Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2017-2018

20140 - DIRITTO DEI MERCATI E DEGLI STRUMENTI FINANZIARI


CLELI
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 18

CLELI (6 cfu - I sem. - OB  |  IUS/04)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MARIA CHIARA MOSCA

Classi: 18 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 18: MARIA CHIARA MOSCA


Obiettivi formativi del corso

Il corso ha ad oggetto la disciplina delle attività di intermediazione finanziaria, dei mercati regolamentati, delle offerte pubbliche e degli emittenti quotati, contenuta principalmente nel Testo Unico della Finanza (d.lgs. n. 58 del 1998).

L'obiettivo formativo perseguito è duplice.

In primo luogo, il corso fornisce le nozioni e i concetti necessari per comprendere le principali problematiche giuridiche che possono incontrare società quotate, intermediari e investitori operando sui mercati finanziari. Alla luce della rilevanza centrale del settore finanziario nelle attività economiche, tali conoscenze rappresentano parte essenziale del bagaglio del professionista che, a diverso titolo, collabora con imprese ed altri soggetti tenuti a confrontarsi con il funzionamento dei mercati finanziari (autorità di controllo, organi giudiziari, e così via).

In secondo luogo, il corso intende sviluppare le capacità di analisi interpretativa e di individuazione e soluzione di problemi giuridici, anche attraverso il ricorso a casi reali e ad interventi di testimoni esterni provenienti dal mondo delle imprese e delle istituzioni operanti nel settore finanziario.  


Risultati di Apprendimento Attesi
Clicca qui per visualizzare i risultati di apprendimento attesi dell'insegnamento

Programma sintetico del corso
  • I servizi di investimento.
  • La gestione collettiva del risparmio: fondi comuni di investimento e SICAV e SICAF.
  • La disciplina dei mercati regolamentati e delle altre sedi di negoziazione.
  • Offerta al pubblico disciplina del prospetto.
  • La disciplina delle offerte pubbliche d'acquisto facoltative e obbligatorie.
  • L'informativa continua e gli abusi di mercato.
  • La disciplina degli emittenti strumenti finanziari quotati: assetti proprietari e partecipazione all'assemblea. 

Modalità didattiche
Clicca qui per visualizzare le modalità didattiche

Modalità di accertamento dell'apprendimento
Clicca qui per visualizzare le modalità di accertamento dell'apprendimento

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Prova scritta con mix di domande aperte e a risposta multipla; valutazione di assignment individuali; valutazione di assignment di gruppo.


Testi d'esame
Il manuale adottato: P. Sfameni-A. Giannelli, Diritto degli intermediari e dei mercati finanziari, Egea, Milano, ultima edizione;
Sono inoltre resi disponibili dai docenti alcuni materiali integrativi.
Data la natura e il taglio del corso, ai fini di un'efficace preparazione dell'esame finale, è essenziale integrare lo studio dei testi d'esame con quello degli appunti presi a lezione.
Modificato il 15/05/2017 16:43