Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2015-2016

50024 - DIRITTO PENALE - MODULO 1


CLMG
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 19 - 20

CLMG (8 cfu - I sem. - OB  |  IUS/17)
Docente responsabile dell'insegnamento:
FRANCESCO MUCCIARELLI

Classi: 19 (I sem.) - 20 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 19: FRANCESCO MUCCIARELLI, Classe 20: MELISSA MIEDICO


Obiettivi formativi del corso

Il corso intende fornire agli studenti le linee essenziali del diritto penale, con particolare attenzione ai principi costituzionali rilevanti in ambito penalistico. La prima parte del corso è dedicata alle origini del diritto penale moderno, con particolare attenzione all’opera di Cesare Beccaria Dei delitti e delle pene. Sono poi trattate le questioni relative alla legittimazione della reazione penalistica ed alle funzioni alla stessa assegnate e, di seguito, le nozioni fondamentali relative al fatto di reato ed ai criteri di attribuzione della responsabilità penale.


Programma sintetico del corso
  • Le origini del diritto penale moderno: l’illuminismo europeo e Cesare Beccaria.
  • Legittimazione e compiti del diritto penale.
  • Le fonti.
  • I limiti di applicabilità della legge penale.
  • Il reato: nozione e analisi sistematica.
  • Il fatto.
  • L'antigiuridicità e le cause di giustificazione.
  • La colpevolezza.
  • La punibilità.
  • Tentativo e concorso di persone.
  • Il concorso apparente di norme e il concorso di reati.
  • Le circostanze.
  • Il sistema sanzionatorio.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
Le modalità delle prove di esame saranno comunicate all'inizio del corso.

Testi d'esame
  • C. BECCARIA, Dei delitti e delle pene, ed. Feltrinelli (o altra edizione moderna ed integrale).
  • G. MARINUCCI, E. DOLCINI, Manuale di diritto penale. Parte generale, Milano, Giuffré, 2012, 4° edizione. 

È indispensabile, fin dall'inizio delle lezioni, l'uso di un codice penale aggiornato. 

Per i frequentanti saranno possibili alcuni approfondimenti concordati con il docente, che sono oggetto d’esame.

Modificato il 27/03/2015 12:44