Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2015-2016

30077 - ESTETICA


CLEACC

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 11 - 12

CLEACC (6 cfu - I sem. - OB  |  M-FIL/04)
Docente responsabile dell'insegnamento:
GINO SECONDO ZACCARIA

Classi: 11 (I sem.) - 12 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 11: GINO SECONDO ZACCARIA, Classe 12: IVO DE GENNARO


Obiettivi formativi del corso

L'obiettivo del corso è di familiarizzare con il ragionamento e l'intelligenza estetici, allo scopo di fornire strumenti di orientamento e di analisi critica ai futuri operatori nel campo della gestione dell'arte e della cultura. Ad un momento introduttivo - dedicato al chiarimento dell'indole filosofica dell'estetica - segue la parte principale dell'insegnamento, che prevede la lettura e l'interpretazione di alcuni testi di filosofi e di artisti, con particolare riguardo, per quest'anno accademico, all'opera e al pensiero di Paul Cézanne e di Vincent Van Gogh. Lo spirito delle lezioni è infatti quello di dare la parola direttamente ai creatori delle opere d'arte, piuttosto che di impegnarsi in una spiegazione solo teoretica o meramente storica del fenomeno artistico.


Programma sintetico del corso

I parte: L'estetica come filosofia dell'arte

  • Il contegno adeguato all'arte.
  • Filosofia, arte e conoscenza d'impatto.
  • Chiarimento della trattazione storica del fenomeno artistico. 

II parte: Arte e senso comune

  • La comprensione comune dell'arte.
  • I concetti del senso comune in quanto concetti operativi o format.
  • L'arte come valore: significato e provenienza.
  • Il pensare per valori e l'essenza dell'arte.

III parte: Il pensiero artistico di Cézanne e di Van Gogh

  • Paul Cézanne:
    • L'indole della luce, il colore e la forma. La verità in pittura. Arte e natura. L'arte futura
  • Vincent Van Gogh:
    • Colore e forma. Bellezza, verità e armonia. L'arte moderna.

IV parte: Conclusioni.

  • La lezione dei grandi artisti e l'arte contemporanea.
  • L'arte nell'epoca della tecnica e il senso della gestione del fenomeno artistico.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

E’ possibile sostenere l’esame nella modalità frequentante oppure in quella non frequentante.

Per entrambe le modalità, la prova consiste in un esame orale (colloquio finale) che può essere sostenuto in tutti gli appelli previsti. Il colloquio finale verterà sui temi che lo studente sceglierà tra quelli trattati nel corso e nei testi supplementari. 


Testi d'esame
Per i non frequentanti :
TESTI OBBLIGATORI
  • E.E. CUMMINGS, Santa Claus, Marinotti Edizioni, Milano 2009.
  • H. MILLER, Il colosso di Marussi, Adelphi, Milano 2000.
  • I. DE GENNARO, G. ZACCARIA, La dittatura del valore (McGraw-Hill, Milano 2012). 
Nonché uno a scelta fra i seguenti due testi:
  • L. TOLSTOJ, Che cos’è l’arte, Donzelli, Roma 2010.
  • J.P. SARTRE, Pensare l’arte, Marinotti Edizioni, Milano 2008 (capp. III, IV, VI)
Per i frequentanti :
TESTI OBBLIGATORI
Testi delle lezioni . Lezioni di estetica. Dispensa ad uso degli studenti (la dispensa sarà resa disponibile sul learning space). Appunti delle lezioni e testi distribuiti in aula e/o pubblicati sul learning space.
Testi supplementari da studiare individualmente:
  • G. ZACCARIA, Pensare il nulla, Ibis, Pavia 2015, ultima edizione;
  • G. ZACCARIA, Lingua pensiero canto, Ibis, Pavia 2014 , ultima edizione.
  • I. DE GENNARO, G. ZACCARIA, La dittatura del valore (McGraw-Hill, Milano 2012)
Modificato il 10/07/2015 11:07