Info
Logo Bocconi

Insegnamento a.a. 2018-2019

50147 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - MODULO 2 (LA PROVA PENALE)

CLMG
Dipartimento di Studi Giuridici

Insegnamento impartito in lingua italiana

Vai alle classi: 31

CLMG (6 cfu - I sem. - OBS  |  IUS/16)
Docente responsabile dell'insegnamento:
MASSIMO CERESA-GASTALDO

Classi: 31 (I sem.)
Docenti responsabili delle classi:
Classe 31: PAOLO RENON


Prerequisiti

Il corso di Diritto processuale penale – modulo 1è propedeutico al corso DIRITTO PROCESSUALE PENALE - MODULO 2 (LA PROVA PENALE)


Mission e Programma sintetico
MISSION

Presupposta la conoscenza del diritto processuale penale italiano nelle sue linee generali, acquisita nel corso di studi precedenti, il corso ha l’obiettivo di approfondire il tema della prova nel processo penale. L’analisi è condotta in chiave critica, con particolare attenzione alla casistica applicativa, dando conto dei più significativi orientamenti giurisprudenziali e dell’elaborazione dottrinale. L’introduzione è dedicata all’inquadramento sistematico dell’argomento, nel contesto dei principi generali, di matrice interna e sovranazionale, che regolano la materia. L’esame della normativa codicistica viene successivamente affrontato, privilegiando una prospettiva dinamica, in modo da seguire il fenomeno probatorio nel suo divenire, attraverso le diverse fasi del procedimento di primo grado, nonché nei giudizi di impugnazione. Completa la formazione dello studente lo studio dei profili probatori nel procedimento cautelare e nella fase esecutiva.

PROGRAMMA SINTETICO
  • La ricerca della verità nel processo: il concetto di prova, la dialettica processuale, il metodo probatorio.
  • La disciplina della prova nel quadro dei principi generali.
  • Il procedimento probatorio e le sue fasi: ricerca, allegazione, ammissione, assunzione, escussione, discussione. 
  • Prova e decisione: valutazione, motivazione, controllo critico.
  • La prova nella dinamica del procedimento penale: indagini, giudizio, impugnazione.
  • La prova nei procedimenti cautelari. 
  • La prova nella fase esecutiva.

Risultati di Apprendimento Attesi (RAA)
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Comprendere in modo approfondito la struttura e il funzionamento del processo penale con particolare riferimento al diritto delle prove.

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di...

Applicare le regole processuali per analizzare gli atti del processo.


Modalità didattiche
  • Lezioni frontali
  • Analisi casi studio / Incidents guidati (tradizionali, multimediali)
DETTAGLI

Oltre alle lezioni frontali, agli studenti sono messe a disposizione decisioni e sentenze i cui aspetti più pregnanti, controversi o innovativi, sono poi presentati e discussi in classe.


Metodi di valutazione dell'apprendimento
  Accertamento in itinere Prove parziali Prova generale
  • Prova individuale orale
  •     x
    STUDENTI FREQUENTANTI

    Esame orale su tutto il programma del corso. Per gli studenti frequentanti l’esame consiste in una discussione sui casi affrontati a lezione.

    STUDENTI NON FREQUENTANTI

    Esame orale su tutto il programma del corso.


    Materiali didattici
    STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI

    Il testo consigliato è:

    • G. CONSO, V. GREVI, M. BARGIS (a cura di), Compendio di procedura penale, Padova, Cedam, ultima edizione (nelle parti rilevanti).
    • Codice di procedura penale aggiornato e contenente l’indicazione delle modifiche legislative e delle pronunce della Corte costituzionale.
    • I materiali (giurisprudenza, dottrina) utilizzati a lezione e le slides proiettate in aula sono indicati o resi disponibili sulla piattaforma Bboard, dove sono pubblicati i materiali utili per lo studio dei casi pratici.
    Modificato il 07/06/2018 15:04