Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2017-2018

30164 - MISURAZIONE DEI COSTI E ANALISI DI REDDITIVITA'


CLEAM - CLEF - CLEACC - BESS-CLES - WBB - BIEF - BIEM - BIG
Dipartimento di Accounting

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEAM (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLEF (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLEACC (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - BESS-CLES (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - WBB (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - BIEF (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - BIEM (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07) - BIG (6 cfu - I sem. - OP  |  SECS-P/07)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MASSIMO AIELLI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: MASSIMO AIELLI


Obiettivi formativi del corso
Il corso ha lo scopo di affrontare gli aspetti più rilevanti della misurazione e della gestione dei costi a sostegno della redditività aziendale. In particolare sono analizzate le metodologie e le tecniche più evolute nel campo della rilevazione e della misurazione dei costi e vengono poi affrontati gli approcci più recenti al tema del contenimento dei costi.
L’obiettivo formativo prevalente è offrire un panorama sufficientemente ampio e approfondito sui costi e sul loro governo. Partendo dall’identificazione delle principali categorie di costo e dallo studio di alcuni algoritmi per l’analisi dei costi e la valutazione delle strutture di costo in azienda, si passa poi alle tecniche di misurazione. Prima si approfondiscono gli approcci tradizionali per il calcolo dei costi, poi si affrontano le tecniche più evolute che consentono una misurazione più accurata e una valutazione dei costi anche nelle realtà di servizi dove le rilevazioni sono solitamente più complesse. Infine è approfondito il tema del contenimento dei costi e dell’efficienza organizzativa. Sono, infatti, affrontati gli approcci più recenti al contenimento dei costi studiando un modello che consente di affrontare il tema in tutte le sue possibili declinazioni.
Partendo dalle metodologie più semplici e diffuse i partecipanti vengono condotti verso lo studio delle tecniche più recenti e complesse che riguardano il tema principale del corso. Gli argomenti sono sviluppati sia nei loro aspetti progettuali sia con riferimento alle problematiche applicative e di funzionamento; ampio spazio è dedicato alla discussione di casi aziendali che consentono un’esemplificazione didattica coerente con le finalità del corso.
Questo insegnamento è rivolto sia agli studenti che intendono proseguire con il biennio sia a coloro che intendono inserirsi nel mondo del lavoro, al termine del triennio. In ogni caso è rivolto a chi desidera arricchire la propria conoscenza in merito ai modelli di analisi economica a supporto delle decisioni aziendali. Poiché nelle prime lezioni sono comunque ripresi i concetti di base, per frequentare proficuamente il corso non è necessario avere le basi della programmazione e del controllo di gestione.

Programma sintetico del corso
  • I sistemi di misurazione dei costi di tipo tradizionale.
  • I costi ed il loro comportamento in logica activity based (l'individuazione dei cost driver, le classificazioni dei costi, gli oggetti di costo, ecc.).
  • La reattività delle strutture di costo e dei costi delle attività alle scelte di assetto e di impiego.
  • Gli aspetti di sviluppo e realizzazione dei sistemi Activity Based Costing.
  • Il contenimento dei costi.
  • Un modello integrato per contenere i costi.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
L'esame consiste nello svolgimento di una prova orale, con verifica delle metodologie di analisi quantitativa previste dal programma.

Per i frequentanti

Sono previste due prove parziali, collocate rispettivamente a metà ed a fine corso, il cui esito positivo può sostituire l'esame orale.

Testi d'esame
  • M. AIELLI, Contenere i costi, Egea, 2012, ISBN: 978-88-238-3365-4.
  • Altre letture e materiali a supporto delle lezioni in aula disponibili sulla piattaforma di e-learning del corso.
Modificato il 23/03/2017 10:40