Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2015-2016

50014 - ECONOMIA AZIENDALE E BILANCIO - MODULO 2 (BILANCIO)


CLMG
Dipartimento di Accounting

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 19 - 20

CLMG (6 cfu - II sem. - OB  |  SECS-P/07)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MAURIZIO PINI

Classi: 19 (II sem.) - 20 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: MAURIZIO PINI, Classe 20: PAOLO GHIRINGHELLI


Obiettivi formativi del corso

Lo scopo del corso è insegnare ,in termini di tecnica amministrativa e di metodologia contabile, quali siano i fattori chiave del bilancio che più interessano per l’esercizio delle professioni legali. Pertanto, l’enfasi è particolarmente posta su aspetti che differenziano notevolmente questo corso rispetto a quelli omologhi impartiti nei corsi di laurea in Economia.
In particolare, anche attraverso la discussione di casi aziendali e il ricorso a testimonianze, si trattano i seguenti topics:

  • perché i bilanci d’esercizio e consolidati? le valenze epistemologiche dell’informativa di bilancio e la questione del linguaggio contabile;
  • la natura e la classificazione dei valori di bilancio; le parti del bilancio e la loro funzionalità per la conoscenza;
  • la soggettività e la discrezionalità immanenti negli accruals del bilancio; la funzione al riguardo del diritto positivo e della teoria contabile; il mito stanco della Positive Accounting Theory;
  • la multiformità delle rappresentazioni di bilancio;
  • la nozione ragioneristica di falso in bilancio versus la omologa concezione giuridica;
  • la questione fiscale del bilancio (con segnato riguardo alla realtà italiana);
  • la distinzione tra politica del bilancio e politiche di bilancio; i generi e le specie delle politiche di bilancio.

Programma sintetico del corso

Le lezioni si sviluppano affrontando i seguenti argomenti:

  • Il bilancio: oggetto, scopo e finalismi.
  • Il bilancio come sistema di scelte.
  • Il metodo contabile e i cicli contabili.
  • Le valutazioni degli accruals.
  • Forma e sostanza nei bilanci.
  • Bilanci e tassazione.
  • Le metodologie di controllo contabile.
  • L’analisi delle politiche di bilancio.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L’esame si svolge esclusivamente in forma scritta mediante le seguenti modalità:

  • prima modalità: sostenimento di due prove parziali. Potrà sostenere la seconda prova parziale soltanto chi avrà superato con esito positivo la prima. Chi non supera la seconda prova parziale ovvero chi si ritira dalla stessa dovrà sostenere la prova generale di cui al punto successivo. Il voto finale viene assegnato sulla base della media aritmetica calcolata sulle due prove parziali nelle quali si è ottenuto un esito positivo.
  • Seconda modalità: sostenimento di una prova generale che verte sull’intero programma del corso. A tale prova possono accedere sia gli studenti che non abbiano superato una delle due prove parziali sia quelli che pur avendo superato la prima prova non intendono proseguire le modalità di accertamento secondo quanto indicato al punto precedente.

Si precisa che in caso di esito positivo finale dell’esame di profitto, lo stesso non è ripetibile. Le modalità e il programma d’esame sono identici per gli studenti frequentanti e per quelli non frequentanti, pure se in debito d’esame.Non sono previste ulteriori modalità di accertamento delle conoscenze acquisite.


Testi d'esame

Il materiale didattico (testi, casi, esercizi risolti) è stato appositamente e gratuitamente predisposto per questo insegnamento ed è disponibile per intero sulla piattaforma e-learning dell’Università Bocconi a esclusivo beneficio degli studenti regolarmente iscritti all’insegnamento. Esso è riguardato da copyright a favore dei suoi autori e non può essere divulgato a terzi.

Modificato il 27/03/2015 12:44