Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2015-2016

20148 - BUSINESS HISTORY / BUSINESS HISTORY


M
/


Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

Vai alle classi/Go to class group/s: 31 - 32 - 33 - 34

M (6 cfu - II sem. - OBCUR  |  SECS-P/12)
Docente responsabile dell'insegnamento/Course Director:
FRANCO AMATORI

Classes: 34 (II sem.)
Instructors:
Class 34: FRANCO AMATORI

Class group/s taught in English

Course Objectives

The course focuses on the evolution of the industrial firm during the past two centuries, using a long term perspective that emphasizes continuity and change, technological discontinuities and socio-economic transformations - all seen as factors that have a strong influence on companies' strategies and structures.
The modern industrial corporation is studied in a wide comparative perspective centered on the three macro-regions of the world economy: the United States, Europe and Asia. Case studies are discussed with special attention to the evolution of the Italian corporate environment thus putting the development of the Italian economy within the broader picture of economic globalization.


Course Content Summary
  • Issues and problems. The evolution of business history between enterprise and entrepreneurship.
  • The company in the first industrial revolution: technology and society in front of the factory.
  • The emergence and consolidation of big business. Reflections on structures and strategies. 
  • National patterns in the spread of big business.
  • Regional variations between state and market: United States, Europe, Japan.
  • The company in the age of the narrow space: from World War II to the Third Industrial Revolution.
  • The age of globalization: new forms, new challengers.

Detailed Description of Assessment Methods

Written exam, with the same modalities for attending and non attending students.

No partial exams are scheduled.


Textbooks
  • F. Amatori, A. Colli, Business History: complexities and comparisons. Routledge 2010.
Last change 27/03/2015 12:44

Classi: 31 (II sem.) - 32 (II sem.) - 33 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GIUSEPPE BERTA, Classe 32: FABIO DARIO LAVISTA, Classe 33: MARINA NICOLI

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Obiettivi formativi del corso

Il corso esamina l’origine e l’evoluzione dell’impresa industriale moderna lungo gli ultimi due secoli. La prospettiva di lungo periodo consente di sottolineare continuità e mutamenti, soffermandosi sul ruolo rivestito dalla tecnologia e dagli elementi socio-istituzionali nell’influenzare le strategie e le strutture a livello corporate. L’unità di indagine è, dunque, l’impresa, al centro di un’analisi di ampio respiro finalizzata a porre in evidenza i legami esistenti tra le dinamiche in atto a livello micro e quelle più generali, attinenti alla ricchezza della nazione. La prospettiva adottata è, inoltre, ampiamente comparativa e fa perno sulle macro-regioni alla testa dell’economia mondiale, ovvero Stati Uniti, Europa e Giappone. L’approccio induttivo caratteristico del metodo storico fornisce strumenti utili ad analizzare il processo decisionale che caratterizza l’azione manageriale in tutta la sua complessità, cogliendone le dinamiche evolutive in seno a contesti caratterizzati da elevata complessità.

In questa prospettiva, gli obiettivi del corso sono i seguenti:

  • Comprendere, attraverso un approccio dinamico e comparativo, le dinamiche di continuità e cambiamento che influenzano le scelte imprenditoriali.
  • Sottolineare il rilievo di inerzie e rigidità in seno ai processi decisionali, soprattutto in situazioni di incertezza e complessità.
  • Enfatizzare il ruolo dei contesti nazionali nel fornire le opportunità e nel porre vincoli all’azione delle imprese e degli imprenditori.
  • Identificare e gestire, in una prospettiva di lungo periodo, i tornanti critici nei sentieri di sviluppo di un’impresa.
  • Valutare criticamente le scelte imprenditoriali in rapporto a variabili di natura spazio-temporale, tecnologica e culturale che contribuiscono a condizionarne la fisionomia.

Programma sintetico del corso
  • Temi e problemi. La storia d’impresa tra evoluzione dell’impresa e dell’imprenditorialità.
  • L’impresa nella prima rivoluzione industriale: tecnologia e società di fronte alla fabbrica.
  • La nascita e il consolidamento della grande impresa. I riflessi sulle strutture e sulle strategie. Pattern nazionali nella diffusione della grande impresa.
  • Varianti regionali tra Stato e mercato: Stati Uniti, Europa, Giappone.
  • L’impresa nell’età dello spazio stretto: dalla seconda guerra mondiale alla terza rivoluzione industriale.
  • Gli anni della globalizzazione: nuove forme, nuovi sfidanti.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Prova scritta identica sia per i frequentanti che per i non frequentanti.

Non sono previste prove intermedie.


Testi d'esame
  • F. Amatori, A. Colli, Storia d'impresa: complessità e comparazioni, Milano, Bruno Mondadori, 2011.

Valido sia per i frequentanti che non frequentanti.

Modificato il 27/03/2015 12:44