Insegnamento a.a. 2017-2018

20565 - LE VALUTAZIONI DI BILANCIO SECONDO O.I.C


CLMG - M - IM - MM - AFC - CLEFIN-FINANCE - CLELI - ACME - DES-ESS - EMIT - GIO
Dipartimento di Accounting

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLMG (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - M (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - IM (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - MM (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - AFC (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLEFIN-FINANCE (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLELI (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - ACME (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - DES-ESS (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - EMIT (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - GIO (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07)
Docente responsabile dell'insegnamento:
GIANLUCA LOMBARDI STOCCHETTI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GIANLUCA LOMBARDI STOCCHETTI


Obiettivi formativi del corso
La normativa in materia di bilancio di esercizio e consolidato per le società di capitali ha subito notevoli cambiamenti negli ultimi anni: la Direttiva UE 34/2013 adottata a seguito del D.Lgs. 139/2015 ha introdotto nel nostro ordinamento principi e regole di valutazione ispirate ai principi contabili internazionali e obbligato l’Organismo Italiano di contabilità a rivedere, spesso in modo sostanziale, le modalità di valutazione e classificazione delle voci che compongono il bilancio destinato a pubblicazione. L’insegnamento si propone di illustrare i principali cambiamenti emersi in questi ultimi anni, cogliere la problematicità e le differenze esistenti tra i principi contabili nazionali e quelli internazionali, riflettere sul ruolo assunto dai principi contabili e la loro evoluzione nel tempo.

Programma sintetico del corso
L'insegnamento affronta le seguenti aree tematiche
  • Evoluzione dei principi ispiratori del bilancio, postulati e schemi di bilancio.
  • OIC 29 - Cambiamenti di principi contabili, di stime, correzione errori e fatti intervenuti dopo la chiusura.
  • OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione.
  • OIC 19 - L'applicazione del costo ammortizzato ai debiti finanziari (prestito obbligazionario).
  • OIC 15 - L'applicazione del costo ammortizzato ai crediti commerciali.
  • OIC 09 - Impairment (approfondimenti).
  • OIC 28 - La valutazione delle poste di patrimonio netto.
  • OIC 32 - Strumenti finananziari derivati.
  • OIC 17 - Bilancio consolidato (approfondimenti).
  • OIC 4 - Operazioni straordinarie: inquadramento generale, cessioni, conferimenti, fusione, scissione.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
L’esame di profitto si svolge esclusivamente in forma scritta, sostenendo una prova d’esame generale (non sono previste prove parziali).
Ove lo studente si ritiri durante lo svolgimento della prova, questa viene considerata non svolta a tutti gli effetti.
In caso di esito positivo (voto uguale o superiore a 18/30) la prova d’esame non è ripetibile. La visione dei compiti corretti avviene in un'unica data, tempestivamente comunicata. Gli studenti che per qualsiasi motivo non possono presenziare al ricevimento possono delegare la visione del compito, tramite comunicazione scritta da sottoporre al docente, a persona di loro fiducia.
La registrazione del voto avviene d’ufficio.
Per stimolare uno studio “in itinere”, è prevista l’erogazione di test di autovalutazione con cadenza settimanale.
Gli studenti che svolgono tutti i test meritando una valutazione media pari ad almeno 75 su 100, ottengono un “bonus“ che consente loro di non svolgere un esercizio della prova d’esame, individuato dai docenti, del peso di 3/31 di punto. Il vantaggio per lo studente che sceglie di prepararsi all’esame secondo questa modalità è quindi duplice: certezza di maturare 3 punti e maggiore tempo a disposizione per svolgere gli altri esercizi inseriti nella prova d’esame. Il bonus è spendibile solamente nel primo appello.
L'esame consiste nello svolgimento di rilevazioni contabili in partita doppia, domande sulle valutazioni di bilancio di tipo multiple-choice, vero/falso, completa la frase, nonché esercizi numerici in materia di valutazioni di bilancio, costruzione del bilancio consolidato, e operazioni bstraordinarie.
L'iscrizione alla prova è requisito indispensabile per il sostenimento dell’esame.

Testi d'esame
  • Principi contabili a cura dell’Organismo italiano di Contabilità.
  • Note didattiche predisposte dai docenti.

Prerequisiti
Si danno per note le conoscenze in merito alle valutazioni di bilancio secondo quanto contenuto nel programma dell'Insegnamento 30005 BILANCIO-ACCOUNTING AND FINANCIAL STATEMENT ANALYSIS, impartito nell'anno accademico 2014/15 e precedenti.
Modificato il 27/06/2017 10:09