Insegnamento a.a. 2015-2016

30395 - IMPRENDITORIALITA SOCIALE E STRUMENTI AZIENDALI


CLEAM - CLEF - CLEACC - CLES-BESS - BIEMF

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEAM (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLEF (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLEACC (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - CLES-BESS (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07) - BIEMF (6 cfu - II sem. - OP  |  SECS-P/07)
Docente responsabile dell'insegnamento:
GIORGIO FIORENTINI

Classi: 31 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: GIORGIO FIORENTINI


Obiettivi formativi del corso

Le imprese sociali non profit sono l’insieme di aziende  non profit/associazioni, cooperative sociali, fondazioni d’impresa, bancarie, di partecipazione, organizzazioni non governative (ONG), pro-loco, patronati, associazioni di categoria e di tutela dei diritti dei cittadini, ecc.. Esse sono parte integrante ed indispensabile per qualsiasi sistema paese. I settori di intervento sono: socio sanitario, culturale, bancario, sportivo, sviluppo di territori nazionali e internazionali anche per paesi in via di sviluppo. Le relazioni di scambio fra aziende/organizzazioni non profit e associati/sostenitori o destinatari di servizi erogati necessitano di politiche e tecniche per il finanziamento, la gestione economica e l’integrazione delle risorse a disposizione per rendere queste aziende protagoniste dello sviluppo del sistema paese in una logica di sussidiarietà orizzontale. I fondamentali di management per queste aziende non profit sono l’obiettivo formativo del corso.


Programma sintetico del corso

La proposta e l'analisi di modelli gestionali tipici di aziende/organizzazioni non profit (associazioni, cooperative sociali, fondazioni impresa, bancarie, di partecipazione, organizzazioni non governative (ONG), pro-loco, patronati, associazioni di categoria e di tutela dei diritti dei cittadini, ecc.). Tali modelli sono proposti per la finalizzazione dell'efficacia operativa nei settori della promozione dello sviluppo socio-economico locale, della filantropia e del mecenatismo nella logica della Corporate Social Responsibility e della sostenibilità dell’impresa sociale non profit, della difesa dei diritti civili e dei consumatori (il "capitalismo dei consumatori"), della prevenzione sanitaria, della salvaguardia dei beni culturali, della gestione dei musei, teatri ecc.
Il programma si articola nelle seguenti parti:

  • Caratteristiche gestionali delle aziende non profit/imprese sociali e specificamente delle fondazioni; dal rapporto istituzionale protetto a quello giuridico istituzionale.
  • L'azienda non profit: assetti organizzativi; la gestione delle relazioni esterne in una azienda non-profit: logiche e strumenti.
  • Le imprese sociali non profit per le politiche di conciliazione, l’employee volunteering delle imprese for profit (Employee volunteering programmes for staff development & team building): riflessi sulla CSR (corporate social responsibility).
  • Il direct mail: tecniche e costruzione di un messaggio di solidarietà; la gestione del Direct Mail e Data Base; la comunicazione di una azienda non profit.
  • Comunicazione per la raccolta di fondi di una azienda non profit; il rapporto con i media e il ruolo delle aziende non profit.
  • La segmentazione del target: criteri; l'approccio multistakeholder.
  • Gli aspetti economico finanziari della gestione di un'azienda non profit.
  • Sponsorizzazioni nel rapporto fra imprese for profit ed aziende non profit; convenzionamenti fra aziende non profit ed enti pubblici.
  • Gli aspetti fiscali della gestione di una azienda non profit.
  • Il capitale sociale: teorie e rating.

Il corso prevede testimonianze di operatori del settore e dibattito sulle esperienze.


Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

Per i frequentanti 

  • Partecipazione in aula (10%)
  • Presentazione dei lavori di gruppo sviluppati sul management dell'Azienda non profit (60%).
  • Prova orale sui contenuti trattati in aula (30%).

Non sono previste prove intermedie.

E’ possibile sostenere l’esame in modalità "Studenti frequentanti" in tutti gli appelli dell’a.a. 2015/16.

Per i non frequentanti

Esame orale sui testi sopra riportati.


Testi d'esame

Per i frequentanti

  • G. FIORENTINI, Economia e gestione delle aziende non profit e delle imprese sociali, Le dispense del Pellicano-Egea-aa 2006/7 (capp. 2 e 3) 
  • Materiale didattico a cura del docente disponibile nel sito del corso.

Per i non frequentanti

  • G. FIORENTINI, Economia e gestione delle aziende non profit e delle imprese sociali, Le dispense del Pellicano-Egea-aa 2006/7 (completo) 
  • Materiale didattico a cura del docente disponibile nel sito del corso 

Prerequisiti
NESSUNO
Modificato il 25/05/2015 17:43