Insegnamento a.a. 2015-2016

20152 - ECONOMIA DEL LAVORO E DELLE RISORSE UMANE


M
Dipartimento di Economia

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

M (6 cfu - II sem. - OBCUR  |  SECS-P/02)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MICHELA BRAGA

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: MICHELA BRAGA


Obiettivi formativi del corso

Il corso fornisce gli strumenti essenziali per comprendere i meccanismi fondamentali che regolano il funzionamento del mercato del lavoro e per effettuare l’analisi economica degli effetti prodotti dalle politiche del personale. Dopo aver definito le variabili chiave del mercato del lavoro, ci si focalizza sullo studio della domanda e dell’offerta di lavoro con riferimento ai diversi regimi di mercato (concorrenziali, monopsonistici e sindacalizzati). Un focus specifico è dedicato alle scelte d’istruzione, all’investimento in capitale umano alla mobilità del fattore lavoro. Si analizzano infine i temi classici dell’economia del personale dal punto di vista dell’impresa. In particolare, i meccanismi economici fondamentali che sottendono alla selezione dei lavoratori, alla scelta del livello occupazionale, dell’orario di lavoro e alla definizione delle forme contrattuali. Vengono anche studiati i possibili schemi retributivi, sia come meccanismi di selezione sia come sistemi incentivanti.


Programma sintetico del corso
  • Il funzionamento del mercato del lavoro:
  • Concetti e definizioni: l’andamento del mercato del lavoro.
  • L’offerta di lavoro.
  • La domanda di lavoro.
  • Forme di mercato e equilibrio:
- mercati del lavoro perfettamente concorrenziali
- mercati del lavoro monopsonistici
- mercati del lavoro con sindacati
  • L’investimento in capitale umano.
  • La mobilità del lavoro.
  • La discriminazione nel mercato del lavoro.
  • Le istituzioni del mercato del lavoro.
  • All’interno dell’impresa:
  • Il processo di assunzione: selezione avversa, forme contrattuali e credenziali.
  • Occupazione e ore lavorate.
  • Retribuzioni ottimali: selezione avversa e retribuzioni legate alla performance.
  • L'interruzione del rapporto di lavoro.
  • Forme contrattuali: lavoratori temporanei e permanenti.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Gli esami, in forma scritta, possono essere sostenuti in due modalità: “frequentanti” e “non frequentanti”.

Per i Frequentanti:

Il materiale didattico di riferimento per gli studenti frequentati (almeno 80% del corso) è quanto trattato a lezione che, in parte, potrà essere diverso da quanto indicato nella bibliografia ufficiale.
La valutazione degli studenti frequentanti sarà basata su un esame finale in forma scritta (70% del voto) e un elaborato di gruppo di approfondimento, da concordare con il docente, relativo a uno degli argomenti del corso (30% del voto). Tutti gli elaborati dovranno essere consegnati in forma scritta e saranno oggetto di discussione e presentazione orale.

Per i Non frequentanti:

Il materiale didattico di riferimento per gli studenti non frequentanti è quello indicato nella bibliografia ufficiale.
La valutazione degli studenti non frequentanti sarà basata sulla loro performance in un unico esame scritto.

L’esame può essere ripetuto solo in caso di insufficienza.


Testi d'esame

  • G.J. Borjas, Economia del Lavoro, edizione italiana a cura di A. Del Boca, D. Del Boca, L. Cappellari e A. Venturini, Brioschi editore. 2010.
  • T. Boeri, J. Van Ours,The Economics of Imperfect Labor Markets. Princeton University Press. 2008.
  • P. Garibaldi, Personnel Economics in Imperfect Labor Markets. Oxford University Press, 2006

    Eventuali materiali didattici aggiuntivi saranno resi disponibili tramite l'e-learning del corso.


Prerequisiti
Conoscenza dei concetti fondamentali della Microeconomia.
Modificato il 18/05/2015 11:47