Insegnamento a.a. 2017-2018

20148 - BUSINESS HISTORY / BUSINESS HISTORY


M
Dipartimento di Scienze sociali e politiche / Department of Social and Political Sciences


Per la lingua del corso verificare le informazioni sulle classi/
For the instruction language of the course see class group/s below

Vai alle classi/Go to class group/s: 31 - 32 - 33 - 34

M (6 cfu - II sem. - OBCUR  |  SECS-P/12)
Docente responsabile dell'insegnamento/Course Director:
ANDREA COLLI

Classes: 33 (II sem.) - 34 (II sem.)
Instructors:
Class 33: MICHELE D'ALESSANDRO, Class 34: FABIO DARIO LAVISTA

Class group/s taught in English

Course Objectives
 

The course focuses on the evolution of the industrial firm during the past two centuries using a long term perspective that emphasizes continuity and change, technological discontinuities and socio-economic transformations - all seen as factors that have a strong influence on companies' strategies and structures.
The modern industrial corporation is studied in a wide comparative perspective centered on the three macro-regions of the world economy: the United States, Europe and Asia


Intended Learning Outcomes
Click here to see the ILOs of the course

Course Content Summary
  • Issues and problems. The evolution of business history between enterprise and entrepreneurship.
  • The company in the first industrial revolution: technology and society in front of the factory. The emergence and consolidation of big business. Reflections on structures and strategies.  National patterns in the spread of big business.
  • Regional variations between state and market: United States, Europe, Japan.
  • The company in the age of the narrow space: from World War II to the Third Industrial Revolution.
  • The age of globalization: new forms, new challengers.

Teaching methods
Click here to see the teaching methods

Assessment methods
Click here to see the assessment methods

Detailed Description of Assessment Methods
For attending students
  • Written exam (T/F questions and open questions): up to 30 points.
  • Class participation: up to 1 point.
For non attending students
  • Written exam (T/F questions and open questions): up to 31 points.

Textbooks
For attending students
  • F. AMATORI, A. COLLI, Business History: complexities and comparisons, Routledge, 2010.
  • Articles available at Course Reserve.
  • Cases and incidents available on Blackboard.
For non attending students
  • F. AMATORI, A. COLLI, Business History: complexities and comparisons, Routledge, 2010.
  • Articles available at Course Reserve.
  • Cases and incidents available on Blackboard.
  • W. BAUMOL, R. LITAN, C. SCHRAMM, Good Capitalism, Bad Capitalism and the Economics of Growth and Prosperity, Yale U.P., 2007.
Last change 16/05/2017 09:34

Classi: 31 (II sem.) - 32 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: MARINA NICOLI, Classe 32: MARIO PERUGINI

Classe/i impartita/e in lingua italiana

Obiettivi formativi del corso
Il corso esamina l’origine e l’evoluzione dell’impresa industriale moderna lungo gli ultimi due secoli. La prospettiva di lungo periodo consente di sottolineare continuità e mutamenti, soffermandosi sul ruolo rivestito dalla tecnologia e dagli elementi socio-istituzionali nell’influenzare le strategie e le strutture a livello corporate. L’unità di indagine è, dunque, l’impresa, al centro di un’analisi di ampio respiro finalizzata a porre in evidenza i legami esistenti tra le dinamiche in atto a livello micro e quelle più generali, attinenti alla ricchezza della nazione. La prospettiva adottata è, inoltre, ampiamente comparativa e fa perno sulle macro-regioni alla testa dell’economia mondiale, ovvero Stati Uniti, Europa e Asia.

Risultati di Apprendimento Attesi
Clicca qui per visualizzare i risultati di apprendimento attesi dell'insegnamento

Programma sintetico del corso
  • Temi e problemi. La storia d’impresa tra evoluzione dell’impresa e dell’imprenditorialità.
  • L’impresa nella prima rivoluzione industriale: tecnologia e società di fronte alla fabbrica.
  • La nascita e il consolidamento della grande impresa. I riflessi sulle strutture e sulle strategie.
  • Pattern nazionali nella diffusione della grande impresa.
  • Varianti regionali tra Stato e mercato: Stati Uniti, Europa, Giappone.
  • L’impresa nell’età dello spazio stretto: dalla seconda guerra mondiale alla terza rivoluzione industriale.
  • Gli anni della globalizzazione: nuove forme, nuovi sfidanti.

Modalità didattiche
Clicca qui per visualizzare le modalità didattiche

Modalità di accertamento dell'apprendimento
Clicca qui per visualizzare le modalità di accertamento dell'apprendimento

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Per i frequentanti
  • Esame in forma scritta (domande Vero/Falso e domande aperte): fino a 30 punti.
  • Partecipazione d’aula: fino a 1 punto.
Per i non frequentanti
  • Esame in forma scritta (domande Vero/Falso e domande aperte): fino a 31 punti.

Testi d'esame
Per i frequentanti
  • F. AMATORI, A.COLLI, Storia d'impresa: complessità e comparazioni, Milano, Bruno Mondadori, 2011.
  • Articoli disponibili in Course Reserve.
  • Casi e incidents disponibili su Blackboard.
Per i non frequentanti
  • F. AMATORI, A.COLLI, Storia d'impresa: complessità e comparazioni, Milano, Bruno Mondadori, 2011.
  • Articoli disponibili in Course Reserve.
  • Casi e incidents disponibili su Blackboard.
  • W. BAUMOL, R. LITAN, C. SCHRAMM,Capitalismo buono capitalismo cattivo. L'imprenditorialità e i suoi nemici, Egea, 2013.
Modificato il 16/05/2017 09:44