA, Sistema Finanziario, Università Bocconi, Dipartimento di Finanza, CLEACC, 2018.
    • P.L. FABRIZI, Finanza, Milano, Egea, 2018, 3° ed.
    Modificato il 03/06/2018 20:26

    Classes: 12 (II sem.)
    Instructors:
    Class 12: CECILIA MARCHESI

    Class group/s taught in English

    Prerequisites

    To feel comfortable in this course, students should be familiar with basic knowledge of mathematics and financial mathematics, as well as issues related to the analysis of financial statements and the concepts of discounting and capitalization.


    Mission & Content Summary
    MISSION

    The course aims to provide the knowledge and basic methods to understand the role of financial activity in economic systems together with the functioning of the financial system as a whole. With regard to the first part, the program provides the knowledge and tools necessary for understanding the functioning of the financial system. The contents of this part are divided into four sections: the first is intended to give an overview of the financial systems; the second analyzes the economics of financial intermediaries; the next one examines the financial markets; finally, the last examines the characteristics of the current financial crisis and the role of the European Central Bank. The study of the topics proposed by the course program takes into account the regulatory frameworks of the Italian context and aims to facilitate students in understanding the elements that characterize the behavior of the subjects operating in the financial system (investors, intermediaries, financial service providers, vigilance...). The course combine lessons in which theoretical models are exposed and commented, with continuous references to the most recent economic-financial news, with sessions dedicated to the study of cases and testimonies.

    CONTENT SUMMARY
    • PART ONE - THE FINANCIAL SYSTEM.
      • Introduction to the first part of the course and presentation of syllabus.
      • Overview of the financial system.
      • The function of the financial system: the intermediation function.
    • PART TWO - FINANCIAL INTERMEDIARIES.
      • Banks: characteristics and management principles.
      • Investment banks and securities brokerage firms.
      • Institutional investors: mutual funds and asset management companies.
    • PART THREE: MARKETS AND FINANCIAL INSTRUMENTS.
      • The bond market: functions, instruments, exchange systems.
      • The stock market: functions, instruments, exchange systems.
      • The assessment of the performance of bonds: principles, financial indicators and accounting indicators.
      • The assessment of the return on equity securities: principles, financial indicators and accounting indicators.
      • The assessment of the risk of bonds and shares: principles and indicators
      • The logic of portfolio investments and the related assessments of returns and risk: principles and indicators.
    • PART FOUR - BANK REGULATION AND MONETARY POLICY.
      • Monetary policy: the ESCB and the ECB.
      • Monetary policy: objectives and instruments.
      • Supervisory policy: authorities, objectives, instruments.
      • Financial crises.

    Intended Learning Outcomes (ILO)
    KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING
    At the end of the course student will be able to...

    Understand the distinctive elements within the economic system that characterize financial instruments, financial markets, banks and other financial institutions.
    In particular will know:

    • The role of the financial system within the economy.
    • The functioning of financial institutions and markets in an organic way.
    • The main financial markets and the instruments that are traded.
    • The large categories of financial institutions and their management models.
    APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING
    At the end of the course student will be able to...

    Critically evaluate the operativity of financial system within the economy while exercising its functions:

    • Transfer and allocation of financial resources.
    • Risk management.
    • Production of monetary resources and transmission of monetary policy.
    • Interpret and evaluate the behavior of the subjects operating in the financial system (investors, financial intermediaries, financial services providers, Supervisory Authorities), taking into account the regulatory frameworks of the Italian context.

    In particular:

    • Will have the conceptual basis for understanding the functioning of financial institutions and markets in an organic way.
    • Will be able to examine the fundamental characteristics of the main financial markets and of the instruments that are traded.
    • Will be able to analyze the management models of the various financial institutions and understand their operational approach to the financial world.
    • With regard to equity and bond markets, he will be able to assess the risk / return of securities and ofsecurities portfolios.

    Teaching methods
    • Face-to-face lectures
    • Guest speaker's talks (in class or in distance)
    • Exercises (exercises, database, software etc.)
    • Case studies /Incidents (traditional, online)
    DETAILS

    Students are required to participate actively in the lessons. Reading the teaching material indicated before the lesson is recommended. The use of a financial calculator is also recommended. Participation in the exercises is recommended. The past experience shows in fact that: 

    1. Attendance at the exercises strongly contributes to the understanding of the fundamental principles of the subject and the ability of the students to apply them in the decisions of analysis of financial markets and evaluations of the potafoglio.
    2. Attending students have less difficulty in preparing the exam.

    Assessment methods
      Continuous assessment Partial exams General exam
  • Written individual exam (traditional/online)
  •     x
    ATTENDING STUDENTS

    The assessment of learning for attending students (who take the exam in the modality established for attending students) take place in two written tests, each of which consist of one or more exercises, which account for 40% of the vote, and from multiple-choice questions that weigh 60%. The trials last 60 minutes. The first (partial) test is a non-mandatory test; the student can take the entire exam during the second (final) exam. In the second (final) test the students are able to decide whether to play, always in the attending mode:

    • The exam concerning the second part of the program, which can only be taken by those who have passed the first partial exam. In this case the final evaluation is the arithmetic average of the two tests, approximated by excess. The examination is considered passed only if both tests are sufficient.
    • The exam relating to the entire program, the only alternative for those who did not support the first test or had reported insufficient evaluation in the same.
    • Finally, a possible alternative for those who had had a sufficient assessment in the first test, but were not satisfied with the vote. In this case the final evaluation is only the one obtained in this test.
    • There is no possibility of supporting any integration.
      Any evaluation achieved (as long as it is sufficient) is recorded automatically without any exceptions, as required by the general university regulations. If after registration, the secretariat should verify the failure to obtain the training credits necessary to sustain the exam in question, the vote is automatically canceled by the central secretariat. Therefore, it is not possible to allow the student to register the grades obtained.
    NOT ATTENDING STUDENTS

    The assessment of learning for those not attending take place through a written exam, with the same structure as the method described for attending students.

    • There is no possibility of supporting any integration.
    • The results obtained are valid only in the appeal in which the exam is held. The teaching material under examination includes the chapters indicated in the analytical program. It refers to the textbooks.
    • In order to be able to view the test, the student must send an email to the reference tutors with the related request, motivated.

    Teaching materials
    ATTENDING AND NOT ATTENDING STUDENTS

    The reference books for the course are:

    • F. ARNABOLDI, M. NOERA, Financial System, Bocconi University, Department of Finance, CLEACC, 2018.
    • P.L. FABRIZI, Finance, Milan, Egea, 2018, 3rd edition. 
    Last change 21/06/2018 19:48