Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2017-2018

50177 - SEMINARIO DI SCRITTURA DI ATTI GIURIDICI


CLMG
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana


Vai alle classi: 31

CLMG (3 cfu - I sem. - OP)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MELISSA MIEDICO

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: SIMONE LONATI


Obiettivi formativi del corso
Il seminario ha come oggetto lo scritto giudiziario, inteso come ogni atto avente rapporto funzionale con l'attività giurisdizionale, non solo pertanto gli atti giudiziari o connessi all'attività processuale, ma anche gli atti prodromici al giudizio e, più in generale, tutti gli scritti connessi alla soluzione di problemi di carattere giuridico.
Il percorso formativo concerne l'impostazione metodologica in senso stretto, con l'indicazione delle modalità di affronto della questione prospettata in termini di fatto e la completa analisi dei conseguenti problemi di diritto.
Vi è poi una cura specifica della parte tecnica, attraverso l'analisi e l'elaborazione dei principali atti giudiziari penali: sia sotto il profilo del contenuto e della trattazione logico-sistematica, sia nell'aspetto della forma, con l'impostazione degli argomenti nel giusto ordine, la cura del lessico e del linguaggio.
Tutti gli argomenti sono trattati con modalità didattiche fortemente interattive: analisi di casi pratici, discussione tra team, proiezione di slides e filmati, nonché simulazioni in aula.

Programma sintetico del corso
  • Verità giudiziale ed epistemologia giudiziaria.
  • Prova e dialettica.
  • Tecniche e metodi di scrittura forense.
  • La redazione del parere motivato richiesto al difensore.
  • L'impostazione degli argomenti nella memoria difensiva.
  • Analisi e struttura degli atti del giudice penale.
  • L'impugnazione della sentenza penale: elaborazione e struttura dell'atto di appello.
  • Gli atti giudiziari in tema di misure cautelari.

Descrizione dettagliata delle modalità d'esame
La valutazione finale consiste in un giudizio complessivo (pass o fail) sulla qualità della partecipazione durante le lezioni in aula e sui risultati degli elaborati assegnati a casa.
La frequenza è obbligatoria al fine dell'acquisizione dei crediti formativi per l'80% delle ore di lezione di cui si compone il corso. Non è prevista la modalità non frequentante. La frequenza viene accertata dal docente in aula.

Testi d'esame
Materiale distribuito in aula e caricato sullo spazio e-learning. Slides proiettate in aula.
Modificato il 08/06/2017 16:11