Insegnamento a.a. 2017-2018

30473 - METODO, CRITICA E RICERCA NELLE DISCIPLINE ARTISTICHE II - MODULO I (STORIA DELL'ARCHITETTURA)


CLEACC
Dipartimento di Scienze sociali e politiche

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLEACC (6 cfu - I sem. - OBS  |  L-ART/03)
Docente responsabile dell'insegnamento:
STEFANO BAIA CURIONI

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: MARCO DE MICHELIS


Obiettivi formativi del corso
La scuola del Bauhaus è stata fondata dall’architetto tedesco Walter Gropius, nell’aprile del 1919. Una leggenda fin troppo diffusa descrive il Bauhaus come la culla di qualsiasi esperimento modernista nel campo dell’architettura, dell’industrial design e dell’arte. In questo modo il Bauhaus diventava uno stile.
Ma il Bauhaus è stato tutto ma non uno stile. È stato qualcosa di assai più importante: la ricerca straordinaria e controversa di un nuovo fondamento teorico per l’arte, per le idee di forma e visione, per il rapporto tra arte e pubblico nella società moderna. È stato un esperimento ricco di successo nel campo dell'educazione artistica. È stato una comunità artistica nella quale ha preso forma originale la questione dell'unità tra arte e architettura in quanto sintesi delle diverse espressioni artistiche.

Risultati di Apprendimento Attesi
Clicca qui per visualizzare i risultati di apprendimento attesi dell'insegnamento

Programma sintetico del corso

Bauhaus-Bauhaus 1919-1933-1948.

  • Germania 1900. Modernità e Riforma.
  • Berlino 1918. Rivoluzione, Arbeitsrat fuer Kunst, Novembergruppe.
  • Weimar 1919. Il manifesto del Bauhaus.
  • Weimar 1920. I primi maestri.
  • Weimar 1921. Johannes Itten e il Corso preliminare.
  • Weimar 1921. La Bauhaus-Siedlung. Architettura al Bauhaus.
  • Weimar 1921. De Stijl: van Doesburg a Weimar.
  • Weimar 1922. Teoria della forma e della figurazione: Klee e Kandinsky.
  • Weimar 1923. La grande esposizione internazionale.
  • Dessau 1925. I nuovi edifici del Bauhaus.
  • Dessau 1927. Dopo Walter Gropius: Hannes Meyer.
  • Dessau 1927. L’insegnamento dell'architettura al Bauhaus.
  • Dessau 1930. Mies van der Rohe.
  • Berlino 1933. La fine.
  • Black Mountain 1933. Josef Albers negli USA.
  • Harvard/Chicago 1937 Gropius e Mies: gli anni americani.
  • Chicago1948. Moholy-Nagy: Vision in Motion.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
  • È richiesta l'elaborazione di almeno un testo di circa dieci pagine dattiloscritte su un tema particolare affrontato durante le lezioni del docente. Questo testo, corredato da un powerpoint di immagini, è presentato e discusso in aula durante il normale orario di lezione, sulla base di un calendario delle presentazioni, concordato con il docente.
  • In assenza di un testo e della sua discussione in aula, l'esame orale si svolge sul contenuto delle lezioni ex cathedra tenute dal docente.
  • Non sono previste prove parziali.

Testi d'esame
La bibliografia viene comunicata all’inizio del corso.

Prerequisiti

È richiesto un particolare interesse per la materia e l'impegno a partecipare attivamente alle lezioni e alle discussioni che le concludono.

Modificato il 14/06/2017 17:00