Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2015-2016

50018 - DIRITTO COMMERCIALE


CLMG
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 19 - 20

CLMG (8 cfu - II sem. - OB  |  IUS/04)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MARIO NOTARI

Classi: 19 (II sem.) - 20 (II sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: MARIO NOTARI, Classe 20: LUIGI ARTURO BIANCHI


Obiettivi formativi del corso

Il corso ha ad oggetto alcuni aspetti della disciplina delle imprese. Il principale obiettivo formativo del corso consiste nel coniugare l’apprendimento delle nozioni e della disciplina di questo settore del diritto, con lo sviluppo del metodo di analisi giuridica caratteristico delle discipline privatistiche.

Ciò implica la capacità:

  • Di collocare nel sistema giuridico le diverse fattispecie rilevanti;
  • Di individuare e cogliere il significato delle regole ad esse applicabili;
  • E infine di saperne comprendere la ratio e gli interessi tutelati.
Nel perseguimento di questo obiettivo risulta particolarmente significativo il confronto tra gli istituti del diritto civile e quelli del diritto commerciale, nei quali la dinamica imprenditoriale fa emergere la necessità di diverse soluzioni in relazione ai diversi interessi coinvolti in ciascuna fattispecie.

Programma sintetico del corso
  • Nozioni e categorie di imprese.
  • La disciplina delle imprese commerciali (pubblicità, scritture contabili, rappresentanza, crisi, etc.).
  • La disciplina delle imprese (azienda, segni distintivi, proprietà intellettuali, concorrenza, contratti d’impresa, titoli di credito, etc).
  • La nozione di società e i tipi di società.
  • Le società di persone e le società di capitali (modelli e vicende).
  • Trasformazioni, fusioni, scissioni di società, gruppi e scioglimento.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame

L’esame si svolge mediante un colloquio orale, nel corso del quale saranno verificati:

  • L’apprendimento delle nozioni e delle regole degli istituti oggetto d’esame;
  • La capacità di esporre tali nozioni e regole con una corretta terminologia tecnica;
  • L’effettiva comprensione del significato degli istituti, della ratio delle regole e degli interessi tutelati;
  • La capacità di collocare gli istituti nel contesto del sistema giuridico e di effettuare collegamenti con altri istituti del diritto civile e commerciale.

Testi d'esame

L'esame viene preparato oltre che sulle rilevanti norme del codice civile e delle leggi collegate sulla base dei seguenti testi:

  • G.F. Campobasso, Diritto commerciale. 1. Diritto dell’impresa, Utet, Torino, ultima edizione;
  • G.F. Campobasso, Diritto commerciale. 2. Diritto delle società, Utet, Torino, ultima edizione
  • G.F. Campobasso, Diritto commerciale. 3. Contratti, titoli di credito, procedure concorsuali, Utet, Torino, ultima edizione.

Le note a piè pagina NON costituiscono testo d’esame.
A) PROGRAMMA PER STUDENTI IN CORSO: per gli studenti in corso, iscritti nelle classi 19 o 20, il programma d’esame è costituito dagli argomenti e dai capitoli specificamente indicati nel Programma d’aula inserito nella Repository informatizzata di ciascuna classe del corso.

B) PROGRAMMA PER GLI STUDENTI IN DEBITO D'ESAME :  sostengono l’esame, indifferentemente con le commissioni delle classi 19 e 20, sul seguente programma:

  • G.F. Campobasso, Diritto commerciale. 1. Diritto dell’impresa, cit., (intero volume)
  • G.F. Campobasso, Diritto commerciale. 2. Diritto delle società, cit., (intero volume);
  • G.F. Campobasso, Diritto commerciale. 3. Contratti, titoli di credito, procedure concorsuali, cit., (solo cap. XIX, Titoli di credito in generale).
Modificato il 27/03/2015 12:44